Home page Planetmountain.com
François Cazzanelli e Marco Camandona in cima al Lhotse
Fotografia di archivio Marco Camandona, François Cazzanelli
Marco Camandona e François Cazzanelli indicano il Lhotse
Fotografia di archivio Marco Camandona, François Cazzanelli
Everest visto dalla cima del Lhotse
Fotografia di archivio Marco Camandona, François Cazzanelli
François Cazzanelli in cima all'Everest
Fotografia di archivio Marco Camandona, François Cazzanelli

Himalaya: Marco Camandona e François Cazzanelli in cima al Lhotse e gli ultimi aggiornamenti dall’Everest

di

Gli alpinisti valdostani Marco Camandona e François Cazzanelli hanno salito il Lhotse senza ossigeno supplementare. Gli ultimi aggiornamenti dall’Everest.

È di poche ore fa la notizia che Marco Camandona e François Cazzanelli hanno raggiunto la cima del Lhotse, con i suoi 8516 metri la quarta montagna più alta della terra, senza l’uso dell’ossigeno supplementare. Le due guide alpine valdostane sono attualmente in discesa e hanno fatto sapere al loro team che stanno bene.

Mentre per Camandona si tratta dell’ottavo ottomila senza ossigeno supplementare, per il giovane Cazzanelli invece è il primo. Il successo sigla una settimana importante: sei giorni prima Cazzanelli aveva guidato con l'ausilio dell’ossigeno l’astronauta Maurizio Cheli in cima all’Everest, insieme agli Sherpa Ramesh Gurung e Nima Rima Sherpa. Camandona invece era stato costretto a rinunciare al tentativo per la cima con il suo cliente in quanto è arrivato troppo in ritardo al Colle Sud l’ossigeno supplementare necessario per garantire la sicurezza di tutti i componenti della spedizione.

Dopo quasi 10 giorni di “tempo perfetto” l’Everest ha registrato un numero a dir poco impressionate di cime. L’alpinista e cronista Alan Arnette stima attorno ai 640 (409-Nepal, 231-Tibet), la quasi totalità con ossigeno supplementare. Inevitabilmente purtroppo ci sono anche diversi morti, come ad esempio il 35enne giapponese Nobukazu Kuriki, deceduto vicino al campo 2 a 7200 metri. Era il suo ottavo tentativo di salire l’Everest senza ossigeno supplementare. Hanno perso la vita anche Damai Sarki Sherpa, caduto in un crepaccio vicino al Campo 2 sul versante nepalese, e Pasang Norbu Sherpa a quota 8550m durante un tentativo per la vetta dal versante tibetano, mentre lavorava per la spedizione commerciale 7 Summits Club.

Gli 8000 di Marco Camandona
2018 - Lhotse 8516 m
2016 - Makalu 8463m
2014 - Kangchenjunga 8586 m
2010 - Everest 8848 m
2006 - Annapurna 8091 m
2000 - K2 8610 m
1998 - Cho Oyu 8210 m
1998 - Shisha Pangma 8048 m

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Everest, incidente sfiorato per malfunzionamento delle bombole d'ossigeno
16.05.2018
Everest, incidente sfiorato per malfunzionamento delle bombole d'ossigeno
Nel tentativo per la vetta dell’Everest i componenti di una spedizione commerciale a circa 8500 metri ha dovuto scendere velocemente per problemi con i regolatori delle bombole di ossigeno supplementare.
Everest e le vie della parete nord
02.03.2004
Everest e le vie della parete nord
Le vie della parete nord dell'Everest, la montagna più alta del mondo.
Reinhold Messner e Peter Habeler, 40 anni fa la salita dell’Everest senza ossigeno supplementare
08.05.2018
Reinhold Messner e Peter Habeler, 40 anni fa la salita dell’Everest senza ossigeno supplementare
L’8 maggio 1978 Reinhold Messner e Peter Habeler hanno salito per primi l’Everest (8848m) senza ossigeno supplementare. Un'impresa ritenuta impossibile che ha cambiato l'alpinismo himalayano e ne ha spostato in avanti i limiti.
Traversata Everest - Lhotse, Sherpa Tenji tenterà la salita in memoria di Ueli Steck
30.04.2018
Traversata Everest - Lhotse, Sherpa Tenji tenterà la salita in memoria di Ueli Steck
Intervista all'alpinista britannico Jon Griffith in spedizione in Nepal dove Sherpa Tenji tenterà la famosa traversata Everest - Lhotse senza ossigeno supplementare. Griffith coordina il progetto di live streaming della salita in memoria del grande amico Ueli Steck che aveva progettava questo concatenamento l’anno scorso.
Video: Adrian Ballinger e Emily Harrington in cima al Cho Oyu in 14 giorni
15.04.2017
Video: Adrian Ballinger e Emily Harrington in cima al Cho Oyu in 14 giorni
Il video di Adrian Ballinger e Emily Harrington e la loro velocissima salita del Cho Oyu (8188m) in Tibet nell’autunno 2016.
Storia dell'Everest, la montagna più alta: il Chomolungma, la Dea madre del mondo
25.05.2013
Storia dell'Everest, la montagna più alta: il Chomolungma, la Dea madre del mondo
La storia della montagna infinita, il Sagarmatha in Nepalese, Chomolungma in tibetano, l'Everest per tutti gli altri. A 60 anni dalla storica prima salita di Edmund Hillary e Tenzing Norgay del 1953, con i suoi 8848m la montagna più alta della terra continua ad affascinare sempre di più.
Spit sull'Everest
06.05.2009
Spit sull'Everest
Un team di guide alpine e sherpa ha piantato alcuni spit sull'Everest per rendere la via da sud più sicura.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria