Home page Planetmountain.com
Roberto Iannilli, Miyar Valley, India nel 2008
Fotografia di Roberto Iannilli
Il Premio letterario Roberto Iannilli promosso dall'Associazione Alpinisti del Gran Sasso. Il termine di presentazione delle opere è il 30 settembre 2017
Fotografia di Associazione Alpinisti del Gran Sasso
Roberto Iannilli e Luca D'Andrea all'uscita dalla via Lotta di classe parete Est Corno Piccolo del Gran Sasso
Fotografia di archivio Roberto Iannilli - Luca D'Andrea
Roberto Iannilli, David's 62 Nose, Miyar Valley, India nel 2008
Fotografia di Roberto Iannilli

Premio letterario Roberto Iannilli, al via la prima edizione

L'associazione Alpinisti del Gran Sasso ha istituito un premio letterario in memoria del suo presidente Roberto Iannilli caduto il 19 luglio 2016 con Luca D'Andrea sulla parete Nord del Monte Camicia. Il tema del premio biennale è 'L'alpinismo e il rapporto degli uomini con la montagna'.

"L’unico modo di essere liberi è essere colti" è la frase di José Martì che per anni è stata il motto che compariva sotto a ogni intervento di Roberto Iannilli sul forum di PlanetMountain.com

Roberto per tanti versi è stato un alpinista insolito eppure, più della gran parte di quanti vanno in montagna, ha saputo incarnare la vera essenza di questo vagare per pareti e cime. Ha concluso questo suo vagabondaggio poco più di un anno fa, sulle rocce della parete Nord del Camicia mentre, insieme al suo compagno di cordata Luca d’Andrea, stavano provando ad aprire una nuova difficile via, un nuovo viaggio in quella parete simbolo dell’alpinismo più selvaggio delle montagne dell’Appennino. Ricordo di aver saputo della notizia mentre stavo sull’autostrada. Ero fermo a un autogrill e leggevo sulle pagine di facebook post di amici e conoscenti e fu la voce di mio figlio a scuotermi dallo stranimento intuito e non accettato di quanto andavo leggendo.

Per Roberto era essenziale comunicare le emozioni che il suo arrampicare generava, lo era almeno altrettanto che lo stesso arrampicare. Due facce della stessa medaglia. Nulla di più e nulla di meno. Sono convinto che quel "colti" nella frase di Jose Martì avesse per lui il senso di consapevolezza, di ricerca della conoscenza, un’emozione che non poteva essere vincolata a se stessi, ma che andava condivisa il più possibile. E ugualmente sono convinto che siano queste le motivazioni che hanno spinto l’associazione "Alpinisti del Gran Sasso", di cui Roberto è stato anche Presidente, a istituire il "Premio Letterario Roberto Iannili": per ricordarlo come alpinista ma ancor prima come uomo.

Gli elaborati, racconti reali o di fantasia sull’uomo e le sue attività alpinistiche, riflessioni filosofiche o scientifiche o esistenziali relative all’alpinismo e alle attività svolte in montagna, dovranno essere racchiusi nel tema: "L’alpinismo e il rapporto degli uomini con la montagna". Il termine di presentazione delle opere è il 30 settembre 2017 e, pur se non obbligatorio, sarà oggetto di valutazione l’inserimento di evidenti riferimenti all’Appennino e al Gran Sasso, le montagne che più Roberto probabilmente amava.

Le opere andranno spedite a giovanni.battimelli@uniroma1.it

La Commissione giudicatrice sarà presieduta da Alessandro Gogna e prenderà in esame i testi e proclamerà i vincitori entro il 31/12/2017

Ulteriori notizie potranno essere reperite sulla pagina Facebook del Premio al link facebook.com/Premio-Letterario-Roberto-Iannilli o sul sito dell’associazione promotrice: www.vecchiegloriedelgransasso.it

di Alberto Sciamplicotti

DOWNLOAD
- Scarica il regolamento del Premio letterario Roberto Iannilli

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Roberto Iannilli e Luca D'Andrea ci hanno lasciati
21.07.2016
Roberto Iannilli e Luca D'Andrea ci hanno lasciati
Oggi sono stati recuperati sulla parete Nord del Camicia (Gruppo del Gran Sasso) i corpi senza vita di Roberto Iannilli e Luca D’Andrea. Iannilli, di Ladispoli, aveva 62 anni. D’Andrea era di Sulmona, aveva 51 anni. Entrambi erano alpinisti molto esperti. Iannilli è sicuramente uno degli alpinisti più rappresentativi del Gran Sasso.
Roberto Iannilli, il ricordo dell'Associazione alpinisti del Gran Sasso in un libro
05.01.2017
Roberto Iannilli, il ricordo dell'Associazione alpinisti del Gran Sasso in un libro
L'Associazione alpinisti del Gran Sasso ha dedicato a Roberto Iannilli un libro in cui molti suoi amici raccontano l'indimenticabile uomo e alpinista precipitato lo scorso luglio, insieme a Luca D'Andrea, dalla parete Nord del Monte Camicia.
Lotta di classe, nuova via sul Corno Piccolo del Gran Sasso d'Italia per Iannilli e D'Andrea
30.07.2013
Lotta di classe, nuova via sul Corno Piccolo del Gran Sasso d'Italia per Iannilli e D'Andrea
Il 22 e 23 luglio 2013 Roberto Iannilli e Luca D'Andrea (con un bivacco in parete) hanno aperto la via Lotta di classe (210 m + 180 m, ED+ (A3 e passi di arrampicata libera fino al VII) sulla parete Est del Corno Piccolo - Gran Sasso. La salita e l'atmosfera del bivacco nel racconto di Roberto Iannilli.
Compagni dai campi e dalle officine, nuova via per Iannilli e D'Andrea al Gran Sasso
10.09.2012
Compagni dai campi e dalle officine, nuova via per Iannilli e D'Andrea al Gran Sasso
Tra il 29 e il 30 agosto 2012 Roberto Iannilli e Luca D'Andrea hanno aperto “Compagni dai campi e dalle officine” (330m, EX fino al VI- e A4) sulla parete est del Corno Grande, vetta Occidentale (Gran Sasso).
Inferno con vista, nuova via sul Monte Camicia per Basile, Iurisci e Supplizi
30.07.2012
Inferno con vista, nuova via sul Monte Camicia per Basile, Iurisci e Supplizi
Il 19 luglio 2012 Gabriele Basile, Cristiano Iurisci e Stefano Supplizi hanno aperto Inferno con vista (700m ED-, IV e V, passaggi fino al VI e 1 passo VI+) nuova via sulla parete Nord, Pilastro Montevecchi, del Monte Camicia (1967m, Gruppo del Gran Sasso). Dopo la salita i tre hanno bivaccato per poi tornare a valle il giorno dopo. Il report del gran viaggio su questa parete epica, con l'introduzione di Roberto Iannilli.
Gran Sasso, una montagna da scalare
21.09.2009
Gran Sasso, una montagna da scalare
Roberto Iannilli presenta l'arrampicata al Gran Sasso d'Italia (Appennini centrali, Abruzzo) attraverso 7 vie scelte.
Dopo una caduta in montagna...
24.08.2010
Dopo una caduta in montagna...
Roberto Iannilli racconta la caduta di cui è stato vittima il 9 agosto 2010 mentre con Andrea Di Donato stava tentando di aprire una via nuova sulla Farfalla e sull'inviolata parete est del Primo Pilastro del Gran Sasso
Il bivacco e l'alpinismo che si ricorda
24.12.2008
Il bivacco e l'alpinismo che si ricorda
Roberto Iannilli e il racconto del bivacco di 9 anni fa sulla nord del Monte Camicia (Gran Sasso, Appennino) in occasione dell’apertura con Ezio Bartolomei della via "Vacanze romane".

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock