Home page Planetmountain.com
Alex Txikon
Fotografia di archivio Alex Txikon
Alex Txikon: “insieme alla Eki Foundation abbiamo donato alla famiglie della valle del Manaslu 60 lampadine solari e anche i pannelli solari usati durante la spedizione.”
Fotografia di archivio Alex Txikon
Alex Txikon in Nepal
Fotografia di archivio Alex Txikon
Alex Txikon in Nepal
Fotografia di archivio Alex Txikon

Alex Txikon oltre gli Ottomila: in Nepal sostenibilità ed aiuto alla popolazione locale

di

Negli ultimi anni l’alpinista basco Alex Txikon si è distinto non solo per la sua etica alpinistica e per la scelta di affrontare i colossi della Terra in inverno, ma anche per l’attenzione all’ambiente e verso i popoli che abitano le valli himalayane. Durante l’ultima spedizione ha portato centinaia di lampadine solari e pannelli solari destinati alle famiglie che vivono nella valle del Manaslu

"Una lampadina per loro significa molto" spiega l'alpinista basco Alex Txikon. "Può cambiare la vita di una famiglia, può offrire l’opportunità ai bambini e ai ragazzi di studiare più a lungo, offre loro la speranza di un futuro migliore".

Primo salitore del Nanga Parbat invernale, il 26 febbraio 2016, Txikon ha sempre dimostrato una delicatezza inconsueta nel mondo alpinistico. Un montanaro dall’aspetto rude, ma buono e attento ai dettagli. Sono quelli a rendere perfetta un’esperienza, più che tutto il resto. "A proposito di dettagli" ci interrompe. "Del Manaslu ricordo un momento divertente. Eravamo nei campi alti ed era il compleanno del figlio di Chhepal. L’ha chiamato dalla tenda per fargli gli auguri e si è messo a spiegargli perché non poteva essere con lui. Un momento molto buffo, ma anche tenero".

Ride divertito l’alpinista ricordando quei momenti a quote estreme dove l’aria si fa sottile e i pensieri volano nel vento. Ma l’ultimo inverno di Alex non è stato solo montagna e alpinismo.

Alex, negli ultimi anni le tue spedizioni hanno sempre mostrato una forte attenzione verso l’ambiente e la sostenibilità. Cosa hai organizzato per il Manaslu?
Anzitutto al campo base non abbiamo usato generatori elettrici a combustibile per la produzione di energia. Grazie ai pannelli solari siamo riusciti a essere autonomi e sostenibili. Siamo anche riusciti a eliminare buona parte della plastica, grazie a un sistema di filtraggio dell’acqua che ci ha consentito di non dover portare le bottiglie. Inoltre, alla fine della spedizione, tutti i rifiuti prodotti sono stati recuperati e portati a valle.

Sappiamo che con te in quest’ultima spedizione hai portato molte lampadine solari, a chi erano destinate?
Esatto, insieme alla Eki Foundation abbiamo donato alla famiglie della valle del Manaslu 60 lampadine solari e anche i pannelli solari usati durante la spedizione. Le lampadine hanno una batteria al litio che si può ricaricare sia con un pannello solare che con la normale corrente domestica. Dura circa 8 ore e permette di illuminare le case offrendo l’opportunità di continuare a vivere nonostante il buio. Per noi avere la luce di notte è una cosa scontata, ma per queste famiglie no. Una semplice lampadina permette ai ragazzi di poter studiare anche oltre il calare del sole.

Alcuni dei pannelli li hai portati in un villaggio nella regione del Makalu...
Si, dopo essere rientrati ci siamo spostati verso Seduwan dove abbiamo installato una piccola stazione fotovoltaica presso il locale ospedale e abbiamo portato le lampadine solari ai bambini della scuola.

Anche il Nepal è stato toccato dalla pandemia di Coronavirus, che situazione hai trovato?
La pandemia ha colpito duramente il Nepal, ma non tanto a livello di contagio. La vera batosta per loro è stata quella economica, dovuta all’azzeramento del turismo. Sapevo di voler fare qualcosa per loro insieme al mio team. Siamo una piccola squadra, con risorse limitate, ma cerchiamo sempre di offrire il nostro supporto.

Purtroppo la spedizione si è conclusa senza vetta, sei ugualmente soddisfatto?
A volte non basta la determinazione, è la montagna a decidere. Siamo arrivati a un pelo dalla vetta lungo una via nuova, bella e tecnica. Siamo tutti molto soddisfatti, non solo per il periodo passato sulla montagna e per essere rientrati tutti insieme, ma soprattutto per aver dato un nostro piccolo contributo al miglioramento delle condizioni di vita di queste genti.

Link: www.alextxikon.comFerrino

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Alex Txikon, il tentativo invernale al Manaslu e il suo alpinismo
16.03.2021
Alex Txikon, il tentativo invernale al Manaslu e il suo alpinismo
L'alpinista basco Alex Txikon è da poco tornato da un tentativo di salire il Manaslu in inverno. Una spedizione senza la vetta ma che, ancora una volta, insegna a 'trovare un traguardo più importante oltre alla cima.'
Il Manaslu in invernale entra nella fase decisiva
05.02.2021
Il Manaslu in invernale entra nella fase decisiva
Dopo aver toccato quota 6650 metri, la spedizione invernale al Manaslu in Nepal di Alex Txikon, Iñaki Alvarez e Simone Moro sta per entrare nella settimana decisiva.
Manaslu la prossima spedizione invernale di Simone Moro, Alex Txikon e Iñaki Alvarez
30.11.2020
Manaslu la prossima spedizione invernale di Simone Moro, Alex Txikon e Iñaki Alvarez
Simone Moro ritenta per la terza volta d’inverno la salita del Manaslu in Nepal dopo la prima volta nel 2015 con Tamara Lunger e la seconda nel 2018 con Pemba Sherpa. Insieme all’alpinista Bergamasco gli spagnoli Alex Txikon e Iñaki Alvarez
Alex Txikon - Road to Himalayas, dall’Antartide all’Everest in inverno
02.01.2020
Alex Txikon - Road to Himalayas, dall’Antartide all’Everest in inverno
Domenico Perri illustra il progetto di Alex Txikon: un viaggio dall’Antartide fino al Nepal dove tenterà di scalare in invernale l’Ama Dablam, primo banco di prova per la salita che gli sta più a cuore: l’Everest in inverno
Nanga Parbat: partite le ricerche di Daniele Nardi e Tom Ballard da parte del team di Alex Txikon
04.03.2019
Nanga Parbat: partite le ricerche di Daniele Nardi e Tom Ballard da parte del team di Alex Txikon
Continua la ricerca di Daniele Nardi e Tom Ballard: oggi Alex Txikon e il suo team sono stati trasportati al Nanga Parbat e subito si sono attivati per i primi sorvoli e operazioni sulla montagna. Domani, meteo permettendo, si continua.
Alex Txikon verso il K2. Cronache invernali dal Karakorum di Domenico Perri
18.01.2019
Alex Txikon verso il K2. Cronache invernali dal Karakorum di Domenico Perri
Domenico Perri presenta la spedizione dell'alpinista basco Alex Txikon che ha come ambizioso obiettivo la prima salita invernale del K2, l'unico Ottomila ancora mai scalato d'inverno.
Karl Unterkircher Award 2018, vince il Nanga Parbat di Simone Moro, Ali Sadpara e Alex Txikon
20.07.2018
Karl Unterkircher Award 2018, vince il Nanga Parbat di Simone Moro, Ali Sadpara e Alex Txikon
Il 5° Karl Unterkircher Award è stato assegnato il 14 luglio 2018 a Selva di Val Gardena a Simone Moro che, insieme a Ali Sadpara ed Alex Txikon, aveva effettuato la prima invernale del Nanga Parbat. Le altre due salite in nomination erano quella di Ines Papert e Luka Lindič per la loro via nuova sul Kyzyl Asker in Kyrgyzstan (Cina), e Simon Gietl e Marcel Schenk per la nuova via di ghiaccio e misto sulla parete del Pizzo Badile in Svizzera.
Everest in inverno: venti forti costringono Txikon & Co a scendere
24.02.2018
Everest in inverno: venti forti costringono Txikon & Co a scendere
Notizia flash dall’Everest dove a causa dei forti venti la spedizione di Alex Txikon sta attualmente scendendo verso il campo base. La spedizione è impegnata nel tentativo di effettuare la salita invernale senza ossigeno dell’Everest (8850 metri).
Everest in inverno: Alex Txikon & Co al tentativo decisivo
21.02.2018
Everest in inverno: Alex Txikon & Co al tentativo decisivo
La spedizione di Alex Txikon impegnata nel tentativo di effettuare la salita invernale senza ossigeno dell’Everest (8850 metri) è partita per il rush finale. Gli alpinisti sono attualmente al Campo 2.
Intervista ad Alex Txikon dal Campo Base dell'Everest
08.02.2018
Intervista ad Alex Txikon dal Campo Base dell'Everest
Video intervista di Domenico Perri all'alpinista basco Alex Txikon attualmente impegnato nel tentativo di salita invernale e senza ossigeno dell’Everest. Dopo essersi spinti a quasi 7800 m, condizioni permettendo Txikon, Ali Sadpara e il team tenteranno la salita in vetta dopo l'11 febbraio.
Pumori, salita invernale per Alex Txikon & Co in preparazione all'Everest
22.01.2018
Pumori, salita invernale per Alex Txikon & Co in preparazione all'Everest
In preparazione per la salita invernale e senza ossigeno dell’Everest, l’alpinista basco Alex Txikon e l'alpinista pachistano Ali Sadpara hanno salito il Pumori, bellissima cima di 7161 m posta difronte all’Everest. Assieme a loro in vetta sono arrivati anche Nuri e Temba Sherpa. Il report di Domenico Perri.
Alex Txikon, l'alpinista, l'uomo e il racconto di un incontro speciale
24.12.2017
Alex Txikon, l'alpinista, l'uomo e il racconto di un incontro speciale
Alex Txicon raccontato dall'amico Domenico Perri. Alla vigilia del suo secondo tentativo di effettuare la prima salita invernale senza ossigeno dell'Everest, presentiamo questo intenso ritratto dell'alpinista basco che ha già salito 10 Ottomila e che nel 2016 insieme a Simone Moro e Ali Sadpara ha realizzato la prima storica invernale del Nanga Parbat.
Alex Txikon abbandona la spedizione invernale all’Everest
08.03.2017
Alex Txikon abbandona la spedizione invernale all’Everest
L’alpinista basco Alex Txikon ha terminato la spedizione invernale all’Everest dopo un ultimo tentativo che si è fermato a causa dei venti fortissimi al Campo 2 (6400m).
Everest in inverno: iniziato il tentativo di vetta di Alex Txikon e Co
10.02.2017
Everest in inverno: iniziato il tentativo di vetta di Alex Txikon e Co
E’ iniziato oggi il tentativo della spedizione spagnola guidata dall'alpinista basco Alex Txikon di salire l’Everest in inverno e senza ossigeno supplementare. Tra il 14 al 18 febbraio 2017 è prevista una finestra di bel tempo.
Nanga Parbat: cima e prima invernale per Simone Moro, Ali Sadpara e Alex Txikon
26.02.2016
Nanga Parbat: cima e prima invernale per Simone Moro, Ali Sadpara e Alex Txikon
Oggi, venerdì 26 febbraio 2016, l'italiano Simone Moro, lo spagnolo Alex Txikon e il pachistano Ali Sadpara hanno realizzato la prima storica salita invernale del Nanga Parbat (8126 metri, Karakorum, Pakistan). L'italiana Tamara Lunger che faceva parte del team si è fermata prima della vetta. Verso le 20:00 circa (Pakistan time) tutti gli alpinisti hanno fatto ritorno al Campo 4 a 7.100m.
Il Kangchenjunga da Nord di Urubko, Txikon, Sinev, Bielecki e Braun
26.05.2014
Il Kangchenjunga da Nord di Urubko, Txikon, Sinev, Bielecki e Braun
La vetta di Denis Urubko lungo il versante NO del Kangchenjunga rivela una bella storia di alpinismo e un bello sforzo di team di cui, insieme ad Denis Urubko, sono stati grandi protagonisti Alex Txikon, Dmitri Sinev, Artem Braun e Adam Bielecki.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra
  • Diedro Fouzigora
    Linea splendida, scalata di soddisfazione, tecnica e brevi t ...
    2020-08-07 / Alberto De Giuli