Home page Planetmountain.com
Venerdì 5 giugno 2020 a partire dalle ore 10 sui canali online della Centrale dell'Acqua di Milano - CAMi un collegamento live dall’Antartide con la stazione Concordia per far conoscere la ricerca sui cambiamenti climatici.
Fotografia di Centrale dell’Acqua di Milano

Ghiaccio bollente, la ricerca sui cambiamenti climatici dalle Alpi al Polo Sud

di

Venerdì 5 giugno 2020 a partire dalle ore 10 sui canali online della Centrale dell'Acqua di Milano - CAMi un collegamento live dall’Antartide con la stazione Concordia per far conoscere la ricerca sui cambiamenti climatici.

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente 2020 "Time for Nature", la Centrale dell’Acqua di Milano organizza un evento speciale insieme ad ENEA, Università di Roma Tre, Università Statale di Milano, Università Milano Bicocca e Comitato Glaciologico Italiano.

L’incontro on line ha l’obiettivo di far conoscere la ricerca sui cambiamenti climatici attraverso lo studio della criosfera – la superficie terrestre coperta di ghiacci, ovvero l’acqua solida presente sul nostro Pianeta - dando voce agli scienziati attivi sul campo.

La diretta sarà un’occasione unica per poter conoscere il lavoro e la vita quotidiana dei ricercatori e del personale logistico del PNRA (Programma Nazionale di Ricerche in Antartide) e dell’IPEV (Istituto Polare francese Paul Émile Victor), attraverso un collegamento live con la Stazione di ricerca Concordia, che si trova nel continente di ghiaccio dell’Antartide. Il PNRA è finanziato dal MIUR (Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca) e coordinato dal CNR per le attività scientifiche e dall’ENEA per l’attuazione operativa delle spedizioni.

Introdurranno e dialogheranno con l’equipaggio in Antartide alcuni tra i più rilevanti glaciologi italiani: il prof. Massimo Frezzotti (presidente del Comitato Glaciologico Italiano, Dipartimento di Scienze dell’Università Roma Tre), la prof.ssa Guglielmina Diolaiuti (Università Statale di Milano), il prof. Valter Maggi (Università Bicocca di Milano).

Che cos'è la Stazione Concordia
Situata a 75°06′ Sud, 123°21′ Est e distante circa 1.200 km dalla costa, a 3.230 metri di altezza, la Stazione Concordia, aperta tutto l’anno dal 2005, è l’unico esempio di stazione cogestita da due Paesi (Italia e Francia) in Antartide. È costituita da due edifici comunicanti per mezzo di un passaggio coperto. Ogni cilindro si compone di tre piani e ospita stanze da letto, laboratori scientifici e locali per i servizi fondamentali (ciclo dell’acqua, motore per la generazione di energia elettrica, calore…). Un medico specialista per le emergenze trascorre l’inverno a Concordia. La stazione ospita ricerche di astrofisica, sismologia, fisica dell’atmosfera e climatologia, biologia e medicina.

Venerdì 5 giugno 2020 a partire dalle ore 10
Per seguire la diretta su Facebook e Youtube: www.facebook.com/CentraleAcquaMilano e www.youtube.com/user/comunicazioneMM
Il pubblico potrà intervenire con domande all’equipaggio e ai glaciologi

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Il ghiacciaio del Planpincieux, sul Monte Bianco, a rischio crollo
25.09.2019
Il ghiacciaio del Planpincieux, sul Monte Bianco, a rischio crollo
Il ghiacciaio del Planpincieux, sul versante italiano delle Grandes Jorasses (Monte Bianco) è a rischio crollo. Chiusa la strada della Val Ferret. Eppure sembra che nulla ci scuota.
Sulle tracce dei ghiacciai: com'è cambiata la Patagonia in 100 anni
25.05.2017
Sulle tracce dei ghiacciai: com'è cambiata la Patagonia in 100 anni
Il video trailer di Fabiano Ventura che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sui ghiacciai della Patagonia.
Greenpeace a Gaeta contro le trivellazioni in mare
16.04.2016
Greenpeace a Gaeta contro le trivellazioni in mare
Domenica 17 aprile 2016 gli elettori italiani saranno chiamati alle urne per il referendum sulle trivelle. A richiamare l’attenzione sul referendum, a metà marzo Greenpeace aveva teso due striscioni sulla Montagna Spaccata di Gaeta.
Parco Nazionale delle Torri del Paine, primi confronti fotografici sui ghiacciai della Patagonia
09.03.2016
Parco Nazionale delle Torri del Paine, primi confronti fotografici sui ghiacciai della Patagonia
È attualmente in corso la spedizione del fotografo Fabiano Ventura nel Parco Nazionale delle Torri del Paine in Cile, Patagonia. Sulle orme di Alberto Maria De Agostini e nell'ambito del progetto pluriennale Sulle tracce dei ghiacciai la spedizione documenterà gli effetti di oltre 100 anni di cambiamenti climatici.
Chasing ice, il crollo enorme del ghiacciaio in Groenlandia
09.02.2013
Chasing ice, il crollo enorme del ghiacciaio in Groenlandia
La storica rottura del ghiacciaio Ilulissat in Groenlandia, filmato per il progetto Chasing Ice.
28.09.2004
Yvon Chouinard, la Responsabilità Collettiva verso la Terra
Yvon Chouinard, fondatore dell'azienda america di capi per la montagna e l'outdoor Patagonia, spiega la sua politica ambientale.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock