Home page Planetmountain.com
Roger Schäli e Robert Jasper sulla John Harlin Direttissima
Fotografia di Frank Kretschmann
Roger Schaeli e Mayan Smith-Gobat durante la seconda salita in libera di 'La vida es silbar' (900m, Daniel Anker, Stephan Siegrist, 1988-1999. Prima libera: Stephan Siegrist, Ueli Steck 2003), Eiger parete nord
Fotografia di Frank Kretschmann
Roger Schaeli ha salito l'Eiger 50 volte. Qui la guida alpina svizzera è impegnato sulla via La Vida es Silbar
Fotografia di Nicolas Hojac
La parete nord del Eiger
Fotografia di Frank Kretschmann

Roger Schaeli 50 volte sull'Eiger

di

L’alpinista e guida alpina Roger Schäli ha festeggiato la sua 50° salita completa dell’Eiger nelle Alpi Bernesi in Svizzera.

Pochi giorni fa l’alpinista svizzero Roger Schaeli ha raggiunto un traguardo importante: 50 volte sull’Eiger. Soprannominato "Mister Eiger" dagli amici per un buon motivo evidentemente, la guida alpina aveva iniziato a salire la montagna di casa a 18 anni, lungo la Cresta Mittellegi. L’anno successivo è stata la volta della famosa parete nord, salita insieme a Markus Iff sulla via Lauper, aperta nel 1932 da Hans Lauper ed Alfred Zücher.

Negli anni successivi Schaeli ha scelto vie sempre più impegnative, tra cui spiccano Magic Mushroom aperta nel 2007 insieme a Christoph Hainz, la prima libera della Via dei giapponesi nel 2007 con Robert Jasper, la prima libera della Direttissima John Harlin nel 2010 e la prima libera della Piola - Ghilini Direttissima con Jasper nel 2013, l’apertura e prima libera di Odyssee con Jasper e Gietl nel 2015 e poi, nel 2017, la tanto attesa prima ripetizione con Simon Gietl e Thomas Huber di Metanoia, il capolavoro di Jeff Lowe. Risale ad agosto la prima libera in giornata di La vida es silbar e per arrivare a quota 50, l’altro giorno Schaeli insieme a Lucien Caviezel ha salito la via Löcherspiel prima di tornare a valle in parapendio.

Va da sé che cinquanta successi non sono arrivati al primo colpo. "50 complete salite dell’Eiger sono un numero impressionante", afferma Roger Schaeli. "Ma bisogna anche essere umile verso questa montagna così imponente. Accanto ai miei successi ci sono anche altrettanti tentativi. L'Eiger è implacabile. Sono salito dozzine di volte sulla parete nord, senza riuscire a scendere dalla cima o dal fianco ovest."

Schaeli ovviamente non è soltanto attivo sull’Eiger. Nel suo curriculum ci sono salite in tutto il mondo, come ad esempio Arwa Spire nel 2012, e il trittico Cerro Torre, Torre Egger e Cerro Standhardt in Patagonia. Ma è indubbio che l’orco delle Alpi bernesi è per certi versi la sua seconda casa. "L'Eiger significa molto per me", afferma Roger Schaeli. "Non conosco nessun'altra montagna meglio e non ho trascorso così tanto tempo su nessun altra cima. Anche se l'Eiger mi è molto familiare: rimane un mito con molte storie magiche, ma anche tragiche. Più arrampico sull'Eiger, più mi sento vicino a questa montagna, e più forte rappresenta la mia carriera alpinistica."

Links: rogerschaeli.chLa SportivaPetzl

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Roger Schaeli, Sean Villanueva sull'Eiger compiono la prima salita in giornata di La Vida es Silbar
15.08.2019
Roger Schaeli, Sean Villanueva sull'Eiger compiono la prima salita in giornata di La Vida es Silbar
Dettagli della prima salita in giornata di La Vida es Silba sulla parete nord dell'Eiger in Svizzera, effettuata il 23 luglio da Roger Schaeli e Sean Villanueva O’Driscoll.
Eiger parete nord: Roger Schaeli apre Airplane Mode
08.11.2018
Eiger parete nord: Roger Schaeli apre Airplane Mode
L'alpinista svizzero Roger Schaeli ha effettuato la prima salita di Airplane Mode, una nuova via d’arrampicata sulla parete nord dell'Eiger.
Eiger: il video di Thomas Huber, Stephan Siegrist e Roger Schaeli su Metanoia
05.02.2017
Eiger: il video di Thomas Huber, Stephan Siegrist e Roger Schaeli su Metanoia
Alpinismo invernale: il video della prima ripetizione di Metanoia da parte di Thomas Huber, Stephan Siegrist e Roger Schaeli, a 25 anni dalla prima salita effettuata nel 1991 da Jeff Lowe.
Eiger: la via Metanoia di Jeff Lowe finalmente ripetuta da Thomas Huber, Stephan Siegrist e Roger Schaeli
13.01.2017
Eiger: la via Metanoia di Jeff Lowe finalmente ripetuta da Thomas Huber, Stephan Siegrist e Roger Schaeli
Alpinismo: dal 29 al 30 dicembre 2016 Thomas Huber, Stephan Siegrist e Roger Schaeli hanno colpito ancora con la tanto attesa prima ripetizione di Metanoia, il capolavoro di Jeff Lowe sulla parete nord dell'Eiger. La via di ghiaccio e misto era stata aperta in solitaria in 9 giorni nell’inverno del 1991 dal fortissimo alpinista statunitense e, nonostante diversi tentativi, era ancora irripetuta. Il report della salita direttamente da Thomas Huber.
Eiger / Roger Schaeli ripete La vida es silbar sulla parete nord
16.09.2016
Eiger / Roger Schaeli ripete La vida es silbar sulla parete nord
Roger Schaeli, accompagnato da Mayan Smith-Gobat, ha realizzato la probabile seconda salita in libera di 'La vida es silbar' sulla parete nord dell'Eiger, Svizzera. Aperta nel 1998-99 da Daniel Anker e Stephan Siegrist, la linea di 900m è stata liberata nel 2003 da Siegrist e Ueli Steck con difficoltà fino al 7c.
Odyssee, la via più difficile sulla nord dell'Eiger aperta e liberata da Roger Schaeli, Robert Jasper e Simon Gietl
25.09.2015
Odyssee, la via più difficile sulla nord dell'Eiger aperta e liberata da Roger Schaeli, Robert Jasper e Simon Gietl
Un trio internazionale composto da Roger Schäli (Svizzera), Robert Jasper (Germania) e Simon Gietl (Italia) ha aperto e liberato Odyssee (8a+, 1400m), una impegnativa via d’arrampicata che forse si attesta come la più difficile della parete nord dell' Eiger in Svizzera.
Eiger, prima libera della Piola - Ghilini Direttissima per Jasper e Schäli
28.08.2013
Eiger, prima libera della Piola - Ghilini Direttissima per Jasper e Schäli
Il 2 agosto Roger Schäli e Robert Jasper hanno effettuato la prima libera della Piola - Ghilini Direttissima (1400 m, 7c) sulla parete nord dell'Eiger.
Let's get wild, nuova via in Patagonia per Schaeli e Gietl
22.12.2011
Let's get wild, nuova via in Patagonia per Schaeli e Gietl
Roger Schaeli e Simon Gietl hanno aperto una nuova via, Let's get wild (600m, 7a, 90°) sull' Aguja Guillaumet (2579m) in Patagonia.
Eiger Direttissima, intervista a Jasper e Schaeli dopo la libera sulla via Harlin
30.10.2010
Eiger Direttissima, intervista a Jasper e Schaeli dopo la libera sulla via Harlin
Dal 20 al 23 settembre 2010 il tedesco Robert Jasper e lo svizzero Roger Schäli hanno effettuato la prima libera della Direttissima John Harlin sulla parete nord dell'Eiger con variante di uscita per gli ultimi 400m della classica via Heckmair. Complessivamente la libera è stata gradata M8- misto/7a roccia; E5; 1800m.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni