Home page Planetmountain.com
Venerdì 1 aprile, presso il villaggio di Gorakshep vicino all'Everest, Andrea Lanfri ha corso sulle lame il miglio più alto al mondo in soli 9 minuti e 48 secondi. Un primato che adesso passerà al vaglio del Guinness World Records per l’omologazione.
Fotografia di Ilaria Cariello
Andrea Lanfri da record sul miglio di corsa più alto al mondo: 'Per soddisfare i criteri necessari affinché il record venga omologato abbiamo dovuto segnare un percorso di 100 metri, utilizzando un metro e filmando l’intera operazione'
Fotografia di Ilaria Cariello
Prima di partire per l’Everest Andrea Lanfri si è confrontato con i tecnici del Guinness World Records per l’omologazione. "Il primo punto su cui abbiamo discusso è stato quello relativo al tempo. Sono stati loro a indicare la soglia massima dei 10 minuti".
Fotografia di Ilaria Cariello
'Quando, negli ultimi cento metri, ho guardato l’orologio mi sono reso conto che ce l’avrei fatta e sono scattato dando tutto quello che avevo in corpo. Alla fine ho fermato il cronometro a 9 minuti e 48 secondi'. Venerdì 1 aprile, presso il villaggio di Gorakshep vicino all'Everest, Andrea Lanfri ha corso sulle lame il miglio più alto al mondo.
Fotografia di Ilaria Cariello
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:
    Andrea Lanfri
    Classe 1986, nel 2015 in seguito ad una meningite fulminante con sepsi meningococcica ha perso entrambe le gambe e sette dita delle mani. Ex membro della Nazionale Paralimpica Italiana di atletica, è vincitore di un argento mondiale a Londra nel 2017.

Andrea Lanfri da record sul miglio di corsa più alto al mondo al cospetto dell’Everest

di

Durante il trekking di avvicinamento al campo base dell’Everest, l’atleta paralimpico Andrea Lanfri ha corso sulle lame il miglio più alto al mondo in soli 9 minuti e 48 secondi. Il tempo stabilito presso il villaggio di Gorakshep a 5160 metri di quota passerà ora al vaglio del Guinness World Records per l’omologazione.

Andrea Lanfri è un ragazzo di parola. Prima di partire per l’Everest aveva promesso un record dal campo base, lo ha realizzato ancora prima di raggiungerlo. Venerdì 1 aprile, presso il villaggio di Gorakshep, ha corso sulle lame il miglio più alto al mondo in soli 9 minuti e 48 secondi. Un primato che adesso passerà al vaglio del Guinness World Records per l’omologazione.

"Nessun pluri amputato aveva mai provato una sfida di questo tipo" spiega Andrea. "Non è stato per nulla facile. Il terreno su cui ho corso non è ovviamente quello di una pista di atletica. Al contrario era irregolare e spesso disomogeneo. I primi giri sono stati più che altro un rodaggio per abituarmi alla superficie e alla gestione delle lame, che non sempre garantivano la stessa spinta proprio a causa delle caratteristiche del terreno".

Una volta presa confidenza con l’ambiente Andrea ha iniziato a spingere e mentre guadagnava metri il cronometro continuava la sua scalata. "Quando, negli ultimi cento metri, ho guardato l’orologio mi sono reso conto che ce l’avrei fatta e sono scattato dando tutto quello che avevo in corpo. Alla fine ho fermato il cronometro a 9 minuti e 48 secondi".

A seguire Andrea nel suo tentativo di record gli abitanti di Gorakshep e i bambini del posto dagli sguardi stupiti. Ma anche cavalli, yak e una moltitudine di cani. "Uno di questi mi ha anche fatto compagnia durante la corsa seguendomi per un tratto" ricorda divertito Andrea che, chiusa la parentesi record ha proseguito il suo cammino raggiungendo il campo base dell’Everest. Ora tutti gli sforzi sono concentrati al raggiungimento del tetto del mondo!

L’omologazione del Guinness World Records
Prima di partire per l’Everest Andrea si è confrontato con i tecnici del Guinness World Records per l’omologazione. "Il primo punto su cui abbiamo discusso è stato quello relativo al tempo. Sono stati loro a indicare la soglia massima dei 10 minuti". Poi hanno dovuto lavorare sulla parte pratica relativa al percorso. "Per soddisfare i criteri necessari affinché il record venga omologato abbiamo dovuto segnare un percorso di 100 metri, utilizzando un metro e filmando l’intera operazione" spiega Andrea. "Lungo questo tracciato ho corso il mio miglio", cioè una lunghezza pari a 1 chilometro e 600 metri.

Link: andrealanfri.comIG Andrea LanfriFB Andrea LanfriFerrinoLa Sportiva

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Luca Montanari e Andrea Lanfri insieme per l’Everest
23.03.2022
Luca Montanari e Andrea Lanfri insieme per l’Everest
Intervista alla guida alpina Luca Montanari che proprio oggi è in partenza per il Nepal dove, come capo spedizione, sarà il compagno di cordata di Andrea Lanfri durante la salita all'Everest. Intervista di Arianna Del Sordo
Andrea Lanfri e l'obiettivo Everest
08.03.2022
Andrea Lanfri e l'obiettivo Everest
Intervista ad Andrea Lanfri, l'atleta paralimpico e alpinista lucchese che il 23 marzo partirà con la guida alpina Luca Montanari per tentare di scalare l'Everest.
Andrea Lanfri da Genova alla Capanna Margherita del Monte Rosa
20.09.2021
Andrea Lanfri da Genova alla Capanna Margherita del Monte Rosa
Per il suo progetto 'From 0 to 0', Andrea Lanfri è partito da Genova in bici ed è salito alla Capanna Margherita (4554m) del Monte Rosa, prima del suo rientro a Genova. L'atleta paralimpico ed alpinista lucchese ha quindi percorso oltre 470km in bici e per il primo tratto Genova - Monte Rosa ha impiegato solo 18 ore e 7 minuti.
La traversata del Monte Rosa di Andrea Lanfri e Massimo Coda
13.07.2021
La traversata del Monte Rosa di Andrea Lanfri e Massimo Coda
Andrea Lanfri parla della Traversata del Monte Rosa, da Gressoney a Cervinia effettuata insieme al paraclimber e compagno di cordata Massimo Coda. La cordata di amputati agli arti ha compiuto la traversata in alta montagna in completa autonomia dal 27 giugno al 2 luglio.
Andrea Lanfri sul Gran Sasso d’Italia nel progetto From Coast to Coast
22.06.2021
Andrea Lanfri sul Gran Sasso d’Italia nel progetto From Coast to Coast
Il report dell’atleta paralimpico lucchese Andrea Lanfri che domenica 13 giungo nell’ambito del suo progetto 'From 0 to 0' ha salito il Gran Sasso d’Italia partendo da Montesilvano sulle sponde dell’Adriatico e concludendo il viaggio a Ladispoli sul Mar Tirreno. Oltre 300km non stop, inclusa la salita al Corno Grande (2912m)
Andrea Lanfri live nella Giornata Mondiale contro la Meningite
24.04.2021
Andrea Lanfri live nella Giornata Mondiale contro la Meningite
L'atleta paralimpico Andrea Lanfri oggi a partire dalle 9.00 percorrerà il tragitto da Marina di Pisa al Monte Serra e ritorno, no stop, alternando corsa e bicicletta. L'impresa sarà trasmessa live sui suoi canali social, in occasione della Giornata Mondiale contro la Meningite.
Andrea Lanfri: From 0 to 0 live nella Giornata Mondiale contro la Meningite
15.04.2021
Andrea Lanfri: From 0 to 0 live nella Giornata Mondiale contro la Meningite
Sabato 24 aprile nella Giornata Mondiale contro la Meningite l'atleta paralimpico ed alpinista italiano Andrea Lanfri percorrerà il tragitto da Marina di Pisa al Monte Serra e ritorno, no stop, alternando corsa e bicicletta. L'impresa sarà trasmessa live sui suoi canali social.
Andrea Lanfri, Monte Etna e il progetto From 0 to 0
19.11.2020
Andrea Lanfri, Monte Etna e il progetto From 0 to 0
Il report di Andrea Lanfri del progetto alpinistico From 0 to 0 e la salita del Monte Etna in Sicilia, con partenza e ritorno al livello del mare. L’iniziativa del 33enne atleta paralimpico e alpinista italiano è legata ad un progetto di solidarietà, finalizzato alla raccolta di fondi a sostegno di Pink is good, della Fondazione Umberto Veronesi.
Andrea Lanfri e Massimo Coda, paraclimber in cima al Monte Bianco
14.08.2020
Andrea Lanfri e Massimo Coda, paraclimber in cima al Monte Bianco
Intervista a Andrea Lanfri che all'inizio di agosto insieme a Massimo Coda è salito in cima al Monte Bianco lungo la via normale italiana. Con ogni probabilità è la prima cordata di amputati agli arti a compiere un'impresa simile.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra