Home page Planetmountain.com
Junko Tabei, la prima donna in vetta all'Everest, ricordata da Google
Fotografia di
Junko Tabei prima donna in vetta all'Everest
Fotografia di
Everest visto dal nord, con il Second Step a circa meta' cresta.
Fotografia di Francesco Tremolada
Everest visto dal nord.
Fotografia di Francesco Tremolada
NOTIZIE / Collegamenti:

Junko Tabei, la prima donna in vetta all'Everest ricordata da Google

di

Google ha dedicato un doodle per gli 80 anni dalla nascita di Junko Tabei la prima donna in vetta all'Everest. Questa la storia di quella sua storica salita del 16 Maggio 1975.

Junko Tabei, ex insegnante di Tokio, faceva parte della prima spedizione femminile all' Everest composta da 14 alpiniste, 23 sherpa e 500 portatori. Il tutto era organizzato dal Tokio Women's Mountaineering Club con l'obiettivo di salire il versante sud della più alta montagna della terra, seguendo la stessa via dei primi salitori, Edmund Hillary e Tenzing Norgay, che avevano raggiunto la vetta 22 anni prima: il 29 maggio 1953.

Come le sue compagne di spedizione all'Everest, Tabei non era un'alpinista qualsiasi. Si era appassionata alla montagna e all'alpinismo da giovanissima, e aveva sempre cercato di vincere e superare sul campo quel pregiudizio imperante (e maschilista) che a fatica contemplava – se non proprio rifiutava del tutto - le donne alpiniste. Non a caso diede vita nel 1969 ad un Club di alpinismo tutto femminile. Nel 1970 aveva salito l'Annapurna III (7.555m). E, appunto, nel 1975 fu promotrice di quella spedizione femminile che la portò in vetta.

Naturalmente non fu un'impresa facile. Il 4 maggio 1975 una valanga caduta dal vicino Nuptse travolse il campo 2. Miracolosamente tutti si salvarono. Anche se Junko Tabei e Yuriko Watanabe sfuggirono per un soffio alla morte e rimasero ferite. Gran parte del materiale però era stato portato via dalla valanga. Tutto sembrava perduto.

Poi la decisione di tentare il tutto per tutto con un unico tentativo. Così proprio Junko Tabei, rimessasi in sesto a tempo di record, insieme allo sherpa Ang Tshering installò il campo 6 in cresta. Dopo 3 giorni di attesa forzata per la tempesta, il due ripartirono alle 5 del mattino del 16 maggio 1975. Alle 8,30 erano alla Cima Sud. Dopo 4 ore, lottando contro la neve molle, erano in vetta. Junko Tabei era la prima donna a raggiungere gli 8.848 metri del tetto del mondo! Aveva 35 anni. Tabei dedicò tutta la propria vita all'alpinismo e alla montagna, ci ha lasciati il 20 Ottobre 2016.

Per la cronaca, naturalmente la salita di Tabei all'Everest fu realizzata con ossigeno supplementare. Cosa assolutamente normale per quegli anni, visto che la prima salita senza ossigeno di Reinhold Messner e Peter Habeler è arrivata solo nel 1978.

A distanza di pochi giorni da Tabei, e precisamente il 27 maggio 1975, la seconda donna a raggiungere la vetta dell'Everest fu la tibetana Phatong che faceva parte della mastodontica spedizione militare cinese al versante Nord. La terza, nel 1978, fu la grande e mitica alpinista polacca Wanda Rutkiewic. Mentre la prima italiana fu la campionessa olimpica di sci di fondo Manuela Di Centa (23/05/2003 con ossigeno supplementare). Assolutamente da ricordare, poi, la salita di Nives Meroi che (insieme al marito Romano Benet) oltre all'Everest ha scalato tutti i 14 Ottomila senza ossigeno.

doodle google

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Everest, un po' di storia
28.03.2002
Everest, un po' di storia
La prima salita in vetta all’Everest risale al 1953; i primi tentativi con lo sci e con lo snowboard dal tetto del mondo.
Reinhold Messner e Peter Habeler, 40 anni fa la salita dell’Everest senza ossigeno supplementare
08.05.2018
Reinhold Messner e Peter Habeler, 40 anni fa la salita dell’Everest senza ossigeno supplementare
L’8 maggio 1978 Reinhold Messner e Peter Habeler hanno salito per primi l’Everest (8848m) senza ossigeno supplementare. Un'impresa ritenuta impossibile che ha cambiato l'alpinismo himalayano e ne ha spostato in avanti i limiti.
Il mio Everest - Simone Moro e la salita sulla più alta montagna
27.07.2000
Il mio Everest - Simone Moro e la salita sulla più alta montagna
'Erano le nove del 24 maggio, 40 gradi sottozero mi venivano soffiati addosso dalla potenza di una delle tante bufere himalayane.' Simone Moro racconta la sua salita in cima alla montagna più alta della terra
Everest timelapse
11.06.2013
Everest timelapse
Il video timelapse di Elia Saikaly dell'ultima stagione sull'Everest.
L' Everest, la folla e la corsa nel nulla
28.05.2012
L' Everest, la folla e la corsa nel nulla
La corsa verso la montagna più alta della terra: tante le salite, lunghissime le file e, come ogni anno, troppi i morti. Di Vinicio Stefanello.
Erri De Luca: l' Everest e la colonna da milioni di euro
29.05.2012
Erri De Luca: l' Everest e la colonna da milioni di euro
Abbiamo chiesto allo scrittore e alpinista Erri De Luca di commentare le foto delle code all'Everest che in questi giorni girano su internet... ecco la sua visione.
Everest e le vie della parete nord
02.03.2004
Everest e le vie della parete nord
Le vie della parete nord dell'Everest, la montagna più alta del mondo.
Everest, 60 anni tra mito e business
29.05.2013
Everest, 60 anni tra mito e business
Il 29 maggio di 60 anni fa Tenzing Norgay ed Edmund Hillary raggiunsero per la prima volta il tetto del mondo. Da allora l'Everest ha continuato ad essere un simbolo tra mito e “consumismo”. Di Erminio Ferrari.
Intervista a Nives Meroi dall’Everest
21.05.2007
Intervista a Nives Meroi dall’Everest
21/05 Intervista a Nives Meroi dal Campo base avanzato dell’Everest dopo la salita in vetta del suo 10° Ottomila.
Il Tibet e le cronache dall’Everest incatenato
05.05.2008
Il Tibet e le cronache dall’Everest incatenato
Nel pieno della moratoria “olimpica” che impedisce la salita dell’Everest, Manuel Lugli racconta la stralunata e incredibile situazione ai piedi della più alta montagna del mondo “prigioniera politica” insieme ai tibetani della ragion di stato cinese.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni