Home page Planetmountain.com
Nicolas Favresse su Headless Children nel Rätikon
Fotografia di Damien Largeron
Nicolas Favresse & Sébastien Berthe su Headless Children nel Rätikon
Fotografia di Damien Largeron
Sébastien Berthe su Silbergeier nel Rätikon
Fotografia di Damien Largeron
Nicolas Favresse, Sébastien Berthe, Damien Largeron e i loro cani Bintje e Krou
Fotografia di Damien Largeron

Nicolas Favresse e Sébastien Berthe; bici e arrampicata nelle Alpi

di

Seb Berthe e Nico Favresse sono attualmente impegnati in un viaggio in bici e arrampicata attraverso le Alpi. Gli alpinisti belgi hanno ripetuto le vie di più tiri Silbergeier e Headless Children nel massiccio del Rätikon e ora stanno pedalando verso il massiccio del Wilder Kaiser in Austria.

Come molti, Sébastien Berthe e Nicolas Favresse stanno cercando di ridurre la loro "impronta" di CO2 e di conseguenza il loro viaggio di arrampicata prevede, per quanto riguarda il trasporto, di affidarsi ai treni oppure ai propri muscoli per pedalare le loro mountain bike. L'obiettivo è trascorrere un mese in bici, salendo alcune delle vie di più tiri più famose delle Alpi.

Accompagnati dai loro due cani e dal climber e fotografo Damien Largeron, i climber belgi hanno preso un treno per Bludenz in Austria e poi in sella alle loro mountain bike hanno raggiunto il massiccio del Rätikon dove hanno effettuato una rapida salita, in libera ed in giornata, della classica via di Beat Kammerlander Silbergeier; entrambi hanno salito i tiri difficili da capocordata. Ma mentre Favresse aveva già salito la linea più di un decennio fa, la salita in libera di Berthe arriva dopo due giorni di tentativi sette anni fa.

Dopo un breve riposo, il gruppo si è diretto a piedi verso l'altra parte del massiccio per tentare un’altra difficile “multipitch", ovvero Headless Children. Il 27enne Berthe è riuscito a salire questo 8b di 260m senza mai cadere, salendo a-vista o in stile flash tutti i tiri. Favresse invece è caduto un paio di volte prima di riuscire anche lui nella libera che per lui ha un sapore particolare: è questa via infatti che quasi vent'anni fa aveva scelto come prima vera via di più tiri.

All'epoca lui e Sean Villanueva avevano avuto, come ci ha raccontato "un momento piuttosto epico. Non sapevamo che non fosse stata liberata, e non sapevamo nemmeno che servivano nuts e friends. Fondamentalmente siamo stati sculacciati bene dalla via! Sono colpito però adesso dai nostri sforzi di allora, senza segni di magnesite, niente. Ovviamente non l’avevamo salita in libera all’epoca, ma me la ricordo come una delle nostre migliori avventure di sempre!"

Dopo essere caduta nell'oblio per anni, Headless Children sta vivendo una rinascita. Lo testimoniano diverse ripetizioni di rilievo e anche il fatto che Berthe e Favresse sono stati raggiunti in parete anche da Yannick Glatthard e Jonas Schild che, anche loro, hanno salito la via in libera.

Mentre scriviamo, il "bike and dog team" ha appena attraversato l'Arlberg e lentamente sta spostandosi verso est e Innsbruck, direzione massiccio del Wilder Kaiser. Il viaggio è appena iniziato.



View this post on Instagram

"Headless children" flash Ratikon covers so many good routes but this is a special one : steep wall, perfect holds and crazy moves! All the pitches bring something to the adventure, such a gem! So psyched with my no-falls day due to the best flash you can have from @nicofavresse who sent the route as well of course flashing such a multipitch toute can be really interesting mentally, no mistakes allowed, especially when you think the job is done and the last pitch comes: a pretty hard and technical slab graded 7a, I almost shi* in my lycra pants Congrats to @jonasschild and @yannick_glatthard, for their sent as well, see you in another route I hope! I guess the route saw more ascents in a day than ever before . Bye bye ratikon, let's ride our bikes again! @damienlargeron @patagoniaeurope @petzl_official @scarpa_de @lecomte.alpirando @escalpades @revolutionclimbingteam

A post shared by Sébastien Berthe (@sebertheclimber) on

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Sébastien Berthe ripete in giornata Bellavista alla Cima Ovest di Lavaredo
20.07.2020
Sébastien Berthe ripete in giornata Bellavista alla Cima Ovest di Lavaredo
Arrampicando con David Leduc, venerdì 17 luglio il climber belga Sébastien Berthe ha ripetuto in giornata Bellavista, la difficile via di più tiri aperta e liberata sulla Cima Ovest di Lavaredo (Dolomiti) da Alexander Huber.
Aguja Poincenot, Nicolas Favresse e Sean Villanueva salgono altre due vie in Patagonia
27.03.2020
Aguja Poincenot, Nicolas Favresse e Sean Villanueva salgono altre due vie in Patagonia
Il report di Nicolas Favresse che, insieme a Sean Villanueva O’Driscoll, ha salito altre due vie sull' Aguja Poincenot in Patagonia: la nuova via Beggars Banket (7a, 400m) sulla parete est sopra la rampa Whillans e, sulla parete sud, la prima libera di Historia interminable (6c, 800m).
Nico Favresse e Sean Villanueva aprono una nuova via sul Cerro Standhardt in Patagonia
19.02.2020
Nico Favresse e Sean Villanueva aprono una nuova via sul Cerro Standhardt in Patagonia
Sulla Aguja Standhardt in Patagonia gli alpinisti belgi Nicolas Favresse e Sean Villanueva O’Driscoll hanno aperto la nuova via El Flechazo (850m, 7b, M3, WI5+).
Video arrampicata: Sébastien Berthe su The Nose, El Capitan, Yosemite
15.12.2019
Video arrampicata: Sébastien Berthe su The Nose, El Capitan, Yosemite
Il video del climber belga Sébastien Berthe che a novembre è riuscito a ripetere in libera di The Nose su El Capitan, Yosemite.
Sébastien Berthe in libera su The Nose, El Capitan
12.11.2019
Sébastien Berthe in libera su The Nose, El Capitan
Il climber belga Sébastien Berthe è riuscito in una rara salita in libera di The Nose su El Capitan, Yosemite.
Thagas Valley, il report finale di Nicolas Favresse sulla spedizione in Karakorum
11.09.2018
Thagas Valley, il report finale di Nicolas Favresse sulla spedizione in Karakorum
Pubblichiamo il report finale di Nicolas Favresse della spedizione alpinistica nella sconosciuta Thagas Valley, Karakorum, Pakistan insieme a Mathieu Maynadier, Carlitos Molina, Jean-Louis Wertz, durante il quale sono state aperte due nuove vie su due cime inviolate mentre Maynadier è stato colpito da una scarica di sassi.
Nicolas Favresse libera Eye of Sauron, spettacolare nuova via trad a Yosemite
27.11.2017
Nicolas Favresse libera Eye of Sauron, spettacolare nuova via trad a Yosemite
A Yosemite il climber belga Nicolas Favresse, insieme a Alix Morris e Drew Smith, ha aperto e liberato Eye of Sauron, una spettacolare difficile nuova via d’arrampicata trad di 400 metri nel settore Ribbon Falls.
Torri del Paine, intervista con Favresse dopo la libera di El Regalo de Mwono in Patagonia
10.03.2017
Torri del Paine, intervista con Favresse dopo la libera di El Regalo de Mwono in Patagonia
Intervista a Nicolas Favresse dopo la prima libera, effettuata con Sean Villanueva O'Driscoll e Siebe Vanhee, della via d'arrampicata su big wall El Regalo de Mwono (1200m, 8a) sulla parete est della Torre Centrale del Paine, Patagonia.
Arrampicata big wall: Sébastien Berthe effettua seconda salita in libera della Heart Route su El Capitan
03.12.2016
Arrampicata big wall: Sébastien Berthe effettua seconda salita in libera della Heart Route su El Capitan
Nel mese di ottobre 2016 il 23enne climber belga Sébastien Berthe, con Simon Castagne come compagno di cordata, ha effettuato la seconda salita in libera della Heart Route su El Capitan (5.13b V10) in Yosemite, USA, percorrendola in sei giorni.
Nicolas Favresse e il magico mondo dell'arrampicata notturna
03.03.2015
Nicolas Favresse e il magico mondo dell'arrampicata notturna
Il climber belga Nicolas Favresse esalta la bellezza dell'arrampicata di notte.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock