Home page Planetmountain.com
Massimo Faletti e Matteo Della Bordella impegnati nella pulizia della zona sopra la falesia di Forti di Civezzano a Trento, nell'ambito del loro progetto Climb and Clean
Fotografia di Riky Piana
Matteo Della Bordella in arrampicata alla falesia di Forti di Civezzano, a pochi chilometri da Trento
Fotografia di Riky Piana
Massimo Faletti raccoglie i rifiuti attorno alla falesia di Forti di Civezzano, a pochi chilometri da Trento, nell'ambito del progetto Climb and Clean
Fotografia di Riky Piana
Matteo Della Bordella raccoglie i rifiuti attorno alla falesia di Forti di Civezzano, a pochi chilometri da Trento, nell'ambito del progetto Climb and Clean
Fotografia di Riky Piana

Matteo Della Bordella e Massimo Faletti in direzione Sicilia per Climb and Clean

di

Dopo aver raccolto 45 quintali di rifiuti attorno alla falesia Forti di Civezzano a Trento, il progetto Climb and Clean di Matteo Della Bordella e Massimo Faletti si sposta ora in Sicilia.

Matteo Della Bordella e Massimo Faletti sono partiti questa mattina in treno per la Sicilia, dopo aver completato i lavori di pulizia della falesia Forti di Civezzano, a pochi chilometri da Trento.

"45 quintali di spazzatura" commenta Faletti. "La maggior parte dei materiali non è stata raccolta in falesia, sintomo che i climbers hanno a cuore la salute del territorio, ma nei prati tra a falesia e la strada. Hanno trovato di tutto: copertoni, sanitari, tostapane, pannolini, bottiglie di plastica, vetro, i più svariati contenitori di latta, televisori. “Abbiamo trovato anche dei sacconi pieni di foglie, il paradosso".

"Non riesco davvero a capire il perché" dice Faletti, da anni impegnato in campagne di pulizia delle aree naturali trentine. "Non ha senso. Con questa noncuranza si sprecano le nostre risorse naturali e si danneggia l’ambiente. Non riesco a capire cosa si ottiene in cambio gettando la spazzatura sul bordo della strada".

In questi primi giorni, nel rispetto delle normative per il contenimento della pandemia da Coronavirus, ai due scalatori si sono uniti una decina di volontari provenienti dalle aree limitrofe. Tutti si sono spesi per dare una mano nella pulizia di prati e boschi attorno alla falesia.

"La falesia è fantastica, oltre un chilometro di parete con vie adatte a tutti. Si spazia dal 4c al 7c+". Qui si arriva con la pista ciclabile, in modo sostenibile, è sicuramente più piacevole farlo attraverso un ambiente pulito, che possa respirare liberamente. "La speranza per il futuro – conclude Faletti – è quella di coinvolgere sempre più persone nelle attività di pulizia, magari con progetti su scala nazionale".

Ora due atleti sono in viaggio per la Sicilia, dove arriveranno in serata per poi dedicarsi alla pulizia di alcune falesie nelle zone di Buccheri (Siracusa) e Trapani.

Climb and Clean è un progetto reso possibile sia grazie all’impegno delle persone coinvolte che grazie a quello di aziende come Karpos, Scarpa e Vibram che da sempre sono attente alla tutela dell’ambiente naturale.

Link: FB Massimo Falettiragnilecco.comFB Matteo Della BordellaKarposKongSCARPA

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Climb and Clean: partito il progetto di Matteo Della Bordella e Massimo Faletti
07.04.2021
Climb and Clean: partito il progetto di Matteo Della Bordella e Massimo Faletti
Ha preso il via, ieri da Trento, Climb and Clean, il progetto di Matteo Della Bordella e Massimo Faletti che mira ad arrampicare e ripulire le falesie nelle quali scalano, in Alto Adige e Sicilia.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra
  • Diedro Fouzigora
    Linea splendida, scalata di soddisfazione, tecnica e brevi t ...
    2020-08-07 / Alberto De Giuli