Home page Planetmountain.com
Simon Kehrer sull'ottavo tiro di Kami(n)kaze sul Mur del Pisciadù, Sella, Dolomiti (Simon Kehrer, Lukas Troi 15/01/2020)
Fotografia di Simon Kehrer, Lukas Troi
Sul primo tiro di Kami(n)kaze sul Mur del Pisciadù, Sella, Dolomiti (Simon Kehrer, Lukas Troi 15/01/2020)
Fotografia di Simon Kehrer, Lukas Troi
Simon Kehrer (sx) e Lukas Troi (dx) durante l'apertura di Kami(n)kaze sul Mur del Pisciadù, Sella, Dolomiti il 15/01/2020
Fotografia di Simon Kehrer, Lukas Troi
La relazione di Kami(n)kaze sul Mur del Pisciadù, Sella, Dolomiti aperta da Simon Kehrer e Lukas Troi il il 15/01/2020
Fotografia di Simon Kehrer, Lukas Troi

Via Kami(n)kaze sul Mur del Pisciadù, Dolomiti, di Simon Kehrer e Lukas Troi

di

Il 15/01/2019 Simon Kehrer e Lukas Troi hanno aperto Via Kami(n)kaze, una nuova via di misto sul Mur del Pisciadù (gruppo del Sella, Dolomiti) con difficoltà fino a WI6, M7.

All'inizio di gennaio, mentre svolgevo il mio lavoro di guida alpina in un posto di lavoro speciale, ho scoperto improvvisamente una linea di ghiaccio che si è formata in un camino a forma di “S”. Ho subito scattato una foto e da allora la linea non mi è piú uscita dalla testa. Non riuscivo a credere che ancora nessuno fosse salito di lì. Ho fatto alcune ricerche su internet e mi sono informato un po’ in giro, ma nessuno sapeva dirmi di piú.

Poi ho visto che nella vecchia guida di arrampicata di Berti il camino era già stato salito nel 1942 da Germano Kostner, almeno fino a metà, poi loro sono usciti a sinistra per delle placche. Le poche note aggiunte a questa salita recitavano: "roccia buona ma sempre bagnata…" Ciò mi ha convinto e così ho deciso di chiamare il mio amico e collega guida alpina Lukas Troi. Lui ha dato un'occhiata alla foto ed è stato subito motivato ad iniziare questa nuova avventura. Conoscevo bene questa parte di parete, perché assieme a mio amico guida alpina Roman Valentini abbiamo aperto la via Bask nel 2013, questa si trova ca. 40 metri a sinistra della nostra nuova linea.

Siamo partiti alle 07:00 presso il ristorante Mesoles. Rapidamente abbiamo scalato la cascata Lujanta e da lì abbiamo salito l’evidente traccia che porta alla cascata Exner. Alle 09:15 eravamo alla base della parete. Abbiamo salito rapidamente i primi 3 tiri, principalmente di roccia, con solo l’uso occasionale delle piccozze. Da qui abbiamo rallentato. Le condizioni del ghiaccio e della neve compressa non erano ottimali. Difficile mettere protezioni affidabili: costavano parecchio tempo e fantasia. Dopo alcuni passaggi duri di misto tra ghiaccio, roccia e neve abbiamo raggiunto finalmente le ultime 3 lunghezze di ghiaccio. Anche se un po' stanchi, questi 3 tiri ce li siamo goduti, lunghezza per lunghezza. Gli ultimi metri siamo usciti verso sinistra con divertente arrampicata di misto. Ci siamo diretti velocemente verso l'altopiano dove siamo arrivati verso le 16:30, qui ci siamo goduti il panorama mozzafiato. Felici e contenti ci siamo dati una forte stretta di mano e subito abbiamo iniziato la discesa, perché cominciava giá a diventare buio. Siamo scesi per la val Setus fino alla macchina.

L’ultima tappa obbligatoria: al ristorante Mesoles, dove lo junior chef ci ha accolto con bevande isotoniche e salsicce speciali.

Si ringrazia SCARPA, Vaude e Edelrid per l'attrezzatura.

di Simon Kehrer, www.simon-kehrer.it

SCHEDA: Via Kami(n)kaze sul Mur del Pisciadù, Dolomiti

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Tamersrock in Fanis, Dolomiti di Simon Kehrer e Christoph Hainz
05.11.2018
Tamersrock in Fanis, Dolomiti di Simon Kehrer e Christoph Hainz
La scheda di Tamersrock, la via d’arrampicata aperta da Christoph Hainz e Simon Kehrer sulla parete sud del Sas dai Tamersc, Fanis, Dolomiti.
Favola d'inverno, trilogia d'alpinismo sulle Tre Cime di Lavaredo per Christoph Hainz e Simon Kehrer
28.12.2016
Favola d'inverno, trilogia d'alpinismo sulle Tre Cime di Lavaredo per Christoph Hainz e Simon Kehrer
Il 23 dicembre 2016 sulle Tre Cime di Lavaredo Simon Kehrer e Christoph Hainz con un bellissimo grande tour invernale hanno salito in successione la Via Comici-Dimai sulla Cima Grande (in 2 ore e 30’), la Via Cassin sulla Cima Ovest (in 3 ore e 25’), e lo Spigolo Giallo sulla Cima Piccola (in 1 ora e 28’). I due alpinisti sud tirolesi erano partiti in bicicletta dal Lago d'Antorno alle ore 7:00 e vi hanno fatto ritorno (sempre in bicicletta) alle 20:00. L’intero giro è durato 13 ore mentre il tempo speso complessivo per la salita delle 3 vie è stato di 7 ore e 30’. Il report di Simon Kehrer.
Traverso al Cielo, nuova via sul Sas de Putia in Dolomiti per Simon Kehrer e Christoph Hainz
25.05.2016
Traverso al Cielo, nuova via sul Sas de Putia in Dolomiti per Simon Kehrer e Christoph Hainz
Nell’autunno 2015 le due guide alpine Simon Kehrer e Christoph Hainz hanno aperto Traverso al Cielo, una nuova via d’arrampicata sulla parete sud del Sas de Putia, Dolomiti. Il report di Simon Kehrer
Nuova via di Simon Kehrer e Christoph Hainz sul Sas Ciampac in Dolomiti
30.09.2014
Nuova via di Simon Kehrer e Christoph Hainz sul Sas Ciampac in Dolomiti
Nell'ottobre 2013 le due guide alpine Simon Kehrer e Christoph Hainz hanno aperto Rien ne va plus (435m, 7b+ max, 7a obblig), una nuova via che sale la parete sud del Sas Ciampac, gruppo Puez, Dolomiti.
Sass de Putia, nuova discesa per Simon Kehrer, Roberto Tasser e Ivan Canins
14.05.2014
Sass de Putia, nuova discesa per Simon Kehrer, Roberto Tasser e Ivan Canins
Il 04/05/2014 Simon Kehrer, Roberto Tasser e Ivan Canins hanno effettuato una nuova discesa lungo la parete nord della Cima Piccola di Putia in Dolomiti. Il report di Franco Mucchietto.
Nuove discese con gli sci in Dolomiti per Simon Kehrer & Co
07.05.2014
Nuove discese con gli sci in Dolomiti per Simon Kehrer & Co
Due nuove discese con gli sci nel gruppo del Fanes, Dolomiti: il 20/03/2014 Simon Kehrer, Paul Willeit e Albert Palfrader hanno sceso la parete NNE del Sas de Crosta (Monte Pares), mentre il 14/04/2014 Simon Kehrer e Roberto Tasser hanno sceso la parete NNE del Sas dle Diesc (Sasso delle Dieci). Il report di Franco Mucchietto.
Spina de Mul, nuova via al Col Becchei per Gargitter e Kehrer
29.08.2013
Spina de Mul, nuova via al Col Becchei per Gargitter e Kehrer
Le due guide alpine altoatesine Simon Kehrer e Helmut Gargitter presentano la via Spina de Mul (185m, 7c max, 7a obbl.) da loro stessi aperta nel giugno 2012 sulla Sud del Col Becchei (Dolomiti).
3 vie per 3 proposte di Simon Kehrer sulla parete del Col Bechei nelle Dolomiti di Fanis
20.06.2012
3 vie per 3 proposte di Simon Kehrer sulla parete del Col Bechei nelle Dolomiti di Fanis
Simon Kehrer, guida alpina e fortissimo alpinista, propone tre sue vie aperte sulla parete sud del Col Bechei (Fanes-Sennes-Braies, Dolomiti). La Raieta (190m, V+ A0 (VI), Ey de Net (200m, VI+ (7a A0) e La Salvana (190m, VI+/V un pass. VII-) offrono un'arrampicata da non perdere su roccia eccezionale.
Gratta e Vinci, nuova via in Dolomiti per Hainz e Kehrer
31.05.2012
Gratta e Vinci, nuova via in Dolomiti per Hainz e Kehrer
Il 14/05/2012 Christoph Hainz e Simon Kehrer hanno liberato Gratta e Vinci (7b, 420m), una nuova via di arrampicata aperta da loro nel 2011 sulla parete SO del Sas dai Tamersc, Fanis, Dolomiti
Nanga Parbat: Walter Nones e Simon Kehrer al Campo base
24.07.2008
Nanga Parbat: Walter Nones e Simon Kehrer al Campo base
24/07/2007 Walter Nones e Simon Kehrer dopo dieci giorni passati sul Nanga Parbat sono riusciti a scendere fino a 5700m e da qui sono stati trasportati in elicottero al Campo base. Termina così un’odissea iniziata il 15 luglio con la scomparsa in un crepaccio del loro compagno e capocordata Karl Unterkircher.
Nanga Parbat: Nones e Kehrer bloccati dal maltempo a 7000m
21.07.2008
Nanga Parbat: Nones e Kehrer bloccati dal maltempo a 7000m
21/07/08 Walter Nones e Simon Kehrer sono stati bloccati dal maltempo a quota 7000m sul ghiacciaio Bazin del Nanga Parbat. I due alpinisti italiani sono in tenda e hanno comunicato di star bene. Domani attendono una schiarita per affrontare la discesa lungo la via Buhl verso la salvezza.
Nanga Parbat, Walter Nones e Simon Kehrer fuori dalla parete Rakhiot: domani scendono per la Buhl
20.07.2008
Nanga Parbat, Walter Nones e Simon Kehrer fuori dalla parete Rakhiot: domani scendono per la Buhl
Walter Nones e Simon Kehrer sono usciti dalla parete Rakhiot del Nanga Parbat e finalmente sono riusciti ad entrare in contatto con il Campo base: domani scenderanno per la via Buhl. Dopo 6 giorni in parete, la speranza di salvezza per i compagni di Karl Unterkircher scomparso nella notte tra martedì e mercoledì in un crepaccio è sempre più grande.
Nanga Parbat: Walter Nones e Simon Kehrer salgono verso la salvezza
19.07.2008
Nanga Parbat: Walter Nones e Simon Kehrer salgono verso la salvezza
19/08 Walter Nones e Simon Kehrer hanno ripreso a salire raggiungendo quota 7200 sulla parete Rakhiot del Nanga Parbat. Si riaccende la speranza per i due alpinisti italiani che martedì scorso hanno perso il loro capocordata Karl Unterkircher.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Via Pilastro Massarotto
    Incredibile itinerario che nella sua difficoltà, e con una ...
    2019-11-12 / Santiago Padrós
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini