Home page Planetmountain.com
Francesco Deiana libera Rocky Marciano in Valle dell'Orco
Fotografia di Maurizio Oviglia
Arrampicata in Valle dell'Orco: Paolo Seimandi pulisce la fessura di Rocky Marciano dal muschio
Fotografia di Maurizio Oviglia
Maurizio Oviglia indica Rocky Marciano, linea appena scoperta nei boschi di Fornolosa Valle dell’Orco.
Fotografia di Paolo Seimandi

Arrampicata in Valle dell’Orco, Francesco Deiana batte Rocky Marciano

di

Per una nuova guida d’arrampicata Paolo Seimandi sta esplorando a fondo la Valle dell’Orco insieme a Maurizio Oviglia. I due hanno scovato diverse nuove vie d’arrampicata trad, tra cui spicca la fessura Rocky Marciano liberata da Francesco Deiana e gradata 8a.

Complice un progetto editoriale dell’amico Paolo Seimandi, che raccoglierà tutte le più belle fessure della Valle dell’Orco, ho ripreso di fatto a girare per i boschi della Valle a caccia di fessure, proprio come quando avevo 20 anni e stavo scrivendo la mia prima guida della Valle dell’Orco. Eh si perché, oggi come allora, il problema non è fotografare e recensire Incastromania, la Kosterlitz o Legoland, lo "sbattimento" è relazionare tutte quelle fessure sconosciute perse nei boschi a magari a un’ora dal fondovalle!

Alla fine della prima decade del nuovo millennio i fuoriclasse inglesi Tom Randall e Pete Whittaker (che allora non erano ancora così famosi) si erano incaricati di esplorare con l’ottica della libera, spesso di alta difficoltà, tutti i più insignificanti e meno agevoli risalti della parte mediana della Valle dell’Orco. Ne erano uscite alcune perle, tra esse fessure ripetute di rado da altri (come la terribile Gloves of War, ripetuta poco tempo fa da Marzio Nardi) o addirittura mai più trovate! E si perché le indicazioni dei due inglesi erano così sommarie che anche per dei locali come noi (e altri) era veramente difficile trovarle! Per End of the Flare, ad esempio, esisteva solo una foto di Pete che mostrava la fessura con un dito e l’indicazione "a NW di Fornolosa". Eh già, aveva commentato Paolo, ma anche Leningrado è a NW di Fornolosa!

Tuttavia, forse spinto dalla motivazione del libro, Paolo ha perso due giornate a vagare nel bosco ripido ma alla fine l’ha trovata e a luglio finalmente mi ci ha portato. La prima cosa che ho notato è stato il fatto che i due inglesi avevano salito si la linea più evidente (End of the Flare) ma tralasciato tutte le altre. Come era possibile? Ad esempio una fantastica fessura a destra di End of the Flare, come anche una a sinistra, risultavano evidentemente vergini considerato il muschio e ogni genere di maceria che poi abbiamo successivamente asportato. Ma per essere sicuri ho comunque chiesto anche a Pete, che ha riconosciuto il luogo al volo, ma non si ricordava nient’altro! Forse troppe fessure salite in giro per il mondo! Era comunque evidente che i due inglesi si erano limitati ad esplorare solo le strutture e non a valorizzarle a fondo (successivamente abbiamo visitato Block Party aprendo altre 5 fessure stupende, a fianco a quella degli inglesi).

Dopo due giorni di pulizia da parte di me e Paolo è nata una specie di traccia nel bosco ripido segnata da ometti e soprattutto due bellissimi progetti che, considerato il mazzo che ci siamo fatti, abbiamo deciso di battezzare anche se la prima libera sarebbe stata probabilmente appannaggio di altri.

Dopo una prima visita a fine settembre di Matteo della Bordella, accompagnato da Paolo, e di Fred Moix (che tipo segugio alla fine aveva scovato le fessure), Matteo è ritornato il 13 ottobre in compagnia dell’amico Francesco Deiana il quale è riuscito a liberare la fessura più difficile, battezzata da Paolo Rocky Marciano, in onore del fortissimo pugile, al secondo giro. Essendo presente allo "spettacolo" posso dire che Francesco ha veramente tanto talento e siamo tutti contenti che sia stato lui a liberare questa piccola Greenspit. Come sempre il grado nelle fessure è indicativo, dipende dalla misura delle mani. Rocky Marciano è divisa in due sezioni, la prima ad incastro di mano piccola, la seconda di dita con un’uscita più stile boulder che fessura. Il tutto per una dozzina di metri strapiombantissimi.

In ogni caso per ora accontentatevi del video, se volete invece sapere come trovare queste perle nascoste della Valle dell’Orco (più di 100) corredate dalle splendide fotografie di Paolo, dovrete aspettare qualche mese e l’uscita della guida... (M.O)

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Arrampicata in Valle Orco: sul Sergent due vie tra il classico e il quasi moderno
24.06.2019
Arrampicata in Valle Orco: sul Sergent due vie tra il classico e il quasi moderno
Umberto Bado presenta due vie d'arrampicata in Valle dell'Orco assolutamente da non perdere: Fessura della Disperazione e la Via Locatelli.
Michele Caminati ritorna con Greenspit in Valle dell'Orco
14.10.2019
Michele Caminati ritorna con Greenspit in Valle dell'Orco
Il racconto di Michele Caminati che in Valle Orco è riuscito a ripetere Greenspit, la difficile via di arrampicata trad liberata da Didier Berthod. La salita segna un ritorno di forma dopo la caduta sul gritstone inglese nel 2017.
Valle dell'Orco e Serendipity, la nuova via d'arrampicata plaisir sul Sergent
01.07.2019
Valle dell'Orco e Serendipity, la nuova via d'arrampicata plaisir sul Sergent
Maurizio Oviglia presenta Serendipity, la nuova via plaisir sul Sergent in Valle Orco aperta insieme a Cecilia Marchi nel giugno 2019 e la combinazione tra varie vie che ha battezzato 'Placca Tonnata' (max 5c) che diventa probabilmente la più facile via d'arrampicata interamente spittata della Valle dell’Orco.
Bernd Zangerl in Valle dell’Orco libera un top boulder
25.06.2019
Bernd Zangerl in Valle dell’Orco libera un top boulder
In Valle Orco il climber austriaco  Bernd Zangerl ha liberato la partenza da seduto del boulder I Coloniali, descrivendolo come 'uno dei boulder migliori che abbia mai salito.'
Valle dell'Orco e Serendipity, la nuova via d'arrampicata plaisir sul Sergent
01.07.2019
Valle dell'Orco e Serendipity, la nuova via d'arrampicata plaisir sul Sergent
Maurizio Oviglia presenta Serendipity, la nuova via plaisir sul Sergent in Valle Orco aperta insieme a Cecilia Marchi nel giugno 2019 e la combinazione tra varie vie che ha battezzato 'Placca Tonnata' (max 5c) che diventa probabilmente la più facile via d'arrampicata interamente spittata della Valle dell’Orco.
Greenspit: il sogno di una generazione salito in Valle dell'Orco da Matteo della Bordella e Francesco Deiana
03.05.2019
Greenspit: il sogno di una generazione salito in Valle dell'Orco da Matteo della Bordella e Francesco Deiana
Matteo della Bordella e Francesco Deiana hanno entrambi ripetuto Greenspit, la mitica via di arrampicata trad in Valle Orco liberata da Didier Berthod.
Valle dell'Orco arrampicata plasir
26.10.2018
Valle dell'Orco arrampicata plasir
La guida alpina Umberto Bado presenta nella Valle Orco (Parco Nazionale del Gran Paradiso) tre proposte di arrampicata alla portata di molti: la falesia Masso della Riscoperta, la cresta delle Rocce del Nivolet e la Via Bricco – Gandolfo alla Testa del Grand Etret.
Valle Orco: Silvan Schüpbach apre nuova variante trad sulla Torre di Aimonin
02.06.2019
Valle Orco: Silvan Schüpbach apre nuova variante trad sulla Torre di Aimonin
Sulla Torre di Aimonin in Valle dell’Orco l’alpinista svizzero Silvan Schüpbach ha salito Conosci il tuo gatto, una nuova variante trad alle vie d’arrampicata Know yourself e Cani & Gatti.
Valle Orco, nuova via d’arrampicata alla Parete dei Falchi
28.05.2019
Valle Orco, nuova via d’arrampicata alla Parete dei Falchi
In Valle dell’Orco Massimiliano Celano e Tiziano Marchetti nel mese di marzo 2019 hanno aperto Easy rider, una nuova via di 160 metri poco prima del Caporal alla Parete dei Falchi.
Greenspit: il sogno di una generazione salito in Valle dell'Orco da Matteo della Bordella e Francesco Deiana
03.05.2019
Greenspit: il sogno di una generazione salito in Valle dell'Orco da Matteo della Bordella e Francesco Deiana
Matteo della Bordella e Francesco Deiana hanno entrambi ripetuto Greenspit, la mitica via di arrampicata trad in Valle Orco liberata da Didier Berthod.
Federica Mingolla su Itaca nel Sole in Valle dell’Orco
03.04.2019
Federica Mingolla su Itaca nel Sole in Valle dell’Orco
Il racconto di Federica Mingolla che in Valle dell’Orco è tornata a salire la via di più tiri Itaca nel Sole. Una storica linea aperta da Gian Piero Motti e Guido Morello e risolta dalla climber piemontese in due momenti separati.
Valle dell'Orco, tre nuove vie d'arrampicata
15.09.2017
Valle dell'Orco, tre nuove vie d'arrampicata
Il racconto di Fabio Ventre che quest'estate, insieme ai belgi Lucas Nyssens, Baptiste Verdin e François Questiaux, ha aperto tre nuove vie d'arrampicata in Valle Orco: Spitcoin al Sergent e le vie Water e Thunder sul versante orchiano del Monte Bessun.
Torre di Aimonin in Valle dell'Orco, storia di un dolomitista in trasferta di Rolando Larcher
19.01.2016
Torre di Aimonin in Valle dell'Orco, storia di un dolomitista in trasferta di Rolando Larcher
Rolando Larcher alle prese con la bellezza dell'arrampicata trad in Valle dell'Orco: il video (realizzato da Riky Felderer) e il report della scalata di due nuovi itinerari sulla Torre di Aimonin: Cani & Gatti (8a+), aperto in stile misto e trad da M. Oviglia e P. Seimandi e liberato da Rolando Larcher e Conosci te stesso? (E7 6c o 8a), tiro in arrampicata trad, aperto e liberato dallo stesso Larcher.
Valle dell'Orco; una via nuova ed una classica dimenticata. Di Maurizio Oviglia
07.10.2015
Valle dell'Orco; una via nuova ed una classica dimenticata. Di Maurizio Oviglia
Maurizio Oviglia, Eugenio Pinotti e Paolo Seimandi hanno aperto una nuova via d’arrampicata interamente a friend sulla Parete dei Falchi, a destra del Caporal in Valle dell’Orco. Con l’occasione Oviglia ha stilato la relazione aggiornata, oltre che della nuova via, anche della vicina Un tenebroso Affare, via “cult” di Daniele Caneparo aperta nel 1986.
Valle dell'Orco: breve storia dell'arrampicata boulder
10.09.2015
Valle dell'Orco: breve storia dell'arrampicata boulder
Poco prima dell'Orco Blocco, il raduno bouldering in programma questo weekend a Ceresole Reale, Andrea Migliano presenta una breve storia del arrampicata boulder in Valle dell'Orco.
Valle dell'Orco e l'intervista a Maurizio Oviglia
20.07.2015
Valle dell'Orco e l'intervista a Maurizio Oviglia
Prendendo spunto dalla 70esima via d'arrampicata aperta da Maurizio Oviglia in Valle dell'Orco, Damiano Ceresa intervista il prolifico climber, torinese di nascita e sardo di adozione. Dopo 30 anni di attività di Oviglia in Valle, questa è una buona occasione per fare il punto della situazione tra passato, presente e futuro di questa meravigliosa valle.
Valle dell'Orco short climbs news: Sitting Bull e Dado
01.10.2013
Valle dell'Orco short climbs news: Sitting Bull e Dado
La seconda puntata dalla Valle dell'Orco di Maurizio Oviglia: le pareti di Sitting Bull e Dado, per un mix di arrampicata sportiva, trad ed artificiale.
Trad-Union, nuovo E5 al Sergent in Valle dell'Orco
31.08.2011
Trad-Union, nuovo E5 al Sergent in Valle dell'Orco
Maurizio Oviglia in questo mese di agosto ha realizzato "Trad-Union" (30m, E5) un nuovo tiro al Sergent (Valle dell'Orco) che collega "Incastro Mania" (6a) e "Cannabis" (7b).
Valle dell' Orco nuove vie
18.11.2010
Valle dell' Orco nuove vie
I climbers inglesi Tom Randall, Pete Whittaker e Adam Bailes hanno aperto una serie di vie nuove nella Valle dell'Orco.
Free Itaca nel Sole, Valle dell'Orco
20.05.2003
Free Itaca nel Sole, Valle dell'Orco
Cristian Brenna e Marzio Nardi in Valle dell'Orco sulla storica Itaca al Caporal. Per Brenna è la prima libera integrale. Le foto e il racconto di Andrea Gallo, il video di Nardi e il punto di vista di Brenna.
Un Orco nel cuore, per una visione trad della Valle dell'Orco
06.10.2009
Un Orco nel cuore, per una visione trad della Valle dell'Orco
Maurizio Oviglia, dopo un tour in Valle dell'Orco che ha fruttato oltre le basi per la riedizione della guida Rock Paradise anche 3 multipicht nuove e molti monotori in stile 'clean climbing', ritorna sull'argomento degli spazi per l'arrampicata 'trad' di cui la Valle dell'Orco è sicuramente una riserva inesauribile.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni