Home page Planetmountain.com
K2 a sinistra, Broad Peak a destra
Fotografia di Pietro Picco
Pietro Picco in cima al Broad Peak il 19/07/2022
Fotografia di Pietro Picco

Marco Camandona e Pietro Picco in cima al Broad Peak

di

Martedì 19 luglio 2022 la cordata valdostana formata da Pietro Picco e Marco Camandona ha raggiunto la vetta del Broad Peak (8047m). Per Camandona si tratta del dodicesimo ottomila.

Altro successo per la spedizione valdostana in Pakistan che dopo la salita ad inizio mese del Nanga Parbat da parte di Roger Bovard, Marco Camandona, François Cazzanelli, Emrik Favre, Jerome Perruquet e Pietro Picco, ieri è riuscito ad andare a segno con la cima del Broad Peak raggiunta da Picco e Camandona.

La vetta è arrivata in velocità, infatti, dopo giorni di pioggia ed un trekking impegnativo alcuni componenti della spedizione sono arrivati al campo base del K2 soltanto venerdì 15 luglio. Sabato 16 luglio è stato dedicato ad il meritato riposo, con la gradita sorpresa di una meteo favorevole che preannunciava una finestra di bel tempo sino al 20 di luglio. Senza alcuna esitazione Camandona, Picco e Cazzanelli hanno quindi deciso di tentare il Broad Peak.

Camandona e Picco sono partiti il 18 luglio dal CB del Broad Peak, che dista circa un’ora dal CB del K2, sono arrivati al C2 a quota 6400m e vista la loro ottima condizione fisica, hanno deciso di proseguire per il C3 a quota 7000m. Dopo aver mangiato e riposato per qualche ora, alle 23 ora locale sono partiti per la vetta.

Martedì 19 luglio 2022 Pietro Picco e, a distanza di circa un’ora e mezza, Marco Camandona (ore 10.50 ora locale), hanno raggiunto la vetta del Broad Peak. Camandona è rientrato in serata al campo base del Broad Peak, Picco invece si è fermato al C3.

Per Camandona si tratta del suo dodicesimo ottomila ed un gradito ritorno al Campo Base del K2 che ha già vissuto 22 anni fa, in cordata con Abele Blanc e il brasiliano Waldermar Niclevich, con i quali ha raggiunto la vetta del K2, scalando lo sperone Abruzzi, al termine di una spedizione dall’altri tempi con condizioni meteo e della montagna difficilissime. Era il 29 luglio del 2000.

L’intenzione di Cazzanelli invece era di affrontare il Broad Peak con la sua tecnica di "summit push" sperimentato con successo di recente sul Nanga Parbat ma a mezz’ora dalla cima, a circa 8000 metri, a causa di un incidente che ha visto coinvolto un alpinista britannico, si è fermato e ha deciso di non proseguire in quanto a quel punto, chiaramente, le priorità erano altre. Rientrato al C3 dove lo aspettava Picco, i due hanno deciso di passare la notte e rientrare questa mattina al campo base del K2.

Nel frattempo Emrik Favre e Jerome Perruquet sono saliti al C2 del K2 a 6400m dove hanno depositato del materiale e hanno trascorso la notte prima di rientrare al campo base.

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Vetta del Nanga Parbat per la cordata valdostana
05.07.2022
Vetta del Nanga Parbat per la cordata valdostana
Roger Bovard, Marco Camandona, François Cazzanelli, Emrik Favre, Jerome Perruquet e Pietro Picco hanno raggiunto la cima del Nanga Parbat (8126m) ieri. Al gruppo di alpinisti valdostani si è aggregato il peruviano Cesar Rosales.
Sul Nanga Parbat François Cazzanelli e Pietro Picco aprono Aosta Valley Express
27.06.2022
Sul Nanga Parbat François Cazzanelli e Pietro Picco aprono Aosta Valley Express
Sulla parete Diamir del Nanga Parbat gli alpinisti François Cazzanelli e Pietro Picco hanno salito quella che dovrebbe essere una difficile nuova variante di accesso alla Via Kinshofer. Chiamata Aosta Valley Express, è alta 1400 metri circa, supera difficoltà fino a AI 90° M6 85°, ed è stata salita il 26 giugno
Dhaulagiri per Marco Camandona, Pietro Picco e Matteo Bonalumi
03.10.2021
Dhaulagiri per Marco Camandona, Pietro Picco e Matteo Bonalumi
Sono arrivate le prime salite del Dhaulagiri in questo periodo post monsonico, tra queste quella di Marco Camandona, Pietro Picco e Matteo Bonalumi. Per Camandona è il decimo ottomila, tutti senza ossigeno supplementare
Manaslu salito da Cazzanelli, Camandona, Favre, Ratti, Steindl e Cristina Piolini
27.09.2019
Manaslu salito da Cazzanelli, Camandona, Favre, Ratti, Steindl e Cristina Piolini
Sono diversi ad arrivare in cima al Manaslu negli ultimi giorni, tra questi anche ieri François Cazzanelli, Marco Camandona, Emrik Favre, Francesco Ratti e Andreas Steindl. Oggi anche Cristina Piolini è salita in cima alla quinta montagna più alta della terra.
Himalaya: Marco Camandona e François Cazzanelli in cima al Lhotse e gli ultimi aggiornamenti dall’Everest
23.05.2018
Himalaya: Marco Camandona e François Cazzanelli in cima al Lhotse e gli ultimi aggiornamenti dall’Everest
Gli alpinisti valdostani Marco Camandona e François Cazzanelli hanno salito il Lhotse senza ossigeno supplementare. Gli ultimi aggiornamenti dall’Everest.
Denis Urubko, Carlos Soria e Marco Camandona in cima al Kangchenjunga
19.05.2014
Denis Urubko, Carlos Soria e Marco Camandona in cima al Kangchenjunga
Alle ore 9:40 locali del 19 maggio l'alpinista russo Denis Urubko ha raggiunto la cima del Kangchenjunga salendo da nord, mentre nella giornata di ieri e salendo da sud il valdostano Marco Camandona e lo spagnolo Carlos Soria hanno raggiunto la cima di 8586m. Per il 75enne alpinista spagnolo questo è il 12° ottomila.
13.10.2006
Annapurna: cima per Camandona e Confortola
Il 12/10 il valtellinese Marco Confortola e il valdostano Marco Camandona hanno raggiunto gli 8091m della vetta dell'Annapurna.
02.08.2000
La salita sul K2 di Niclevicz, Blanc e Camandona
Il 'diario' dell'ultimo tentativo che il 29 luglio ha portato in vetta al K2 il brasiliano e i due italiani.
01.08.2000
Blanc, Niclevicz e Camandona in cima al K2
Il 28/7 gli italiani Abele Blanc e Marco Camandona con il brasiliano Waldemar Niclevicz hanno raggiunto la vetta del K2.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós