Home page Planetmountain.com
Lorenzo in arrampicata al Greisun, falesia di Gran Rotsa in Val Clarea (Valle di Susa) Piemonte
Fotografia di archivio Elio Bonfanti
Micky in arrampicata al Greisun, falesia di Gran Rotsa in Val Clarea (Valle di Susa) Piemonte
Fotografia di archivio Elio Bonfanti
Panorama sulla valle
Fotografia di archivio Elio Bonfanti
Cordino di servizio, utilizzato nella falesia Gran Rotsa in Val Clarea (Valle di Susa)
Fotografia di archivio Elio Bonfanti

Arrampicare sull'acqua - le falesie della Gran Rotsa in Valle di Susa

di

Elio Bonfanti presenta l’arrampicata nelle falesie della Gran Rotsa e del Greisun in Val Clarea (Valle di Susa, Piemonte).

No non sto parlando delle varie località di mare dove si scala ma molto più semplicemente di una falesia a 60 chilometri da Torino dove l’acqua è una presenza costante e non sempre gradita, ma che con qualche piccolo accorgimento può solo rendere piacevole la giornata.

La Val Clarea posta sul territorio del Comune di Giaglione è una piccola valle laterale della val di Susa e vi si accede dalla val Cenischia tramite la carrozzabile SS 25 del colle del Moncenisio.

La storia di questo angolo di valle va ricercata addirittura prima dell’anno mille per transitare poi nella mani della Contessa di Adelaide di Susa e successivamente in quelle di tale nobile Maria Bona. Costei moglie di Andrea Aschieri de Jalliono feudatario locale era molto attenta alle sorti della comunità, infatti è a lei che si deve la costruzione del canale che solca per intero la parete rocciosa del Toasso Bianco e che irriga i campi a monte di Giaglione in precedenza solo serviti da rare fonti di risorgive.

Tale canale venne realizzato grazie alla nobildonna, la quale si narra che per lo scopo donò un emina colma d'oro (contenitore ed unità di misura per il grano). Fu terminato nel 1400, ed era un opera di alta ingegneria in quanto il suo alveo che si sviluppa per più di 500 metri lineari, taglia le strapiombanti pareti dei contrafforti del versante sinistro della Val Clarea ad un’altezza sino a trecento metri.

Per arrivare ai giorni nostri, le pareti rocciose sono immerse in un piacevole contesto alpino di mezza montagna e si trovano in uno dei luoghi più caratteristici e suggestivi dell'intera vallata ove la falesia alta del Greisun offre un colpo d’occhio sulla bassa val di Susa veramente impagabile.

Le pareti, ben soleggiate e ad una quota modesta, sono ideali per le mezze stagioni, l' accesso e l’ubicazione sono poi fortemente caratterizzati dalla presenza costante del canale e del sentiero che lo percorre. Questo è a tratti molto esposto ed in diversi punti è più simile ad una cengia e dona una simpatica sensazione di vuoto mitigata però dalla presenza di una robusta balaustra di ultima realizzazione.

Dopo un primo approccio alpinistico avvenuto negli anni ’70, le pareti hanno visto una frequentazione più assidua solo verso la fine degli anni ’80 dove si poteva arrampicare anche nella falesia bassa posta sulla strada, poi via via la frequentazione è andata scemando anche a causa di temporanee chiusure all’ accesso dei settori date dal oggettivo pericolo della caduta di sassi dall’ alto.

Quindi dopo un lungo oblio nel 2005 il gruppo di Altox, dopo un preventivo lavoro di bonifica, ha riattrezzato a resinati quasi tutti i settori dando nuova vita ad una falesia che mescolando ambiente, difficoltà abbordabili, ottima chiodatura e roccia perfetta ha visto moltiplicarsi i suoi frequentatori.

La roccia è uno gneiss-minuto detto anche dell’Ambin ed è sempre molto lavorato, in alcuni settori sembra addirittura di arrampicare sul calcare in quanto abbondano coppelle e concrezioni tipiche di questo tipo di roccia. L’arrampicata è sempre esterna ed elegante e si svolge principalmente su muri talvolta anche leggermente strapiombanti dove non di rado per la progressione si utilizzano dei grossi quarzi.

I settori sono molti ed offrono difficoltà per tutti i gusti arrivando sino al 7a ma anche se quasi tutto sembrava fatto negli ultimi anni un gruppo di inossidabili chiodatori ha intravisto nuove possibilità e così sono nati altri 16 itinerari. Anzi veramente sarebbero 17 ma essendo molto superstizioso preferisco dire 16 bis… perché i due tiri trad partono insieme ed arrivano alla stessa calata.

Per quanto riguarda la corda su alcuni tiri è necessaria quella da 70 metri ma il vero problema è dato dal fatto che per quante acrobazie uno faccia è impossibile non farla finire a mollo nel canale. Ma nei giorni scorsi degli amici mi hanno svelato un geniale trucchetto che permette di scalare tutto il giorno senza minimamente bagnare la corda. Si tratta di utilizzare un comunissimo cordino di nylon da 2 o al massimo da 4 millimetri della stessa lunghezza della corda utilizzata per arrampicare. Quando avrete terminato la calata e dovrete recuperare la corda, all’ estremità di questa legherete (come da foto allegata) il capo del cordino che possiamo chiamare, di servizio, al capo della corda. Quindi recuperando il ramo opposto, questo salirà, attraverserà la sosta e trattenendolo opportunamente impedirà la caduta libera del ramo della vostra corda che sarebbe finito in acqua.

In questa falesia si può arrampicare tutto l’anno ma data l' esposizione a sud-ovest delle pareti, anche nelle belle giornate invernali ci si può ritrovare in maglietta.

Di seguito l’elenco di tutti i nuovi tiri attrezzati a fix inox da 10 mm :
Primo Settore.
I CONTI TORNANO (6c)(15 m, 7 fix)(C. Battezzati, E. Bonfanti - Maggio 22/06/2016) SCHIZZO NON PRESENTE
Settore Babilonia
IL FORTISSIMO (6a+)(22 m, 10 fix)(C. Battezzati, R. Roetti - 21/06/16)
ULISSE (7a)(20 m, 10 fix)(C. Battezzati, R. Roetti - 15/06/16)
LA CONTESSA (6c)(30 m, 14 fix)(P. Andriotto, E. Bonfanti - Maggio 21/06/2016)
Settore Vecchio 8a
IL CONTE (5c)(15 m, 7 fix)(G. Bernardi, E. Bonfanti - 30/06/2016) SCHIZZO NON PRESENTE
Settore Jumar
CILLY (5c)(23 m, primo resinato di "Sky hawk" + 7 fix)(S. Foddai, A. Lucchetta - 21/05/16)
MOVIDA (6ab)(27 m, primi 3 resinati di "French first" + 8 fix e sosta in comune) (S. Foddai, A. Lucchetta - 15/06/16)
SEX TEST (6b)(15 m, 6 fix)(S. Foddai, A. Lucchetta - 07/06/16)
Settore Classic
LA CONTEA (5c) (30 m 12 fix) (P. Andriotto, G Bernardi, E Bonfanti 16/04/2017)
Settore Rosso
ERNESTA (5a)(12 m, 3 fix)(R. Caponio, S. Foddai, A. Lucchetta - 27/05/15)
MEFISTA (6a)(12 m, 4 fix)(R. Caponio, S. Foddai, A. Lucchetta - 27/05/15)
UNA PAROLA PER TUTTI (5c+)(25 m, primo e ultimo resinato del primo tiro della "Via normale" in comune + 8 fix)(S. Foddai, A. Lucchetta - 06/07/16)
Settore Pietra volata
STIPSI (7a)(10 m, 5 fix)(S. Foddai, A. Lucchetta - 22/06/16) - (Monotiro che si sviluppa, con tracciato differente, su un tratto di parete dove esisteva un vecchio itinerario disattrezzato)
I DUE TRAD (20 m) In posto solo la sosta, necessari Friend Camalot sino al n° 3# può essere utile ma non indispensabile su quello di dx un n°4# (E, Bonfanti 24/04/2017
Settore. Dei Calli
DIRETTA SOTTO LA PIOGGIA (6b+)(variante di attacco di "Sotto la pioggia", 3 fix) (S. Foddai, A. Lucchetta - 06/07/16)
L’ANGELO (5c) (35m 15 fix) (P. Andriotto, G Bernardi, E Bonfanti 30/09/2017)

di Elio Bonfanti

SCHEDA: la falesia Gran Rotsa, Valle di Susa

>> Scarica il PDF della falesia

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Rocca Sbarua e Torre del Bimbo per l'arrampicata
24.03.2017
Rocca Sbarua e Torre del Bimbo per l'arrampicata
Adelchi Lucchetta racconta la riattrezzatura effettuata con Rico Foddai di un gran numero di vie d'arrampicata al Torrione del Bimbo, lo storico settore della Rocca Sbarua (Monte Feidur, Piemonte). Le schede delle vie 50° Gerva, Bon Ton e Laissez le charme agir. Di Elio Bonfanti
Roci Ruta, aggiornamenti dalla Val Grande di Lanzo
10.06.2016
Roci Ruta, aggiornamenti dalla Val Grande di Lanzo
Aggiornamento e considerazioni sulla parete d'arrampicata del Bec di Roci Ruta in Alta Val di Lanzo (Alpi Graie Meridionali, Piemonte). Di Elio Bonfanti
Vallone di Sea e l'arrampicata allo Specchio di Iside
30.07.2015
Vallone di Sea e l'arrampicata allo Specchio di Iside
Supercontroles, La valle dei Narcisi, Tra Parentesi e la Combinazione Temporale + Arco + Fantabosco. Qualche via d'arrampicata estiva allo Specchio di Iside, Vallone di Sea, per mettersi al riparo dalla calura senza andare nella bolgia e senza dover fare troppi chilometri. Di Elio Bonfanti.
Arrampicare a Caprie
02.09.2013
Arrampicare a Caprie
Elio Bonfanti presenta quattro vie d'arrampicata sul Pilastro della San Marco sopra Caprie: Via della San Marco, Il Ribaltone, Schiaccia il Biscione e Il peso dell'anima.
Il Monte Procinto nelle Alpi Apuane. Di Elio Bonfanti
17.11.2016
Il Monte Procinto nelle Alpi Apuane. Di Elio Bonfanti
In questa prima puntata Elio Bonfanti presenta il Monte Procinto nelle Alpi Apuane e due delle vie d'arrampicata di questa bella montagna: Effetti Collaterali e la Dolfi-Rulli (o Via Luisa). Nella seconda puntata, che sarà pubblicata domani, Bonfanti presenta invece una delle persone che hanno reso speciali questi luoghi: Giancarlo Dolfi.
L'ambiente, l'arrampicata, l'alpinismo e il futuro. Una riflessione di Elio Bonfanti
19.12.2013
L'ambiente, l'arrampicata, l'alpinismo e il futuro. Una riflessione di Elio Bonfanti
Riflessioni, sull'ambiente e sull'utilizzo dello stesso legato alla pratica dell'arrampicata e dell'alpinismo, fatte da un chiodatore quasi pentito che in trent'anni di attività ha aperto forse troppe vie nuove. Di Elio Bonfanti.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Via Pilastro Massarotto
    Incredibile itinerario che nella sua difficoltà, e con una ...
    2019-11-12 / Santiago Padrós
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
COVER
Via delle Rosine, prima discesa, #iorestoacasa
Federico Ravassard Outdoor Photography