Home page Planetmountain.com
Aleš Česen assicura Luka Stražar sul Latok I
Fotografia di Tom Livingstone
Latok I: una tempesta di neve 300 metri sotto la cima. Aleš Česen, Luka Stražar e Tom Livingstone erano convinti di dover tornare indietro, poi però il tempo è migliorato
Fotografia di archive Aleš Česen, Luka Stražar, Tom Livingstone
Luka Stražar, Tom Livingstone e Aleš Česen dopo la salita del Latok I, agosto 2018
Fotografia di archive Aleš Česen, Luka Stražar, Tom Livingstone
Latok I e, in rosso, la via salita da Aleš Česen, Luka Stražar, Tom Livingstone. In verde la discesa
Fotografia di archive Aleš Česen, Luka Stražar, Tom Livingstone

Latok 1, la salita di Aleš Česen, Tom Livingstone e Luka Stražar in Karakorum

di

Il video della salita del Latok I effettuata lungo le pareti nord e sud da Aleš Česen, Tom Livingstone e Luka Stražar nell’estate del 2018.

In 7 giorni nell’agosto del 2018 gli alpinisti sloveni Aleš Česen e Luka Stražar e il britannico Tom Livingstone hanno salito il Latok I, ambita e difficile cima di 7,145 metri nel Karakorum (Pakistan). I tre hanno salito 2/3 della formidabile cresta nord poi, attraversando nettamente verso destra, hanno raggiunto un colle da dove hanno proseguito fino in cima lungo la parete sud.

Nonostante quattro decenni di tentativi da parte di alcuni dei più forti alpinisti del mondo, la loro è stata soltanto la seconda salita dopo la prima effettuata da una spedizione giapponese guidata da Naoki Takada che, nel 1979, aveva visto in cima Sin'e Matsumi, Tsuneo Shigehiro, Yu Watanabe, Hideo Muto, Jun'ichi Oku e Kota Endo.

Ecco il documentario della salita del 2018 che è valsa a Česen, Livingstone e Stražar il Piolets d’Or 2019.

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Piolets d’Or 2019 a Hansjörg Auer, David Lama, Aleš Česen, Tom Livingstone, Luka Stražar
08.09.2019
Piolets d’Or 2019 a Hansjörg Auer, David Lama, Aleš Česen, Tom Livingstone, Luka Stražar
La solitaria del Lupghar Sar West di Hansjörg Auer, la solitaria del Lunag Ri di David Lama e Latok 1 di Aleš Česen, Tom Livingstone e Luka Stražar saranno le salite premiate al Piolet d’Or 2019. Pubblichiamo il comunicato stampa della 27^ edizione del prestigioso premio internazionale di alpinismo che andrà in scena durante il Ladek Mountain Festival in Polonia tra il 19 e 22 settembre 2019.
Latok 1, intervista a Aleš Česen
06.09.2018
Latok 1, intervista a Aleš Česen
Intervista all’alpinista sloveno Aleš Česen dopo la salita effettuata insieme a Luka Stražar e Tom Livingstone del Latok I lungo la parete nord e sud. I tre sono stati soltanto i secondi a raggiungere la cima di 7.145m nel Karakorum, Pakistan, dopo la prima salita del 1979.
Latok I salito dopo 40 anni da Aleš Česen, Luka Stražar e Tom Livingstone
14.08.2018
Latok I salito dopo 40 anni da Aleš Česen, Luka Stražar e Tom Livingstone
Gli sloveni Aleš Česen e Luka Stražar e il britannico Tom Livingstone hanno salito il Latok I (7,145) nel Karakorum (Pakistan). È soltanto la seconda salita dopo la prima effettuata nel 1979.
Latok 1, il report di Alexander Gukov
28.08.2018
Latok 1, il report di Alexander Gukov
Nuovi dettagli sono emersi sulla tragica spedizione russa al Latok I in cui è deceduto Sergey Glazunov, mentre il suo compagno di cordata Alexander Gukov è stato tratto in salvo con una drammatica operazione di elisoccorso. Gukov in questo report dice di ritenere di aver raggiunto la fine della cresta nord.
Salvato Alexander Gukov sul Latok I
31.07.2018
Salvato Alexander Gukov sul Latok I
L’alpinista russo Alexander Gukov, bloccato per oltre sei giorni sul Latok I, è stato portato in salvo dagli elicotteri dell’aeronautica militare pachistana.
Latok I: Sergey Glazunov ha perso la vita, Alexander Gukov bloccato a 6200 metri
26.07.2018
Latok I: Sergey Glazunov ha perso la vita, Alexander Gukov bloccato a 6200 metri
Ore difficili sul Latok I (7,145 m) nel Karakorum dove si trova bloccato a quota 6200m l’alpinista russo Alexander Gukov dopo la morte del suo compagno di cordata Sergey Glazunov. È iniziata un’operazione di soccorso in corsa contro il tempo.
Thomas Huber: la caduta, il Latok I e la gratitudine di essere vivo
29.11.2016
Thomas Huber: la caduta, il Latok I e la gratitudine di essere vivo
Il racconto dell’alpinista tedesco Thomas Huber degli ultimi tre mesi che hanno “plasmato la mia vita in modo sostanziale.” A partire da una caduta a terra da 16 metri, passando per il sogno del Latok I in Karakorum e l’incubo delle ricerche per gli alpinisti statunitense Scott Adamson e Kyle Dempster sul vicino Ogre II.
Vie nuove nel Kishtwar Himalaya di Aleš Česen, Marko Prezelj e Urban Novak
27.07.2017
Vie nuove nel Kishtwar Himalaya di Aleš Česen, Marko Prezelj e Urban Novak
Nel Kishtwar Himalaya in India gli alpinisti sloveni Aleš Česen, Marko Prezelj e Urban Novak hanno aperto due nuove vie: All or nothing (6250 m) sulla parete ovest dell' Arjuna (6250 m) e la cresta nord del P6013 (6038 m). Entrambe le vie sono state salite in stile alpino.
Aleš Cesen e Luka Lindič salgono il Broad Peak e la cima nord del Gasherbrum IV
31.07.2016
Aleš Cesen e Luka Lindič salgono il Broad Peak e la cima nord del Gasherbrum IV
Il 12 luglio 2016 gli alpinisti sloveni Aleš Cesen e Luka Lindič hanno raggiunto la vetta del Broad Peak. Due settimane più tardi hanno salito la cresta Nord-Ovest del Gasherbrum IV, raggiungendo la cima nord (7900m) il 26 luglio 2016.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock