Home page Planetmountain.com
Matteo Rivadossi in apertura su Superguda (WI6, M6, 120 m) a Sottoguda
Fotografia di archivio Matteo Rivadossi
La cordata Matteo Rivadossi, Alessandro Gennari e Mario Fortunati impegnata sul secondo tiro di Superguda a Sottoguda
Fotografia di archivio Matteo Rivadossi
Matteo Rivadossi sopra la frangia del primo tiro di Superguda
Fotografia di archivio Matteo Rivadossi

Superguda, straordinaria nuova cascata di ghiaccio a Sottoguda

di

Il report di Matteo Rivadossi che il 21 gennaio insieme a Alessandro Gennari e Mario Fortunati ha aperto Superguda (WI6, M6, 120 m) , una nuova cascata di ghiaccio ai Serrai di Sottoguda, Dolomiti.

È arcinoto quanto l’umore del ghiacciatore dipenda patologicamente da temperature e condizioni. Depresso per una sola giornata di Föhn, egli è pronto ad esultare per qualsiasi lingua umida si rapprenda all’orizzonte. Un’altalena isterica, frugando speranze di salite tra social e previsioni meteo. Ma se poi arrivano il freddo, quello vero, ed il ghiaccio, capace di sorprendere... Beh, è l’apoteosi!

E la mitica Sottoguda, pur sofferente per alcune classiche non in condizioni, è riuscita a sorprenderci anche quest’anno con nuove e spettacolari formazioni concentrate sulla parete a sinistra della celeberrima Spada nella Roccia (ad oggi magrissima).

Scherzi del ghiaccio, o meglio della perdita di una piccola conduttura che corre sotto il ponte, ed il gioco è fatto. Se durante il Meeting 2017 fu l’enorme struttura sospesa del Candelone a stregarci, lo scorso week end è stata la volta della piovra che incombeva 50 metri sopra l’attacco de La roccia nella Spada.

Troppo bella e precaria per non stuzzicare la nostra fantasia malata: "Se non è caduta negli ultimi 2 giorni allora è scalabile!" - pensate - la riflessione più razionale con cui ho convinto i miei due fatalisti compagni ternani, Alessandro e Mario...

Ma bisognava farlo subito - spiegavo loro - perché se avessimo aspettato una settimana magari si sarebbe collegata in una troppo facile colonna!

Domenica 21 gennaio ultimo giorno del Meeting, eccoci carichissimi sul fiume prima del ponte con le corde già bagnate prima di partire... Il resto è una bellissima teoria di frange, petali, stalattiti, passi da tenere il respiro e da godere anche da fradici. La solita magia del ghiaccio, insomma. Mentre i "re-cu-pe-ra!" eccheggiano nei Serrai tra i tonfi di ghiaccio che spaventano compagni e turisti...

di Matteo Rivadossi

Matteo ringrazia: CAMP - Cassin, Montura



SCHEDA: Superguda, Sottoguda, Dolomiti

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Cascate di ghiaccio a Sottoguda, Marmolada, Dolomiti
18.03.2009
Cascate di ghiaccio a Sottoguda, Marmolada, Dolomiti
Una selezione di cascate di ghiaccio ai Serrai di Sottoguda, Marmolada, Dolomiti.
Meeting notturno di arrampicata su ghiaccio a Sottoguda
02.03.2008
Meeting notturno di arrampicata su ghiaccio a Sottoguda
Il 16/02 ai Serrai di Sottoguda (Rocca Pietore, Marmolada, Belluno) si è tenuto il primo meeting di notturno di arrampicata su ghiaccio organizzato dal G.A.M. – Gruppo Alpinismo Moderno di Spinea
31.01.2005
Segnalazione: Sottoguda e le pareti imbrattate di vernice
Dopo il Campionato Italiano Ice Climbing e l'Ice Rave - Festa del ghiaccio dello scorso marzo le pareti sono ancora imbrattate di vernice. Pubblichiamo la segnalazione di un lettore e la risposta di Gianluca Martini, responsabile della manifestazione, che si è impegnato a ripristinare i luoghi.
Alpinismo e speleologia: la cascata di ghiaccio sotterranea a Brezno pod Velbom
05.05.2016
Alpinismo e speleologia: la cascata di ghiaccio sotterranea a Brezno pod Velbom
Una storia di alpinismo non ordinaria: Luca Vallata racconta la salita, effettuata insieme a Matteo Rivadossi e Andrea Tocchini, di una delle più lunghe e continue cascate di ghiaccio delle Alpi Orientali. Che non si trova in montagna, bensì dentro la montagna, ovvero nella grotta Brezno pod Velbom situata a quota 2050m sul versante sloveno del Monte Canin.
X Dream, nuovo settore di total dry tooling all' X Ice Park di Ceresole Reale
11.01.2016
X Dream, nuovo settore di total dry tooling all' X Ice Park di Ceresole Reale
La presentazione di 8 vie di total dry tooling nel nuovo settore X Dream all' X-Ice Park, la falesia di arrampicata su ghiaccio a Ceresole Reale (TO).

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni