Home page Planetmountain.com
Aprendo il primo tiro di Via Fahrenheit 451 alla Torre Cecilia in Grignetta (Saverio De Toffol, Jorge Palacios e Fabio Milanesi)
Fotografia di archivio Saverio De Toffol
Via Fahrenheit 451 alla Torre Cecilia in Grignetta (Saverio De Toffol, Jorge Palacios e Fabio Milanesi)
Fotografia di archivio Saverio De Toffol
Tramonto sulla parete sud della Torre Cecilia in Grignetta
Fotografia di archivio Saverio De Toffol
Via Fahrenheit 451 alla Torre Cecilia in Grignetta (Saverio De Toffol, Jorge Palacios e Fabio Milanesi)
Fotografia di archivio Saverio De Toffol

Nuova via d'arrampicata sul Torrione Cecilia in Grignetta

di

Sul Torrione Cecilia nella Grigna Meridionale Saverio De Toffol, Jorge Palacios e Fabio Milanesi hanno la nuova via d'arrampicata Via Fahrenheit 451 (150m, VI+/A1). Il report di Saverio De Toffol

Tra tutte le guglie e pareti della Grignetta, quello che da sempre mi ha attratto di più è sicuramente il giallo e strapiombante versante sud della Torre Cecilia, una micro Lavaredo che al tramonto si colora di oro.

Nel 1959 i Ragni di Lecco Dino Piazza, Arnaldo Tizzoni e Mario Colombo salgono proprio nel centro, aprendo una via con tiri in artificiale molto impegnativi (Marco Anghileri che fece la prima solitaria ne confermerà la grande difficoltà, definendola addirittura più difficile della temuta via del Det al Costanza).

Sempre sul versante sud, sul margine sinistro troviamo la bella e difficile via Tapiocrè (1981), capolavoro di intuito di Tiziano Capitoli e Renato Comin, mentre all'estremità destra si colloca la via del Bastianel (Luigi Pozzi, Francersco Polvara, 1935).

Ogni volta che passavo sotto quella parete fantasticavo di salire a destra o a sinistra della via dei Ragni, ma quelle compatte pance gialle non lasciavano alcuna speranza di essere salite se non con una mitragliata di fix e difficoltà elevate. Unico punto debole della parete sembrava essere quella strisciata nera, a destra della via dei Ragni, che in alto passava proprio dove gli strapiombi erano più pronunciati e dove tra l'altro sembrava ci potesse essere una fessura. In realtà la fessura risulterà per gran parte cieca, e solo negli ultimi metri si può fare uso di friends.

In seguito, osservando le numerose foto che avevo scattato alla parete nell'arco di un giorno con diverse modalità di ombra e luce, maturai la convinzione che proprio seguendo quella strisciata nera c'era la possibilità di aprire un'itinerario progredendo principalmente con chiodi normali e protezioni veloci, facendo quindi un'uso limitato di fix. Sulla via Fahrenheit 451 verranno utilizzati in totale 12 fix intermedi, di cui 7 solo nello strapiombo di A1 del quinto tiro.

di Saverio De Toffol

SCHEDA: Via Fahrenheit 451, Torre Cecilia, Grigna Meridionale

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Third Stone From The Sun, nuova via sulla Mongolfiera, Grigna Meridionale
11.07.2018
Third Stone From The Sun, nuova via sulla Mongolfiera, Grigna Meridionale
Saverio De Toffol, Adrian Martinez, Jorge Palacios hanno aperto Third Stone From The Sun, una nuova via d'arrampicata sulla Mongolfiera, Grigna Meridionale (Grignetta).
Torrione Cecilia in Grigna e la nuova via Mauro delle montagne
30.08.2017
Torrione Cecilia in Grigna e la nuova via Mauro delle montagne
Giovanni Chiaffarelli racconta l’apertura insieme a Federico Montagna e Luca Bozzi di 'Mauro delle montagne' (6c+, 80m), una via tentata negli anni settanta da Aldo Anghileri alla parete NO di Torrione Cecilia in Grigna.
La Grigna dei Ragni di Lecco
14.05.2017
La Grigna dei Ragni di Lecco
Il film integrale I Ragni di Lecco e l'arrampicata sulle Grigne, ieri, oggi e domani.
Giuseppe Alippi: Il Det, spirito buono della Grigna
03.08.2015
Giuseppe Alippi: Il Det, spirito buono della Grigna
Giuseppe Det Alippi, l'alpinista e l'uomo, in un ritratto di Edoardo Falletta che fa emergere il senso del Det, grande alpinista lecchese, per l'avventura e la vita.
Sasso Cavallo, nuova via per Matteo Della Bordella e Eugenio Pesci
04.05.2015
Sasso Cavallo, nuova via per Matteo Della Bordella e Eugenio Pesci
Matteo Della Bordella racconta l'apertura e la prima libera di IF (300m, 8a max, 7b+ obblig), una nuova via di arrampicata sulla parete sud del Sasso Cavallo (Gruppo delle Grigne), effettuata insieme ad Eugenio Pesci.
L'uomo migliora il tempo alla Guglia Torre di Lagunaz, prima ripetizione
06.10.2014
L'uomo migliora il tempo alla Guglia Torre di Lagunaz, prima ripetizione
Il 27 e 28/09/2014 Giuseppe Ballico, Saverio De Toffol e Filippo Forti hanno effettuato la prima ripetizione de L'uomo migliora il tempo (750m, VI, VII - obbl. VII), grande via alpinistica aperta nel giugno 2014 da Heinz Grill insieme a Frorian Kluckner, Klaus Oppermann e Franz Heiss, sulla Guglia della Torre di Lagunaz nelle Pale di San Lucano (Dolomiti). Il report di Ballico e Forti.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni