Home page Planetmountain.com
François Cazzanelli sulla Cresta Furgen durante la salita delle quattro creste del Cervino il 12 settembre 2018 insieme a Andreas Steindl
Fotografia di archivio François Cazzanelli
François Cazzanelli e Andreas Steindl durante la loro salita delle quattro creste del Cervino il 12 settembre 2018
Fotografia di archivio François Cazzanelli
François Cazzanelli scende la Cresta del Leone durante la salita delle quattro creste del Cervino il 12 settembre 2018 con Andreas Steindl
Fotografia di Andreas Steindl
Andreas Steindl e François Cazzanelli durante la loro salita delle quattro creste del Cervino il 12 settembre 2018
Fotografia di archivio François Cazzanelli

Cervino x 4: François Cazzanelli e Andreas Steindl salgono le 4 creste in 16 ore

di

Intervista a François Cazzanelli che il 12 settembre 2018 insieme allo svizzero Andreas Steindl ha salito tutti e quattro le creste del Cervino in soli 16 ore e 4 minuti.

Alle 02:20 di mercoledì 12 settembre il 28enne François Cazzanelli e il 29enne Andreas Steindl hanno lasciato il Rifugio Hörnli e, nelle successive 16 ore e 4 minuti, hanno salito tutte e quattro le creste del Cervino. L’inizio con la via più facile, la Cresta dell’Hörnli in salita e discesa in sole 2 ore e 25 minuti. Poi quella tecnicamente più difficile, la Cresta di Furggen che dopo altre quattro ore li ha portati in cima per la seconda volta. Nuovamente sono scesi per la Cresta dell’Hörnli, poi hanno raggiunto la cima altre due volte, attraverso la cresta di Zmutt (3:40) e poi per la cresta del Leone (1:40). 15 ore dopo essere partiti Cazzanelli e Steindl hanno raggiunto i 4478 metri della cima per la quarta volta, poi con grande concentrazione sono ritornati al Rifugio Hörnli. L’orologio segnava 18:24, erano passati 16 ore e 4 minuti, alle loro spalle circa 9600 metri di dislivello.

I primi a riuscire a salire tutti e quattro le creste in giornata sono stati Hans Kammerlander e lo svizzero Diego Wellig che il 19 agosto del 1992 hanno impiegato 23 ore e mezza. Ricordiamo inoltre che il primo concatenamento invernale delle quattro creste - ovviamente salite e discese in maniera diverse rispetto a Cazzanelli e Steindl - è stato efettuato in solitaria nel 2013 da Hervé Barmasse.

François, come nasce un progetto di questo genere? Sicuramente non dal nulla, visto che nemmeno due settimane fa Steindl ha fatto Zermatt - Cervino andata e ritorno in neanche 4 ore….
Un progetto così è la conclusione di un importante percorso. Abbiamo iniziato a parlare di questo progetto lo scorso inverno e dopo un estate di preparazione eravamo pronti a partire.

Esattamente come Kammerlander e Wellig siete una cordata italo - svizzera!
Sii! Ma la cosa bella, quella che unisce me e Andreas, è che siamo due guide del Cervino ma di due versanti opposti!

Quindi cosa avete fatto insieme in passato?
Parecchie cose: il record sulla Signal, un importante concatenamento sui 4000 tra Zermatt e Saas Fee per citarne un paio… e tanti allenamenti per preparaci.

Perché le creste in quest’ordine?
Ci sembrava il sistema più efficace viste le condizioni e la finestra meteo.

Con che stile siete saliti?
Abbiamo cercato di essere il più efficaci possibili ma sempre mantenendo un buon margine di sicurezza.

Che si traduce in?
Abbiamo utilizzato la tecnica migliore in base al terreno che avevamo davanti a noi. Non sempre eravamo legati.

Conoscevate entrambi tutte le vie?
La Zmutt, Hörnli e Leone la conoscevamo molto bene, ma Andreas non aveva mai fatto la Furggen, e io l’avevo fatta solo una volta in inverno.

Cos’è stata la cosa più difficile?
La parte di cresta che dai Denti di Zmutt portano al tratto sulla parete ovest, perché la neve non era buona ed iniziavamo a sentire la stanchezza.

Avevate dei supporti lungo le vie?
In vetta e sulla cresta del Leone c’erano sparsi: mio papà, mio cugino, Stefano Stradelli, Marco Camandona, Roger Bovard e Jerome Perruquet per fare alcune foto e video.

Ma avete avuto tempo per divertirvi?
Si! Se non ci divertiamo sarebbe impossibile realizzare salite di questo tipo!

Adesso che l’hai fatta: che ne pensi della salita di Kammerlander e Wellig del 1992?
Sono stato dei precursori!! Pensare e realizzare questo progetto 25 anni fa è stato veramente futuristico.

Link: Grivel, SCARPA, Salewa, FB François Cazzanelli

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Andreas Steindl Cervino speed in 4 ore
05.09.2018
Andreas Steindl Cervino speed in 4 ore
Lunedì 27 agosto la 29enne guida alpina svizzera Andreas Steindl ha salito e disceso a velocità incredibile il Cervino lungo la cresta dell’Hornli, impiegando 3 ore, 59 minuti e 52 secondi con partenza e ritorno a Zermatt.
Hervé Barmasse, intervista dopo il primo concatenamento invernale delle 4 creste del Cervino
28.03.2014
Hervé Barmasse, intervista dopo il primo concatenamento invernale delle 4 creste del Cervino
Giovedì 13 marzo Hervé Barmasse, in solitaria, ha compiuto il primo concatenamento invernale delle 4 creste del Cervino e la prima solitaria invernale della Cresta di Furggen per la via degli strapiombi. L'intervista.
Himalaya: Marco Camandona e François Cazzanelli in cima al Lhotse e gli ultimi aggiornamenti dall’Everest
23.05.2018
Himalaya: Marco Camandona e François Cazzanelli in cima al Lhotse e gli ultimi aggiornamenti dall’Everest
Gli alpinisti valdostani Marco Camandona e François Cazzanelli hanno salito il Lhotse senza ossigeno supplementare. Gli ultimi aggiornamenti dall’Everest.
Cervino, Via Casarotto - Grassi al Pic Tyndall per Farina, Cazzanelli e Ferraris
26.11.2012
Cervino, Via Casarotto - Grassi al Pic Tyndall per Farina, Cazzanelli e Ferraris
Nel week-end del 17-18/11/2012 Marco Farina, François Cazzanelli e Roby Ferraris hanno effettuato una veloce e bella ripetizione della via aperta da Renato Casarotto e Gian Carlo Grassi nel 1983 sulla Parete Sud del Cervino che esce sul Pic Tyndall (ED / 1300mt ). Si tratta della probabile terza ripetizione della via dopo quella di Barmasse-Cazzanelli-Tamone nel Febbraio 1984 e di Hervé Barmasse nel 2000. Il report di Marco Farina.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra