Home page Planetmountain.com
Nico Favresse e Sean Villanueva aprono El Flechazo sul Cerro Standhardt in Patagonia. La via di 850 metri super difficoltà fino a 7b, M3, WI5+ ed è stata aperta con due bivacchi in parete, febbraio 2020
Fotografia di Nico Favresse, Sean Villanueva
Nico Favresse apre El Flechazo sul Cerro Standhardt in Patagonia insieme a Sean Villanueva
Fotografia di Nico Favresse, Sean Villanueva
Sean Villanueva nel portaledge gonfiabile durante l'apertura di El Flechazo sul Cerro Standhardt in Patagonia
Fotografia di Nico Favresse, Sean Villanueva
Nico Favresse e Sean Villanueva in cima al Cerro Standhardt in Patagonia dopo l'apertura di aprono El Flechazo, 02/2020
Fotografia di Nico Favresse, Sean Villanueva

Nico Favresse e Sean Villanueva aprono una nuova via sul Cerro Standhardt in Patagonia

di

Sulla Aguja Standhardt in Patagonia gli alpinisti belgi Nicolas Favresse e Sean Villanueva O’Driscoll hanno aperto la nuova via El Flechazo (850m, 7b, M3, WI5+).

Matteo della Bordella lo aveva indicato nel suo report riguardante la nuova via sul Cerro Standhardt aperta con Matteo Bernasconi e Matteo Pasquetto: in cima i tre italiani hanno incontrato due belgi, ovvero Nicolas Favresse e Sean Villanueva che avevano appena completato anche loro una nuova via sulla stessa montagna. Favresse e Villanueva hanno tracciato una linea sul pilastro sud-est dell'Aguja Standhardt attaccando, come spiega Rolando Garibotti, a destra di Motivaciones Mixtas per poi attraversarla ed affrontare l'evidente e ripido pilastro a sinistra. Dopo aver superato difficoltà fino a M3 e 7b, tutto a-vista tranne un tiro salito al secondo tentativo, i due hanno seguito la via Exocet per sbucare in cima dopo due bivacchi in parete. Favresse e Villanueva non sono nuovi ai “giochi" della Patagonia avendo trascorso molto tempo in passato soprattutto nella zona delle Torri del Paine, e mentre Villanueva era diventato il primo belga a salire il Cerro Torre nel 2012 insieme a Stephane Hanssens, l'Aguja Standhardt è la prima cima importante per Favresse nell'area di El Chalten. Ecco il suo report, mentre per maggiori dettagli tecnici sulla salita, rimandiamo al post di Rolando Garibotti di Pataclimb di seguito.


El Flechazo su Cerro Standhardt
di Nico Favresse
La stagione in Patagonia è stata davvero dura. Abbiamo trascorso la maggior parte del nostro tempo in città rimbalzando tra boulder, lezioni di yoga, jam session e feste con barbecue. È una vita davvero difficile, specialmente perché più gente conosci, più vette ci sono da festeggiare! Almeno l’occasionale finestra meteorologica ci riporta tutti sulla strada giusta per uno stile di vita più sano, nella speranza di essere il più forti possibile e fluttuare leggeri sulle nostre linee dei sogni!

Durante l'ultima finestra di bel tempo abbiamo avuto la possibilità di aprire una bellissima nuova linea sul Cerro Standhardt. Avevamo molte idee in mente, ma le condizioni di neve e ghiaccio ci hanno costretto a rivedere i nostri piani e cercare il pezzo di roccia più asciutto e più soleggiato disponibile. È così che abbiamo finito per scegliere la linea che abbiamo scalato, che si è rivelata fantastica!

Abbiamo trascorso due notti in parete sui portaledge gonfiabili ultraleggeri di Grade 7 (grazie a Roger Schaeli che ci ha prestato i suoi) che sono stati assolutamente incredibili! Ci hanno permesso di avere il comfort di un portaledge, ma senza l'inconveniente del peso, dell’ingombro e delle difficoltà di montaggio. Ha reso la scalata molto più divertente e ci ha dato la possibilità di smettere di arrampicare quando volevamo e goderci l'esposizione da questo comodo bozzolo sospeso!

Era la prima volta che mi trovavo in cima a una delle Torri! In realtà non avevo immaginato quanto sia davvero unico stare in cima a una di loro! Con i loro funghi di neve, con l'immensità del ghiacciaio Hielo Continental da un lato e il maestoso gruppo del Fitz Roy dall'altro, queste montagne sono davvero come nessun altra che abbia salito prima. Ed è qui che abbiamo festeggiato il 39esimo compleanno di Sean, con una festa a base di fungo di ghiaccio all-you-can-eat!

View this post on Instagram

A few day ago @seanvillanuevaodriscoll and I stood on the top of Cerro Standhardt. It was the first I had summited any of the Torres! I had actually not imagined how unique it is to stand up there on any of these summits! With its snow mushrooms, the immensity of the hielo continental on one side and on the other side the majesty of the Fitz Roy group, it really makes these mountains like no other I have climbed and this is where we celebrated Sean's 39th birthday with a all-you-can-eat mushroom ice cream party! We have spent two nights on the wall in ultralight @grade7equipment inflatable portaledges (thanks to @rogerschaeli who let us use his) which was absolutely amazing to have! It allowed us to have the comfort of a portaledge but without the inconvenience of its weight, bulkiness and difficulty to set. It made the climb much more enjoyable with possiblity to stop climbing whenever we wanted and enjoy the exposure from a comfortable hanging cocoon! You can find on @patagoniavertical all the technical info written by the sensei of Chalten/ @rolo_garibotti ! @patagonia @patagonia_climb @arkose.climbing @scarpaspa @petzl_official @lyofood @julbo_eyewear @agripp_climbingholds @hard.bar #noplacetoofar

A post shared by Nicolas Favresse (@nicofavresse) on

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Fabian Buhl, l'intervista dopo il suo volo in parapendio dal Cerro Torre
18.02.2020
Fabian Buhl, l'intervista dopo il suo volo in parapendio dal Cerro Torre
Intervista al 29enne alpinista tedesco Fabian Buhl che il 7 febbraio 2020 si è lanciato con il parapendio dalla cima del Cerro Torre, Patagonia.
Torre Egger, Patagonia, completata la via Marc-Andre’s Visión
14.02.2020
Torre Egger, Patagonia, completata la via Marc-Andre’s Visión
Gli alpinisti Brette Harrington, Quentin Roberts e Horacio Gratton hanno completato la Marc-Andre’s Visión, una nuova via sulla parete est della Torre Egger in Patagonia.
Fabian Buhl: il video del volo dal Cerro Torre in Patagonia
12.02.2020
Fabian Buhl: il video del volo dal Cerro Torre in Patagonia
Il video del volo in parapendio di Fabian Buhl dalla cima del Cerro Torre in Patagonia, effettuato il 7 febbraio 2020.
Il dado è tratto, nuova via dei Ragni di Lecco sulla Aguja Standhardt in Patagonia
11.02.2020
Il dado è tratto, nuova via dei Ragni di Lecco sulla Aguja Standhardt in Patagonia
Sul versante Nord dell'Aguja Standhardt, in Patagonia, Matteo Bernasconi, Matteo Della Bordella e Matteo Pasquetto hanno aperto Il dado è tratto: una nuova linea che offre un’arrampicata “spettacolare". Il racconto di Della Bordella direttamente da El Chalten.
Fabian Buhl vola dal Cerro Torre in parapendio
08.02.2020
Fabian Buhl vola dal Cerro Torre in parapendio
Paralpinismo in Patagonia: l'alpinista tedesco Fabian Buhl si è lanciato con il parapendio dalla cima del Cerro Torre, in Patagonia. E’ il primo a farlo salendo autonomamente in vetta.
Cerro Piergiorgio parete est, nuova via in Patagonia di Alessandro Bau e Giovanni Zaccaria
02.02.2020
Cerro Piergiorgio parete est, nuova via in Patagonia di Alessandro Bau e Giovanni Zaccaria
Sulla parete est del Cerro Piergiorgio in Patagonia Alessandro Baù e Giovanni Zaccaria hanno aperto una nuova via di ghiaccio chiamata Scrumble de manzana.
Torri del Paine, intervista con Favresse dopo la libera di El Regalo de Mwono in Patagonia
10.03.2017
Torri del Paine, intervista con Favresse dopo la libera di El Regalo de Mwono in Patagonia
Intervista a Nicolas Favresse dopo la prima libera, effettuata con Sean Villanueva O'Driscoll e Siebe Vanhee, della via d'arrampicata su big wall El Regalo de Mwono (1200m, 8a) sulla parete est della Torre Centrale del Paine, Patagonia.
Patagonia, nuove libere sulle Torri del Paine e Fitz Roy per Villanueva, Didier e Hanssens
15.03.2013
Patagonia, nuove libere sulle Torri del Paine e Fitz Roy per Villanueva, Didier e Hanssens
In Patagonia gli alpinisti belgi Stephane Hanssens, Merlin Didier e Sean Villanueva O'Driscoll hanno effettuato le prima libere della parete Est del Cerro Catedral (1000 m, 7c+) e della parete Est del Cerro Cota 2000 (500m, 7c+) mentre sul Fitz Roy hanno salito 900m di terreno vergine sulla parete Nordovest. Un'avventura “assolutamente incredibile” come ci racconta Sean Villanueva O'Driscoll.
Torri del Paine, i belgi Favresse, Vanhee e Villanueva si aggiudicano una nuova prima libera in Patagonia
23.02.2017
Torri del Paine, i belgi Favresse, Vanhee e Villanueva si aggiudicano una nuova prima libera in Patagonia
Dopo 19 giorni di arrampicata in parete, Nicolas Favresse, Sean Villanueva O'Driscoll e Siebe Vanhee hanno effettuato la prima libera di El Regalo de Mwono sulla parete est della Torre Centrale del Paine, Patagonia. Questa via di 1200m era stata aperta tra il 1991/1992 da Paul Pritchard, Simon Yates, Sean Smith e Noel Craine con difficoltà fino a VI, 5.10, A4.
Paine South African Route, intervista con Favresse, Villanueva e Ditto
13.02.2009
Paine South African Route, intervista con Favresse, Villanueva e Ditto
Intervista a Nicolas Favresse, Sean Villanueva e Ben Ditto dopo la prima libera della via dei Sudafricani sulla parete est della Torre Centrale del Paine in Patagonia.
Free South Africa, prima libera sulla Torre Centrale del Paine per Favresse, Villanueva e Ditto
10.02.2009
Free South Africa, prima libera sulla Torre Centrale del Paine per Favresse, Villanueva e Ditto
Dopo 11 giorni in parete Nicolas Favresse, Sean Villanueva e Ben Ditto sono riusciti a liberare la via degli sudafricani sulla parete est della Torre Centrale del Paine, Patagonia.
Riders on the Storm ripetuto da un team belga
17.02.2006
Riders on the Storm ripetuto da un team belga
Un forte team di giovani belgi composto da Nicolas Favresse, Olivier Favresse, Seán Villanueva e Mike Lecomte ha appena realizzato una delle "rare" ripetizioni di Riders on the Storm, situata nelle Torri del Paine ed uno dei gioelli della corona delle vie Patagoniche.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock