Home page Planetmountain.com
Cervino parete ovest: Marco Farina sulle placche ghiacciate a metà parete
Fotografia di Marco Farina, Marco Majori
Cervino parete ovest: verso la fascia gialla a metà parete
Fotografia di Marco Farina, Marco Majori
Cervino parete ovest: Marco Majori sopra la fascia gialla
Fotografia di Marco Farina, Marco Majori
Cervino parete ovest: Marco Farina e Marco Majori in vetta
Fotografia di Marco Farina, Marco Majori

Cervino parete ovest salita in inverno da Marco Farina e Marco Majori

di

Con un bivacco in parete, dal 15 al 16 febbraio 2019 Marco Farina e Marco Majori hanno effettuato una delle rare ripetizioni della via Ottin - Daguin sulla parete ovest del Cervino.

La scorsa settimana i due alpinisti della Sezione Militare di Alta Montagna Marco Farina e Marco Majori hanno effettuato una delle poche ripetizioni, con tutta probabilità soltanto la terza, della la via Ottin - Daguin sulla parete ovest del Cervino. Aperta nel 1962 dalle guide alpine del Cervino Renato Daguin e Giovanni Ottin, nel 1978 questa "diretta alla ovest" è stata anche il teatro della drammatica prima invernale di Rolando Albertini, Marco Barmasse, Innocenzo Menabreaz, Leo Pession, Augusto Tamone e dei fratelli Arturo Squinobal e Oreste Squinobal. Dopo due giorni di salita con il bel tempo il 10 e 11 gennaio, in cima le guide valdostane vengono sorprese da una bufera violentissima. In discesa Albertini perde la vita e Marco Barmasse viene colpito da scarica di sassi che gli rompe una gamba; dopo una notte sulla cresta riescono a scendere alla capanna Carrel dove, bloccati dal maltempo, vengono recuperati da un elicottero quattro giorni più tardi.

Farina e Majori, guide alpine anche loro, ovviamente conoscevano bene la storia di questa parete fredda e appartata. "Mi ha sempre affascinato la ovest" ci ha spiegato Farina "L'idea mi era venuta dopo aver ripetuto la Bonatti e la Gogna sulla nord. Ma la ovest quando la guardi ti impressiona! E una volta in parete, abbiamo subito capito che non sarebbe stato per niente facile."

I due sono partiti venerdì scorso alle 8.20 dagli impianti di Cervinia e intorno a mezzogiorno si sono trovati alla base della parete ovest, dopo aver valutato che la nord era troppo secca e quindi non in condizione. La prima parte della via si sviluppava su un canale sciabile, non troppo difficoltoso, per poi arrivare ad incontrare delle goulotte con tratti misti di ghiaccio e roccia per lo più verticali (qualcuno anche appoggiato).

"La difficoltà di questo primo pezzo era rappresentata dalla consistenza del ghiaccio molto fine. Si rompeva ogni volta che mettevamo delle viti da ghiaccio" ha raccontato Majori. Finito questo tratto, i due alpinisti sono tornati sul lungo nevaio che li ha portati fino a quota 3650 metri dove alle ore 18.00 hanno bivaccato su una piccola cengia dopo 10 ore di salita.

All’alba di sabato 16 febbraio sono ripartiti nuovamente sul misto e su tratti di roccia estremamente fini e difficili da proteggere. Arrivati alla cosiddetta "fascia gialla" di roccia molto friabile, hanno superato tre tiri strapiombanti che hanno richiesto  moltissima concentrazione. Solo qui hanno "tirato" due friends, tutto il resto è stato salito in libera. Superata questa sezione, tecnicamente la più delicata dell’intera parete, sono entrati in un pendio ghiacciato che li ha portati fin sotto la testa del Cervino. Sopra di loro rimanevano 400 metri di sviluppo su roccia in condizioni quasi estive e dopo gli ultimi tiri hanno raggiunto la cima alle 18.30. Sono scesi alla Capanna Carrel, raggiunta dopo 16 ore di arrampicata non-stop, e il giorno successivo sono scesi con 10 doppie dal Colle del Leone verso ovest per poi ritornare con gli sci a Cervinia.

Links: www.sportmilitarealpino.eu, Grivel, Montane

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Cervino: nuova via Diretta allo Scudo di François Cazzanelli & Co
24.09.2018
Cervino: nuova via Diretta allo Scudo di François Cazzanelli & Co
Alpinismo: sulla parete sud del Cervino François Cazzanelli ha portato a termine Diretta allo Scudo, una nuova via d’arrampicata da lui aperta in diversi tentativi e con Roberto Ferraris, Francesco Ratti, Emrik Favre e Marco Farina.
Cervino x 4: François Cazzanelli e Andreas Steindl salgono le 4 creste in 16 ore
20.09.2018
Cervino x 4: François Cazzanelli e Andreas Steindl salgono le 4 creste in 16 ore
Intervista a François Cazzanelli che il 12 settembre 2018 insieme allo svizzero Andreas Steindl ha salito tutti e quattro le creste del Cervino in soli 16 ore e 4 minuti.
Andreas Steindl Cervino speed in 4 ore
05.09.2018
Andreas Steindl Cervino speed in 4 ore
Lunedì 27 agosto la 29enne guida alpina svizzera Andreas Steindl ha salito e disceso a velocità incredibile il Cervino lungo la cresta dell’Hornli, impiegando 3 ore, 59 minuti e 52 secondi con partenza e ritorno a Zermatt.
Cervino, nuova via sulla parete nord per Alexander Huber, Dani Arnold, Thomas Senf
13.04.2017
Cervino, nuova via sulla parete nord per Alexander Huber, Dani Arnold, Thomas Senf
Alpinismo sul Cervino: dal 15 al 16 marzo il tedesco Alexander Huber insieme agli svizzeri Dani Arnold e Thomas Senf hanno aperto una nuova via sulla mitica parete nord di uno dei simboli delle Alpi. La nuova via si chiama Schweizernase e parte in comune con la Gogna-Cerruti per poi affrontare come direttissima gli enormi strapiombi della parte alta della parete.
Cervino 150, la grande storia alpinistica e la festa per i 150 anni delle prime salite
23.06.2015
Cervino 150, la grande storia alpinistica e la festa per i 150 anni delle prime salite
Dal 10 al 19 luglio 2015 il Cervino, la Valtournenche e la Valle d'Aosta invitano tutti a una grande festa, lunga dieci giorni, per vivere insieme l’anniversario dei 150 anni delle mitiche prime due ascensioni. In programma eventi alpinistici e attività outdoor, trekking e trail, spettacoli, musica e danze, cinema, teatro e letteratura per celebrare la grande epopea di questa montagna e le epiche imprese dei suoi cavalieri, Jean-Antoine Carrel ed Edward Whymper, e di tutti quelli che hanno seguito le loro orme e hanno reso grande il mito del Cervino e dell’alpinismo.
Cervino, Via Casarotto - Grassi al Pic Tyndall per Farina, Cazzanelli e Ferraris
26.11.2012
Cervino, Via Casarotto - Grassi al Pic Tyndall per Farina, Cazzanelli e Ferraris
Nel week-end del 17-18/11/2012 Marco Farina, François Cazzanelli e Roby Ferraris hanno effettuato una veloce e bella ripetizione della via aperta da Renato Casarotto e Gian Carlo Grassi nel 1983 sulla Parete Sud del Cervino che esce sul Pic Tyndall (ED / 1300mt ). Si tratta della probabile terza ripetizione della via dopo quella di Barmasse-Cazzanelli-Tamone nel Febbraio 1984 e di Hervé Barmasse nel 2000. Il report di Marco Farina.
Hervé Barmasse, la nuova via sul Cervino e l'esplorazione sulle Alpi
21.04.2011
Hervé Barmasse, la nuova via sul Cervino e l'esplorazione sulle Alpi
Il 9 aprile, dopo 4 giorni in parete e 3 bivacchi, Hervé Barmasse ha raggiunto la cima del Picco Muzio aprendo una nuova via lungo i 700m del grande pilastro della parete sud. E' la prima tappa di una trilogia di esplorazioni sulle Alpi che vedrà Barmasse anche sul Monte Bianco e sul Monte Rosa.
Marco ed Hervé Barmasse, nuova via sulla Sud del Cervino
25.03.2010
Marco ed Hervé Barmasse, nuova via sulla Sud del Cervino
Il 13 marzo 2010 Marco ed Hervé Barmasse hanno aperto una nuova difficile via sulla parete Sud del Cervino, 1220 metri che risolvono uno dei “problemi” della grande parete della “Becca” già tentato da molte cordate. L'intervista con Hervé Barmasse.
Cervino: Prima solitaria e prima ripetizione della direttissima sud per Barmasse
24.04.2007
Cervino: Prima solitaria e prima ripetizione della direttissima sud per Barmasse
Il 16/4 Hervé Barmasse ha realizzato la prima solitaria e la prima ripetizione della via della parete sud aperta dal padre Marco con Walter Cazzanelli e Vittorio De Tuoni.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra