Home page Planetmountain.com
Jacopo Pellizzari in partenza sul quinto tiro della Via Serenella al Crozzet del Rifugio (Val d’Ambiez, Dolomiti di Brenta)
Fotografia di Francesco Salvaterra
Il traverso che porta al tiro chiave della Via Serenella al Crozzet del Rifugio (Val d’Ambiez, Dolomiti di Brenta)
Fotografia di Francesco Salvaterra
Il tiro chiave della Via Serenella al Crozzet del Rifugio (Val d’Ambiez, Dolomiti di Brenta)
Fotografia di Francesco Salvaterra
Il Crozzet del Rifugio in Val d’Ambiez (Dolomiti di Brenta) e il tracciato della Via Serenella
Fotografia di Francesco Salvaterra

Riscoprendo Via Serenella al Crozzet del Rifugio in Val d’Ambiez (Dolomiti di Brenta)

Via Serenella al Crozzet del Rifugio in Val d’Ambiez (Dolomiti di Brenta) è stata aperta da Giuliano Stenghel e Mariano Chini nel 1987 e pur essendo bella, non ha riscosso il successo che avrebbe meritato. Di recente è stata valorizzata da Francesco Salvaterra, autore del seguente report.

Ci sono un sacco di belle vie che nessuno ripete, delle autentiche perle che aspettano di essere riscoperte. Come cade nel dimenticatoio una via? Forse il fatto che i social non esistevano, le relazioni si lasciavano al libro del rifugio. Aggiungiamo l’aver usato pochi chiodi e uno stile di apertura coraggioso, di pochi compromessi… ecco alcuni ingredienti per una salita persa nell’oblio.

Il tempo è uno dei beni più preziosi ed è logico che la domenica di bel tempo in cui tutte le congiunzioni astrali si allineano per riuscire ad andare a scalare, si punti su qualcosa di conosciuto. Una soddisfazione sicura, una via famosa, il riconoscimento e confronto con chi l’ha ripetuta prima.

Era da tempo che volevo valorizzare questa parete, da quando Giuliano Stenghel mi aveva detto: "Varda che le è vie corte ma serie, dei capolavori alpinistici! E la roccia l’è magnifica". Gli dispiaceva che nessuno le ripetesse.

Quindi abbiamo finalmente trovato il tempo per andarci, volevamo un’avventura e l’abbiamo trovata. Con la A maiuscola. Linea elegante, il facile nel difficile, alte difficoltà, grado obbligatorio, arrampicata libera, poche protezioni, necessità di orientarsi, soste da sistemarsi, paura più che a sufficienza così come soddisfazione.

Abbiamo trovato in tutto 13 chiodi dei quali almeno 3 o 4 non sembravano dei primi salitori (relativamente recenti, messi male e su tratti non difficilissimi) oltre a 4 vecchi spit-rock su due soste. Questi ultimi sono stati aggiunti da altri (peraltro messi in posti scomodi) e e li abbiamo tolti. Abbiamo aggiunto alcuni chiodi (6 o 7), soprattutto alle soste, che comunque vanno sempre rinforzate con materiale mobile, e ripassato con cordini nelle parecchie clessidre.

La roccia dove delicata è stata in parte ripulita ma generalmente è compatta e a tratti bellissima. La linea ha mantenuto il suo carattere, solo leggermente addolcito. Il tiro chiave come lo abbiamo trovato era un boulder strapiombante nello stile "o la va o ti spacchi" con parecchi metri obbligatori e duri con schianto diretto su cengia in caso di volo. Ora, appendendoci da secondi, siamo riusciti a piazzare un ottimo chiodo strategico che ci permette di consigliare questa bellissima salita senza rimorsi di coscienza. Non è una via per tutti ma nemmeno per pochi, di certo chi arriverà in cima potrà vedere la Madonna (ina). Buona avventura.

di Francesco Salvaterra

SCHEDA: Via Serenella al Crozzet del Rifugio in Val d’Ambiez, Dolomiti di Brenta

Salvaterra ringrazia per il supporto: Climbing TechnologyFerrinoSCARPA, Salice Occhiali

Info: www.francescosalvaterra.comFB Francesco Salvaterra

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Campanile Basso e il Canalone Ovest nelle Dolomiti di Brenta
30.11.2020
Campanile Basso e il Canalone Ovest nelle Dolomiti di Brenta
Tra la parete ovest del torrione Comici e lo spallone del Campanile Basso si trova il profondo canalone Ovest, poco invitante in estate ma molto interessante in inverno. Il report della guida alpina Francesco Salvaterra che l’ha salito in veste invernale il 15 novembre insieme a Piero Onorati.
Addio a Giuliano Stenghel
14.08.2020
Addio a Giuliano Stenghel
E' scomparso oggi, precipitando dalle pareti dell'Isola di Tavolara in Sardegna, Giuliano Stenghel conosciutissimo e fortissimo alpinista roveretano.
Rolando Larcher apre Zigo Zago in Val d’Ambiez, Dolomiti di Brenta
30.07.2020
Rolando Larcher apre Zigo Zago in Val d’Ambiez, Dolomiti di Brenta
Nel 2019 in Val d’Ambiez, Dolomiti di Brenta, Rolando Larcher e Marco Curti hanno aperto Zigo Zago, una via di più tiri sulla Cima Ghez con difficoltà fino a 8a max nei suoi 200 metri di sviluppo. Il report e la scheda di Larcher della via, liberata insieme a Herman Zanetti il 21/07/2019.
Cima Grostè, nuova via nelle Dolomiti di Brenta per Francesco Salvaterra e Nicola Castagna
08.07.2019
Cima Grostè, nuova via nelle Dolomiti di Brenta per Francesco Salvaterra e Nicola Castagna
Francesco Salvaterra e Nicola Castagna hanno aperto Via Greta, una nuova via d'arrampicata sulla pilastro sud della Cima Grostè, Dolomiti di Brenta.
Atommyco in Val d'Ambiez: nuova via di Andrea Simonini nelle Dolomiti di Brenta
20.10.2017
Atommyco in Val d'Ambiez: nuova via di Andrea Simonini nelle Dolomiti di Brenta
Intervista a Andrea Simonini dopo l’apertura di Atommyco (8a+ max, 7a obbligatorio, 245 m), una nuova via d’arrampicata sulla Cima d’Agola (2960 m) in Val d’Ambiez, Dolomiti di Brenta.
Val d'Ambiez: nuova via dedicata ad Andrea Zambaldi nelle Dolomiti di Brenta
24.11.2015
Val d'Ambiez: nuova via dedicata ad Andrea Zambaldi nelle Dolomiti di Brenta
Il breve documentario Zamba di Pietro Bagnara / OpenCircle che documenta la prima salita di Simonini - Bellamoli (370m, 7a max, 6b/c obblig), la nuova via d’arrampicata aperta da Gianluca Beliamoli ed Andrea Simonini in Val d'Ambiez, Dolomiti di Brenta e dedicata ad Andrea Zambaldi.
La Guerriera, nuova via sulla Cima Bassa d'Ambiez nelle Dolomiti di Brenta
22.09.2015
La Guerriera, nuova via sulla Cima Bassa d'Ambiez nelle Dolomiti di Brenta
Quest'estate Luca Cornella e Michel Ghezzi hanno aperto La Guerriera, una nuova via d'arrampicata sulla Cima Bassa d'Ambiez nelle Dolomiti di Brenta.
Sguardo al Passato, nuova via in Val d'Ambiez, Dolomiti di Brenta
07.10.2014
Sguardo al Passato, nuova via in Val d'Ambiez, Dolomiti di Brenta
Il racconto di Andrea Simonini di Sguardo al Passato (300m, 7a+, RS2+, 6b obl.), una nuova via aperta lo scorso agosto sulla Cima Bassa d’Ambiez, Val d'Ambiez, Dolomiti di Brenta, insieme a Gianluca Bellamoli.
Alpinisti che fanno la differenza: sulla Stenghel alla Torre d'Ambiez, di Ivo Ferrari
09.07.2013
Alpinisti che fanno la differenza: sulla Stenghel alla Torre d'Ambiez, di Ivo Ferrari
Ivo Ferrari e la via aperta da Giuliano Stenghel e Valentino Chini sulla Torre d'Ambiez (Dolomiti di Brenta) ovvero gli alpinisti che fanno la differenza.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós