Home page Planetmountain.com
Ueli Steck durante la serata di Passione Verticale il 17 agosto 2016 a Courmayeur
Fotografia di Lanzeni
Ueli Steck, Mathieu Maynadier e Jérôme Para ripetono la Couloir Nord direct su Les Drus
Fotografia di Petzl
Ueli Steck in allenamento nel massiccio del Monte Bianco per la traversata Everest - Lhotse
Fotografia di archive Ueli Steck
Ueli Steck Khumbu Express
Fotografia di Ueli Steck

Ueli Steck, a un anno dalla scomparsa

di

Ricordando Ueli Steck il grande alpinista svizzero scomparso un anno fa su Nuptse (Himalaya, Nepal).

E' già passato un anno da quel 30 aprile 2017. Allora non volevamo crederci, nessuno voleva crederci. Eppure Ueli Steck se n'era andato davvero per sempre. E' successo sul Nuptse, grande e difficile montagna al cospetto dei giganti Everest e Lhotse. Ueli si stava acclimatando da solo per un'incredibile progetto: la traversata Everest – Lhotse passando per il Couloir Hornbein fino in cima all'Everest, per poi scendere al Colle Sud e da qui salire dritto fino in cima al Lhotse. Ovviamente – nel suo caso è una precisazione inutile – senza ossigeno. Una cosa da marziani. Insomma, una cosa da Ueli Steck, sicuramente uno dei più grandi alpinisti moderni. Lo prova il suo percorso. Il suo modo di fare alpinismo a “tutta velocità” e a “tutta difficoltà”, non necessariamente per prendere l'ennesimo record (vedi Eiger, Cervino e Grandes Jorasses) ma soprattutto perché quella era la sua natura, il suo ritmo. Il suo modo di fare alpinismo e di esprimersi in montagna. Basta lasciar scorrere il video della sua salita del Couloir Nord dei Drus per capirlo (e anche per essere rapiti da tanta naturalezza e bravura).

Se n'è andato a 40 anni Ueli. Nella storia dell'alpinismo verranno ricordate le sue salite solitarie (sempre velocissime) in Himalaya e sulle Alpi. I suoi due Piolet d'Or. Il primo nel 2008 per la nuova via aperta con Simon Anthamatten sull'inviolata parete Nord del Tengkangpoche (6487m). Il secondo per la straordinaria solitaria sulla parete Sud dell'Annapurna nel 2013. La sua è stata sicuramente una vita vissuta intensamente. Facendo quello che voleva fare più di ogni altra cosa. Era un grande campione dell'alpinismo. Ma noi oggi vogliamo ricordare anche e soprattutto l'uomo. Quel ragazzo che tanti anni fa ci aveva detto che il suo sogno era “una parete di 4000 metri, su un Ottomila… Una parete dove c'è tutto: roccia, misto, ghiaccio, e sogno di salirla all'infinito, arrampicando e muovendomi in maniera perfetta, con piacere. E' bellissimo…”. Ci manca quell'uomo che ci salutò prima per partire per la sua ultima spedizione. E ci manca quel suo sorriso e quella sua disponibilità sincera. Sì, ci manca molto uno come Ueli!

Annapurna - Piolet d'or 2014 Winner from Planetmountain.com on Vimeo.

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Traversata Everest - Lhotse, Sherpa Tenji tenterà la salita in memoria di Ueli Steck
30.04.2018
Traversata Everest - Lhotse, Sherpa Tenji tenterà la salita in memoria di Ueli Steck
Intervista all'alpinista britannico Jon Griffith in spedizione in Nepal dove Sherpa Tenji tenterà la famosa traversata Everest - Lhotse senza ossigeno supplementare. Griffith coordina il progetto di live streaming della salita in memoria del grande amico Ueli Steck che aveva progettava questo concatenamento l’anno scorso.
In ricordo del nostro amico, Ueli Steck. Di Steve House
08.05.2017
In ricordo del nostro amico, Ueli Steck. Di Steve House
Un ricordo dell’alpinista svizzero Ueli Steck, scomparso il 30 aprile 2017 mentre saliva il Nuptse (Himalaya, Nepal) scritto dal suo amico, nonché fuoriclasse dell'alpinismo statunitense e non solo, Steve House.
Il sogno di Ueli Steck
03.05.2017
Il sogno di Ueli Steck
Ripubblichiamo la nostra intervista all’alpinista svizzero Ueli Steck, effettuata nel febbraio 2006 in occasione del Piolet d’Or, al quale era stato nominato per il concatenamento in solitaria del Cholatse, Tawoche e Ama Dablam.
Ueli Steck, alpinista e uomo
01.05.2017
Ueli Steck, alpinista e uomo
Un ricordo di Ueli Steck, il grande alpinista svizzero scomparso ieri sul Nuptse.
Ueli Steck muore in un incidente all'Everest
30.04.2017
Ueli Steck muore in un incidente all'Everest
È morto Ueli Steck in un incidente all’Everest. Il corpo del 40enne fuoriclasse svizzero dell’alpinismo è stato ritrovato senza vita vicino al Campo 1 sulla vicina parete Nuptse, dove si stava acclimatando per affrontare uno dei progetti himalayani più incredibili: la traversata Everest - Lhotse.
Ueli Steck e l'Annapurna: l'intervista dopo la solitaria alla parete sud
14.10.2013
Ueli Steck e l'Annapurna: l'intervista dopo la solitaria alla parete sud
Ueli Steck racconta la sua velocissima e impressionante solitaria sulla parete Sud dell' Annapurna (8091m, Himalaya, Nepal) che lo scorso 9/10/2013 gli ha permesso di realizzare la prima salita della direttissima già tentata da Jean-Christophe Lafaille e Pierre Beghin nel 1992.
Ueli Steck: vetta dell'Annapurna, da solo e per la parete Sud
10.10.2013
Ueli Steck: vetta dell'Annapurna, da solo e per la parete Sud
Ieri Ueli Steck ha salito in solitaria la parete sud dell' Annapurna (8091m) Nepal, Himalaya. Attualmente mancano tutti i dettagli, si sa però che l'alpinista svizzero è già rientrato al Campo Base.
Ueli Steck - vuoto assoluto
01.06.2005
Ueli Steck - vuoto assoluto
Le salite in solitaria di Ueli Steck su Cholatse e Tawoche in Himalaya, raccontate da Christine Kopp.
XV Piolet d'or a Steve House e Vincent Anderson
13.02.2006
XV Piolet d'or a Steve House e Vincent Anderson
Il 10/02 a Grenoble la piccozza d'oro, l'oscar dell'alpinismo 2005, è stato assegnato agli americani Steve House e Vincent Anderson per la nuova via sulla parete Rupal del Nanga Parbat.
Ueli Steck - Khumbu Express - Piolet d'Or 2005
23.02.2006
Ueli Steck - Khumbu Express - Piolet d'Or 2005
Intervista all'alpinista svizzero nominato al Piolet d'or 2005 per il concatenamento in solitaria del: Cholatse (6440m), Tawoche (6505m) e Ama Dablam (fino a 5900m).

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni