Home page Planetmountain.com
L'alpinista bergamasco Simone Moro, nato il 27 ottobre 1967
Fotografia di archivio Simone Moro
Simone Moro impegnato sul Manaslu in Nepal
Fotografia di archivio Simone Moro
Simone Moro e Tamara Lunger al Campo Base del Manaslu
Fotografia di archivio Simone Moro
Il Manaslu: la cima principale (8163m) e la East Pinnacle (7992m)
Fotografia di archivio Simone Moro

Manaslu la prossima spedizione invernale di Simone Moro, Alex Txicon e Iñaki Alvarez

di

Simone Moro ritenta per la terza volta d’inverno la salita del Manaslu in Nepal dopo la prima volta nel 2015 con Tamara Lunger e la seconda nel 2018 con Pemba Sherpa. Insieme all’alpinista Bergamasco gli spagnoli Alex Txicon e Iñaki Alvarez

Simone Moro annuncia la meta della sua imminente spedizione invernale: la salita del Manaslu, massiccio montuoso situato nel Nepal centrale, nella catena montuosa dell'Himalaya, la cui vetta più alta raggiunge i 8.163 mt., rappresentando l'ottava montagna più alta del mondo.

Questo è il terzo tentativo per Moro e, come per il tentativo del 2015, insieme all’alpinista alto altoatesina Tamara Lunger, e del 2018 con il nepalese Pemba Gelje Sherpa, anche questa volta la spedizione invernale al Manaslu di gennaio e febbraio vuole essere esattamente un tentativo di rivisitazione moderna di due grandissime scalate del passato.

I due tentativi del 2015 e 2018 fallirono a causa della quantità di neve caduta in pochi giorni che rese la scalata impossibile. Nel 2015, dopo 51 giorni di attesa che le condizioni migliorassero, Simone scrisse: "Una spedizione non è mai solo una pura performance, una scalata fatta col cuore in gola. E’ spesso un gioco di pazienza e di nervi e penso che Tamara e io abbiamo davvero fatto tutto per dare tempo al tempo e alla montagna di coprirsi di neve e farsi spazzare dal vento. Questa attesa però ora non ha cambiato nulla e noi abbiamo perso tantissimo materiale alpinistico e passato ore, giornate intere a spalare. Questa avventura è semplicemente rimandata."

Anche per questa terza spedizione al Manaslu, Simone Moro, non sarà però solo. Sarà con Alex Txicon, alpinista spagnolo già in vetta con Simone Moro nel 2016 sul Nanga Parbat e Iñaki Alvarez, alpinista spagnolo amico di Txicon.

Simone Moro ha al suo attivo 18 spedizioni invernali su diverse montagne e regioni del pianeta, rilanciando cosi l’attenzione e l’esplorazione invernale sugli 8000, dopo la fantastica stagione delle prime scalate effettuate dai polacchi negli anni ’80. Solo lui fin qui ha raggiunto 4 cime di 8000 metri in completa stagione invernale: Shisha Pangma 8027 mt nel 2005, Makalu 8463 mt nel 2009 e Gasherbrum 2 nel 2011, Nanga Parbat nel 2016.

La partenza per il Manaslu è fissata per il 31 dicembre e il rientro per la fine di febbraio, inizi di marzo.

Il progetto al Manaslu, di nuovo come nel 2015, riguarda il concatenamento della vetta principale e del Pinnacolo Est di 7992 m. Questa doppia salita non è più stata ripetuta, neppure in stagione favorevole. Nello specifico, il Pinnacolo Est del Manaslu è la punta di 7000 metri più alta del pianeta. Solo 8 metri la separano dalla fatidica quota di 8000 metri. Proprio per questo, per lanciare il forte messaggio che il futuro dell’alpinismo d’alta quota, anche invernale, sarà inevitabilmente sulle montagne di 7000 metri, è stato scelto questo concatenamento, lasciando il Pinnacolo Est come conclusione del progetto invernale.

Nella spedizione, Simone Moro sarà accompagnato dai suoi sponsor: The North Face, La Sportiva, Camp-Cassin, Garmin, Gruppo Autotorino Spa, DF-Sport Specialist, Acerbis Sport, Somain Italia, Intermatica, Altitude Helicopters.

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Manaslu Expedition 2015 - Simone Moro e Tamara Lunger lasciano temporaneamente il Campo Base
04.03.2015
Manaslu Expedition 2015 - Simone Moro e Tamara Lunger lasciano temporaneamente il Campo Base
Per le fortissime nevicate Simone Moro e Tamara Lunger hanno lasciato temporaneamente il campo base del Manaslu. La spedizione non è finita però e le speranze, anche se non per una salita invernale, rimangono alte per concatenare la cima principale (8163) con la East Pinnacle (7992m). Il report di Simone Moro.
Simone Moro e Tamara Lunger, intervista dal Campo base del Manaslu
18.02.2015
Simone Moro e Tamara Lunger, intervista dal Campo base del Manaslu
Intervista agli alpinisti Simone Moro e Tamara Lunger che si trovano attualmente al Campo Base del Manaslu, Himalaya, per tentare il concatenamento invernale della cima principale (8163) con la East Pinnacle (7992m).
Prima invernale del Makalu: intervista a Simone Moro e Denis Urubko
11.02.2009
Prima invernale del Makalu: intervista a Simone Moro e Denis Urubko
L'alpinista bergamasco Simone Moro e il kazako Denis Urubko raccontano la prima invernale sul Makalu. Il Video dell'arrivo in vetta.
Manaslu salito da Cazzanelli, Camandona, Favre, Ratti, Steindl e Cristina Piolini
27.09.2019
Manaslu salito da Cazzanelli, Camandona, Favre, Ratti, Steindl e Cristina Piolini
Sono diversi ad arrivare in cima al Manaslu negli ultimi giorni, tra questi anche ieri François Cazzanelli, Marco Camandona, Emrik Favre, Francesco Ratti e Andreas Steindl. Oggi anche Cristina Piolini è salita in cima alla quinta montagna più alta della terra.
Hans Kammerlander fa la pace con il Manaslu
21.11.2017
Hans Kammerlander fa la pace con il Manaslu
L’alpinista sudtirolese Hans Kammerlander ha abbandonato il suo tentativo di salire il Manaslu in Nepal, l’ottava montagna più alta del mondo dove nel 1991 aveva vissuto dei momenti drammatici. Un pretesto per ripensare all’ultimo 8000 di Kammerlander, ovvero il K2 salito il 22 luglio 2001 insieme al francese Jean-Christophe Lafaille.
Nanga Parbat: cima e prima invernale per Simone Moro, Ali Sadpara e Alex Txikon
26.02.2016
Nanga Parbat: cima e prima invernale per Simone Moro, Ali Sadpara e Alex Txikon
Oggi, venerdì 26 febbraio 2016, l'italiano Simone Moro, lo spagnolo Alex Txikon e il pachistano Ali Sadpara hanno realizzato la prima storica salita invernale del Nanga Parbat (8126 metri, Karakorum, Pakistan). L'italiana Tamara Lunger che faceva parte del team si è fermata prima della vetta. Verso le 20:00 circa (Pakistan time) tutti gli alpinisti hanno fatto ritorno al Campo 4 a 7.100m.
Gasherbrum II in inverno: dopo la vetta, discesa al Campo Base con valanga per Moro, Urubko e Richards!
04.02.2011
Gasherbrum II in inverno: dopo la vetta, discesa al Campo Base con valanga per Moro, Urubko e Richards!
Oggi Simone Moro, Denis Urubko e Cory Richards hanno raggiunto il Campo Base dopo una discesa difficilissima in cui sono stati travolti da una valanga. Si conclude così la storica prima salita invernale del Gasherbrum II (8035m, Karakorum, Pakistan)
Gasherbrum II storica prima invernale: è vetta per Moro, Urubko e Richards!
02.02.2011
Gasherbrum II storica prima invernale: è vetta per Moro, Urubko e Richards!
Alle 11,28 (ore locale) di oggi Simone Moro, Denis Urubko e Cory Richards hanno raggiunto la vetta del Gasherbrum II. E' la prima salita invernale della 13a montagna più alta della terra. Una salita storica che segna anche la prima invernale su uno dei 5 Ottomila del Pakistan.
14.01.2005
Shisha Pangma, prima invernale per Moro e Morawski
Il 14/01 Simone Moro e Piotr Morawski, alle 8,15 italiane (13,15 Tibet time), hanno raggiunto la vetta principale dello Shisha Pangma (8047m), senza ossigeno e senza ausilio di portatori di alta quota. E' la prima salita invernale del 14a montagna per altezza della terra

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock