Home page Planetmountain.com
Tom Ballard durante la prima salita di 'Dirty Harry' (VII, 1375m, 24-25/08/2016), effettuata insieme a Marcin Tomaszewski sulla parete Nord Ovest del Civetta, Dolomiti.
Fotografia di @ Marcin Tomaszewski
Marcin Tomaszewski durante la prima salita di 'Dirty Harry' (VII, 1375m, 24-25/08/2016), effettuata insieme a Tom Ballard sulla parete Nord Ovest del Civetta, Dolomiti.
Fotografia di © Tom Ballard
Marcin Tomaszewski e Tom Ballard in cima dopo la prima salita di 'Dirty Harry' (VII, 1375m, 24-25/08/2016) sulla parete Nord Ovest del Civetta, Dolomiti.
Fotografia di © Tom Ballard
La linea di 'Dirty Harry' (VII, 1375m, Tom Ballard, Marcin Tomaszewski 24-25/08/2016) parete Nord Ovest del Civetta, Dolomiti.
Fotografia di © Tom Ballard
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Civetta: nuova via in Dolomiti per Tom Ballard e Marcin Tomaszewski

di

Dal 24 al 25 agosto 2016 gli alpinisti Tom Ballard e Marcin Tomaszewski hanno aperto 'Dirty Harry' (VII, 1375m), una nuova via sulla parete Nord Ovest del Civetta, Dolomiti.

L’alpinista inglese Tom Ballard e la sua controparte polacca Marcin Tomaszewski hanno salito sulla parete Nord Ovest della Civetta quello che Ballard riassume nettamente in "una (per lo più) nuova via che abbiamo salito in due giorni." Si tratta di Dirty Harry, 1.375m di via percorsi in 29 lunghezze, con un bivacco dopo il 12° tiro e difficoltà fino al VII. Conoscendo i due apritori non è una via da sottovalutare, anzi. Inoltre la sezione della parete scelta dai due è di spessore storico: la nuova linea incrocia infatti nella prima parte e poi corre affianco della prima via di sesto grado delle Dolomiti e delle Alpi, la mitica Via Solleder aperta il 7 agosto del 1925 dai tedeschi Gustav Lettenbauer ed Emil Solleder.

DIRTY HARRY di Tom Ballard

Siamo partiti dalla Val Corpassa alle 3:30 di mattina, alle 7:30 abbiamo iniziato a scalare. Il primo tiro sale un un erto diedro, seguito da terreno più semplice che ci ha portati alla via Solleder. Poi abbiamo salito la famosa "lama rossa". A questo punto abbiamo lasciato la Solleder con un esposto traverso verso destra, poi una serie di cammini e diedri ci hanno condotti su terreno più semplice verso l’angolo sinistro del grande nevaio (il "cristallo" ndr). Qui abbiamo preparato il nostro bivacco. Con gli ultimi raggi di luce ho salito un altro tiro con 5 punti di artificiale.

La mattina successiva abbiamo iniziato ad arrampicare all’alba. Ho liberato i tratti in artificiale. Poi sono arrivati altri cammini. Un bel tiro "in placca" ci ha portati sotto una serie di fessure grigie, passando per un caratteristico tratto di roccia a forma di lama di coltello. Marcin ha salito da capocordata un tiro bagnato (ma non scivoloso) e poi ha fatto sosta sotto le colate. Mi dispiaceva per lui, mentre procedevo lentamente sul lungo tiro successivo. Ora un’enorme sezione strapiombante ci sbarrava la strada, quindi abbiamo attraversato a destra, verso altri cammini e alcuni vecchi chiodi. Altri tiri ancora, poi finalmente la cima alle 8 di sera!

Scendiamo lungo la Via Ferrata Tissi. Non appena il terreno diventa più piatto scivoliamo nei nostri sacchi a pelo e guardare le stelle.

Direi che la via è molto logica e riunisce le caratteristiche principali della parete in un modo "Old School". Abbiamo lasciato in parete soltanto 6 chiodi. La roccia varia da straordinaria a terribile, con tutto il resto che sta nel mezzo. Per un’eventuale ripetizione servono due set di Friends (#OO-#4), un set di Tricams, 6 chiodi (2 Corner, 2 Knifeblade, 1 Lost Arrow, 1 Universale). Un grande "Tomahawk" e più piccoli "Peckers" saranno molto utili!

Vorrei ringraziare in particolare CAMP/Cassin per aver trovato l’aggancio con Yeti (Marcin). E vorrei ringraziare la sua inestinguibile passione per nuove vie!


NOTIZIE CORRELATE
05/08/2016 - Tom, il film e il senso dell’alpinismo per Tom Ballard
20/03/2015 - Tom Ballard completa le sei nord delle Alpi in inverno ed in solitaria!
15/10/2014 - Intervista a Tom Ballard, l'arrampicata nelle vene

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock