Home page Planetmountain.com
Dani Arnold il 15/08/2021 durante la sua salita in solitaria della via Allain-Leininger sulla parete nord del Petit Dru
Fotografia di Romano Salis
Dani Arnold il 15/08/2021 durante la sua salita in solitaria della via Allain-Leininger sulla parete nord del Petit Dru
Fotografia di Romano Salis
Dani Arnold il 15/08/2021 durante la sua salita in solitaria della via Allain-Leininger sulla parete nord del Petit Dru
Fotografia di Romano Salis
Il 37enne alpinista svizzero Dani Arnold
Fotografia di Romano Salis

Dani Arnold in veloce solitaria sulla parete nord del Petit Dru

di

Il 15 agosto 2021 Dani Arnold ha salito in solitaria la parete nord del Petit Dru (3733 m) nel massiccio del Monte Bianco, percorrendo la storica via Allain-Leininger (900m TD+) in appena 1 ora e 43 minuti.

Il 15 agosto 2021 l’alpinista Dani Arnold ha salito la parete nord del Petit Dru in appena 1 ora, 43 minuti e 35 secondi, stabilendo quello che è indubbiamente il tempo di salita più veloce di questa famosa cima nel massiccio del Monte Bianco. A differenza di Christophe Profit che ha stupito tutti nel 1982 con la sua salita in soli 3 ore e 10 minuti della Diretta Americana sulla parete ovest della montagna, la 37enne guida alpina svizzera ha seguito la via Allain-Leininger, ovvero la prima via sulla montagna aperta nel 1935 dai francesi Pierre Allain e Raymond Leininger.

Così facendo ha completato quello che, all’epoca di ciascuna ascesa, era la salita più veloce di ciascuna delle sei più famosi pareti nord delle Alpi. Un'impresa iniziata nel 2011 con l'Eiger, seguita dal Cervino nel 2015, il Pizzo Badile nel 2016, le Grandes Jorasses nel 2018 e la Cima Grande di Lavaredo nel 2019. Attualmente soltanto l’Eiger è stato salito più velocemente, da Ueli Steck nel 2015.

Arnold ha salito la via Allain-Leininger per la prima volta nel 2020 con Michael Kräftner. La cordata ha impiegato 14 ore e, rendendosi conto di quanto possano essere impegnative le condizioni e il trovare la via giusta, Arnold ha deciso di non depositare la sua corda in vetta. Il pensiero però di salire la via in velocità non gli ha dato tregua, così è tornato in autunno di quell'anno soltanto per osservare la parete. Non ha notato cadute di massi e, giudicando il progetto fattibile se in perfette condizioni, si è recato a Chamonix nel giugno 2021 e ha risalito la via con Roger Schäli, questa volta in 10 ore. Veloce sì, ma non così veloce come avrebbero voluto a causa delle abbondanti quantità di neve e ghiaccio. "È stato di nuovo molto deludente", ha spiegato Arnold. Ciononostante ha depositato l'attrezzatura di cui avrebbe potuto aver bisogno per scendere dalla montagna da solo.

Ad agosto le temperature più elevate e la caduta massi imperversano sulla parete, ma quest'anno le condizioni si sono rivelate eccezionali. Arnold ha colto l'occasione e il 14 agosto si è recato nel massiccio del Monte Bianco con Stefan Brugger, per salire la via in solitaria "solo se tutto sembrava perfetto al 100%". Giunti al bivacco alla base della via ha preso la decisione di partire presto la mattina successiva; un elicottero ha volato sopra la sua testa per documentare la sua salita, e alle 8:46 è partito.

Racconta Arnold “La prima parte della parete è un terreno piuttosto facile, tecnicamente non difficile, ma dipende molto dalle condizioni. Poi è diventato più ripido e mi sono sentito sempre meglio. Uno dei posti più spiacevoli è stato un camino bagnato. All'inizio pensavo di poterlo salire con il mio zaino in spalla, ma non c'era speranza. Quindi, ho dovuto togliermi lo zaino, assicurarlo all’imbrago e spingerlo sempre davanti a me durante l'arrampicata. Due tiri più in alto c’è un diedro non ideale, anch'esso quasi sempre bagnato e ghiacciato. Fortunatamente avevo trovato un'altra linea durante la salita con Roger. Questa è molto più esposta e tecnicamente più difficile, ma almeno non bagnata o ghiacciata! Dopo il grande nevaio al centro della parete, è diventato di nuovo un po' più ripido. Ho trovato il mio ritmo ma non ho mai guardato l'orologio. Non mi importava del tempo, ma ero molto consapevole di voler dare tutto. Dopo innumerevole salite di allenamento e preparativi proprio per questo momento! Non era importante per me essere estremamente veloce. Ma volevo davvero dare tutto. Volevo dimostrare a me stesso che potevo farcela".

Arnold ha raggiunto la vetta in appena 1 ora e 43 minuti. Dopo aver chiamato amici e parenti, è sceso dalla montagna da solo, ha incontrato la sua troupe al rifugio e poi ha preso il trenino da Montenvers a Chamonix.

Nel suo récit d'ascension pubblicato oggi, ha dichiarato: "Solo pochi giorni fa mi sono reso conto di aver effettuato all'epoca la salita più veloce su ciascuna delle sei maggiori pareti nord delle Alpi, il che mi rende anche un po' orgoglioso. Più di 10 anni fa, questo capitolo è iniziato con la parete nord dell'Eiger e ora si è concluso con il Petit Dru. Non potevo immaginare una conclusione più bella".

LE SEI PARETI NORD DI DANI ARNOLD
2011 Eiger, Via Heckmair 2 ore 28 minuti
2015 Cervino, Via Schmid 1 ora 46 minuti
2016 Pizzo Badile Via Cassin, 52 minuti
2018 Grandes Jorasses Via Cassin, 2 ore 4 minuti
2019 Cima Grande di Lavaredo, Via Comici - Dimai, 46 minuti
2021 Petit Dru, Voie Allain-Leininger, 1 ora e 43 minuti

Linkwww.daniarnold.chMammutPetzlLa Sportiva, MSR Gear

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Dani Arnold, intervista dopo la free solo speed della Comici - Dimai alle Tre Cime di Lavaredo
30.09.2019
Dani Arnold, intervista dopo la free solo speed della Comici - Dimai alle Tre Cime di Lavaredo
Intervista all’alpinista svizzero Dani Arnold dopo la salita senza corda della via Comici - Dimai sulla Cima Grande di Lavaredo (Dolomiti) in 46 minuti e 30 secondi.
Dani Arnold free solo in velocità sulla Cima Grande di Lavaredo
26.09.2019
Dani Arnold free solo in velocità sulla Cima Grande di Lavaredo
Il 5 settembre 2019 lo svizzero Dani Arnold ha salito senza corda la via Comici - Dimai sulla Cima Grande di Lavaredo in 46 minuti e 30 secondi.
Dani Arnold, intervista dopo la salita in 2 ore e 4 minuti della Via Cassin alle Grandes Jorasses
16.08.2018
Dani Arnold, intervista dopo la salita in 2 ore e 4 minuti della Via Cassin alle Grandes Jorasses
Intervista all’alpinista svizzero Daniel Arnold che il 27/07/2018 ha salito la via Cassin alle Grandes Jorasses nel massiccio del Monte Bianco nel tempo record di 2 ore e 4 minuti.
Dani Arnold sale la Via Cassin alle Grandes Jorasses in 2 ore e 4 minuti
13.08.2018
Dani Arnold sale la Via Cassin alle Grandes Jorasses in 2 ore e 4 minuti
Il 27 luglio 2018 l’alpinista svizzero Dani Arnold ha salito la via Cassin alle Grandes Jorasses nel massiccio del Monte Bianco in sole 2 ore e 4 minuti.
Dani Arnold sale il Cervino in 1:46
01.05.2015
Dani Arnold sale il Cervino in 1:46
Il 22/04/2015 l'alpinista svizzero Dani Arnold ha salito la via Schmid sulla parete nord del Cervino (4478m) in 1 ora e 46 minuti, 10 minuti in meno del precedente record stabilito nel 2009 da Ueli Steck.
Dani Arnold, Eiger speed record
22.04.2011
Dani Arnold, Eiger speed record
Il 20/04/2011 lo svizzero Dani Arnold ha salito la via Heckmair sulla parete nord dell'Eiger in 2 ore e 28 minuti, stabilendo un nuovo record di velocità dello storico itinerario.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra