Home page Planetmountain.com
Federico Dell’Antone sul primo tiro della Via della Fessura Gialla alla Torre Enrica del Jigolè (Dolomiti)
Fotografia di Giorgia Felicetti
Giorgia Felicetti sale il secondo tiro della Via della Fessura Gialla alla Torre Enrica del Jigolè (Dolomiti)
Fotografia di Giorgia Felicetti, Federico Dell’Antone
Giorgia Felicetti sulla cresta finale durante la ripetizione della Via della Fessura Gialla alla Torre Enrica del Jigolè (Dolomiti)
Fotografia di Giorgia Felicetti, Federico Dell’Antone
L'accesso alla Via della Fessura Gialla alla Torre Enrica del Jigolè (Dolomiti)
Fotografia di Giorgia Felicetti, Federico Dell’Antone

Via della Fessura Gialla sulla Torre Enrica del Jigolè nelle Dolomiti

di

Giorgia Felicetti, atleta della Nazionale Italiana di scialpinismo, racconta della ripetizione, insieme a Federico Dell’Antone, della Via della Fessura Gialla sulla Torre Enrica del Jigolé (Ombretta, Marmolada, Dolomiti). Una via d’arrampicata a torto poco conosciuta, aperta nel 1978 da Anselmo Cagnati, Aurelio De Pellegrini e Arcangelo Serafini dopo un primo tentativo fino in cima al pilastro insieme a Claudio Lucchetta.

Il 28 giugno è il giorno del compleanno di Federico, per questo abbiamo in mente di fare qualcosa di particolare, adattandoci ovviamente al meteo pazzerello di questo periodo; lo scorso anno avevamo salito la Cresta Kuffner sul Mont Maudit al Monte Bianco partendo da Valle fino in cima e poi ridiscesi tutto d'un fiato, ed era stata una bella e lunga avventura.

Quest’ anno invece rimaniamo qui in zona sulle nostre montagne, le Dolomiti, che noi amiamo tanto… Federico è di Sottoguda, mentre io sono Fassana e ci piace molto ripetere vie e salite non tanto conosciute o dimenticate delle nostre montagne.

Ci giravano tante idee in mente, poi dalla guida Jacopelli abbiamo selezionato alcuni itinerari. La settimana precedente abbiamo ripetuto la Via Gogna sulla Torre del Formenton, questa ci ha davvero affascinato sia per la salita in sé, dal quinto al sesto grado su roccia quasi sempre ottima, che per l'ambiente in cui si trova. Per questo optiamo per un'altra ripetizione nella catena dell'Ombretta.

Partiti di buon mattino dal parcheggio prima della conca di Fuciade, in poco tempo arriviamo alla base dello zoccolo dove si distingue perfettamente la Torre Enrica dalla sua forma caratteristica e la linea breve ma intensa della via, su questi torrioni slanciati.

Risaliamo lo zoccolo, prestando attenzione ai diversi massi instabili e giunti sotto la parete scorgiamo sopra di noi una fessura grigia con dei chiodi, si tratta di un'altra linea, quindi ci leghiamo e con un traverso di una decina di metri giungiamo all'attacco sotto un grande pilastro giallo, sostando su due chiodi.

Questa volta Federico parte e io lo seguo da seconda di cordata su bellissima roccia marmoladiana, ottima nella prima parte mentre un po' friabile nel proseguo, dove però diminuiscono anche le difficoltà; scaliamo parte del primo tiro abbastanza bagnato per la pioggia del giorno precedente, ma poi troviamo il resto della salita in buone condizioni.

Arrivati in cima rimaniamo legati per percorrere l'instabile crestina che con diversi sali-scendi e due corte calate ci porta al Passo delle Cirelle ed in poco tempo correndo sui ghiaioni giungiamo a Fuciade, affollata di turisti di ogni genere. Due modi diversi di vivere la montagna a pochi passi uno dall’ altro.

Giorgia Felicetti

SCHEDA: Via della Fessura Gialla, Torre Enrica del Jigolè, Marmolada, Dolomiti

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
La Sud della Marmolada: arrampicare sulla parete d'argento della Regina delle Dolomiti
31.07.2017
La Sud della Marmolada: arrampicare sulla parete d'argento della Regina delle Dolomiti
La parete sud della Marmolada, Dolomiti, rappresenta un assoluto punto di riferimento per l'arrampicata in Dolomit, con vie tra le più belle ed ambite in assoluto. In questa panoramica, le vie Soldà-Conforto, Via del Cinquantenario della FISI (Via Gogna), Tempi moderni, la Vinatzer con uscita diretta della Messner, Don Quixote e Schwalbenschwanz (Coda di rondine).
Cordata internazionale sulla Torre del Formenton. Di Ivo Ferrari
13.08.2016
Cordata internazionale sulla Torre del Formenton. Di Ivo Ferrari
Una cordata (inter)nazionale sulla Torre Formenton, la Val Fredda e le Dolomiti per una giornata di classica bellezza e arrampicata sulla via Gogna-Pellegrinon.
Torre del Formenton, nuova via al Passo di San Pellegrino in Dolomiti
29.06.2016
Torre del Formenton, nuova via al Passo di San Pellegrino in Dolomiti
Marco Bozzetta presenta Occhi d’acqua (7b, 210m), una via d'arrampicata aperta dal basso nel settembre 2015 insieme a Costante Carpella sulla parete sud della Torre del Formenton, Val Fredda, Dolomiti.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock