Home page Planetmountain.com
Durante la prima edizione della gara boulder Way On The Block a Erto
Fotografia di archivio Way On The Block
Durante la prima edizione della gara boulder Way On The Block a Erto
Fotografia di archivio Way On The Block
Durante la prima edizione della gara boulder Way On The Block a Erto
Fotografia di archivio Way On The Block

Erto e la prima gara boulder Way On The Block

di

Il report della prima edizione della gara di arrampicata boulder Way On The Block a Erto. Il commento dello scrittore e scultore ertano Mauro Corona: 'Qui c’è una comunità che resiste'.

Erto lancia la prima edizione della sfida dedicata agli arrampicatori: venti tracciati, decine di partecipanti, un solo vincitore. È tempo di scaldare i muscoli, Way on the block si avvicina. Sarà la prima gara di bouldering organizzata nel luogo cult degli arrampicatori, la culla dell’arrampicata dagli anni Ottanta in poi: Erto. L’appuntamento è per sabato 1 settembre a partire dalle 16.

Il terreno della sfida sarà la parete boulder, con volumi, prese e materassi che si trova nella parte alta del paese. Quella nuova, quella ricostruita. Qui i partecipanti dovranno cimentarsi in una ventina di tracciati, sono invitati a mettersi in gioco tutti, principianti come boulder navigati. L’importante è partecipare, divertirsi e scoprire una struttura poco nota ma nuova, immersa in un paesaggio mozzafiato e lontana dal caos. Sarà una gara ad eliminazione, i finalisti si fronteggeranno alla fine sui tracciati extra pensati per la finale. Ai primi tre classificati andranno premi offerti da Tuttosport Snc di Longarone – Salewa Store, che ha messo a disposizione anche gadget per tutti i partecipanti.

Non sarà una gara qualunque. Sarà la prima edizione di un evento che gli organizzatori, ovvero il Comune di Erto e Casso e la guida alpina Daniele Geremia, vogliono rendere un appuntamento annuale. Far crescere e far conoscere, per far vivere Erto.

Il nome, d’altra parte, non è stato scelto a caso. "Way on the block", dove quel blocco rimanda subito, istintivamente, alla diga. Alla muraglia di cemento che divide, che segna il prima e il dopo della tragedia, che si impone su vite, quelle degli ertani, che vogliono andare oltre. Way on the block, così, è anche la via che va oltre il blocco per ricominciare, per riprendere il filo e ripiantare la vita.

"Un evento come questo, a Erto, rimanda subito all’idea della continuità di vita – commenta lo scrittore e scultore ertano, che in paese ha la sua casa e la bottega dove lavora e scrive, Mauro Corona -. Questo è un luogo abitato da una comunità che resiste, nonostante tutto, che vuole andare avanti e vuole far conoscere il suo territorio all’esterno. Iniziative come questa sono eroiche". In gara presenti trenta atleti. Numerosi gli spettatori accorsi. Amici degli scalatori, appassionati, ma anche curiosi e passanti all'oscuro di tutto, catturati dai fari nella notte che illuminavano le finali.

La seconda edizione, il prossimo anno, prevedrà due situazioni distinte. Le classifiche in stile street boulder lungo le vie del centro storico di Erto e le finali, realizzate ad hoc nella struttura artificiale.

Way on the block 1° edizione è stato reso possibile grazie agli sforzi di: Comune di Erto e Casso, UTI delle valli e delle dolomiti friulane, Associazione Cacciatori di Erto, Tuttosport Longarone, Salewa store, Daniele Geremia, Mountainfree, Luigi Billoro e Francesco de Cassan (tracciatori), Prese fornite da Art Climb (Sedico, BL), Alessia Trentin, ufficio stampa, Video Paolo De Maria (Creative Zone).


Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Vicende dei ragazzi dello zoo di Erto. Di Sandro Neri
05.07.2018
Vicende dei ragazzi dello zoo di Erto. Di Sandro Neri
Sandro Neri e l’arrampicata ad Erto, dai mitici anni dei Ragazzi dello zoo di Erto degli anni ’80 fino ad oggi. Un tuffo nel passato per capire il presente, attraverso le vie e gli arrampicatori come Mauro Corona, Manolo, Icio Dall’Omo, Gigi dal Pozzo, Roberto Bassi, Gerhard Hörhager, Luca Zardini, Pietro dal Pra e molti altri che hanno segnato la storia di questo sport.
Debutto eccellente ad Erto per Stefano Ghisolfi
21.06.2018
Debutto eccellente ad Erto per Stefano Ghisolfi
Prima giornata per Stefano Ghisolfi nella falesia di Erto dove ha salito a-vista Tucson 8a, Bricolage 8a+, Super Pole Position 8a+ e Jurassic Climb 8b+.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra