Home page Planetmountain.com
Filip Babicz in cima alla Aiguille Noire de Peuterey avendo fermato il cronometro dopo 1h30’14”.
Fotografia di archivio Filip Babicz
Filip Babicz il 27/08/2020 in velocità sulla Aiguille Noire de Peuterey
Fotografia di archivio Filip Babicz
Il tracciato della Cresta Sud dell' Aiguille Noire de Peuterey nel massiccio del Monte Bianco salito da Filip Babicz in 1h30’14” il 27/08/2020
Fotografia di archivio Filip Babicz
Filip Babicz firma la salita in velocità dell'Aiguille Noire de Peuterey
Fotografia di archivio Filip Babicz

Filip Babicz in velocità sulla Aiguille Noire de Peuterey

di

Il 27/08/2020 l’alpinista Filip Babicz ha salito in solitaria la Cresta Sud dell’ Aiguille Noire de Peuterey nel massiccio del Monte Bianco nel tempo davvero ultra veloce di 1h30’14”.

Un mese dopo la velocissima salita dell'Integralissima di Peuterey, giovedì 27 agosto l’alpinista Filip Babicz è tornato in montagna per salire la Cresta Sud dell’ Aiguille Noire de Peuterey nel tempo davvero importante di 1h30’14”. Si tratta ovviamente di una grandissima “corsa" in quota, sia difficile da immaginare sia da indicare come strada, su una cresta lunga e complessa di una montagna simbolo del massiccio del Monte Bianco.

L’alpinista di origina polacca, ma valdostano di adozione, è partito alle 16:00 dalla base della via e "un'ora e mezza dopo incredulo ho fermato il cronometro abbracciando la statua della Madonna in vetta." La salita è stata effettuata senza depositi né assistenza, e il 37enne aveva con sé come materiale tecnico soltanto due paia di scarpe (uno da corsa e scarpette da arrampicata), l’imbrago, il sacchetto della magnesite, una longe in dyneema, un moschettone e un secchiello per la calata obbligatoria sulla corda presente sulla Punta Welzenbach. Arrivato in cima è sceso con calma lungo la cresta est.

Riportiamo il post di Babicz pubblicato su Facebook che dà una prima indicazione sulla velocità della salita. Clicca qui per leggere il post di Filip Babicz.

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Pilone Centrale del Frêney One Push di Denis Trento e Filip Babicz
12.08.2020
Pilone Centrale del Frêney One Push di Denis Trento e Filip Babicz
Il racconto di Denis Trento che insieme a Filip Babicz ha salito il Pilone Centrale del Frêney sul Monte Bianco in 22 ore non-stop con salita dalla Val Veny passando per il Pilone Centrale, la cima del Monte Bianco e discesa ancora in Val Veny.
Filip Babicz in velocissima solitaria sull’Integralissima di Peuterey del Monte Bianco
06.08.2020
Filip Babicz in velocissima solitaria sull’Integralissima di Peuterey del Monte Bianco
L’alpinista Filip Babicz ha salito in solitaria L'Integralissima di Peuterey nel massiccio del Monte Bianco in un tempo strabiliante di 17 ore. Si tratta della prima ripetizione delle 'Cresta più lunga delle Alpi', salita integralmente per la prima volta nel 1973 dai tedeschi Gottlieb Braun-Elwert e Rudi Kirmeier.
Il trittico del Frêney sul Monte Bianco: François Cazzanelli e Francesco Ratti sulle orme di Renato Casarotto
01.08.2020
Il trittico del Frêney sul Monte Bianco: François Cazzanelli e Francesco Ratti sulle orme di Renato Casarotto
Le guide alpine François Cazzanelli e Francesco Ratti hanno salito la via Ratti-Vitali sull’ Aiguille Noire de Peutèrey, la via Gervasutti-Boccalatte al Picco Gugliermina e la via Bonington di Chris Bonington, Ian Clough, Jan Duglosz, Don Whillans al Pilone Centrale del Frêney per giungere poi in vetta al Monte Bianco. Il cosiddetto Trittico del Frêney era stato effettuato nel 1982 grande Renato Casarotto in solitaria ed in inverno con un’epica impresa che resterà nella storia dell’alpinismo.
Monte Bianco: Denis Trento e Filip Babicz aprono Forza Gioele a Pointe de l'Androsace
23.01.2020
Monte Bianco: Denis Trento e Filip Babicz aprono Forza Gioele a Pointe de l'Androsace
Il racconto di Denis Trento che insieme a Filip Babicz ha aperto Forza Gioele (600m, WI3, M7, D7), una nuova via di ghiaccio e misto su Pointe de l'Androsace (4107m) nel massiccio del Monte Bianco
Filip Babicz completa Ade Integrale, total dry tooling di D15+ nella grotta Gran Borna
05.12.2019
Filip Babicz completa Ade Integrale, total dry tooling di D15+ nella grotta Gran Borna
Il 26 novembre Filip Babicz ha completato Ade Integrale, una difficilissima via di total dry tooling nella grotta Gran Borna vicino a La Thuile in Valle d’Aosta, per la quale il polacco suggerisce il grado di D15+. La via è su prese completamente naturali.
La Sostanza dei Sogni sull'Isola di Marettimo scovata da Filip Babicz e Marco Benedetto
07.05.2019
La Sostanza dei Sogni sull'Isola di Marettimo scovata da Filip Babicz e Marco Benedetto
Sulla parete Bonagia sull’Isola di Marettimo nell'arcipelago delle Isole Egadi in Sicilia Filip Babicz e Marco Benedetto hanno aperto La Sostanza dei Sogni, una via d’arrampicata di 220 metri su una delle pareti più remote d’Italia. Il report di Babicz
Filip Babicz libera Uragano Dorato, drytooling di D15 al Bus del Quai
13.03.2019
Filip Babicz libera Uragano Dorato, drytooling di D15 al Bus del Quai
Alla falesia di dry tooling Bus del Quai (Iseo) Filip Babicz ha liberato Uragano Dorato, una via di total dry gradata D15.
Filip Babicz, pareti di libertà
18.02.2019
Filip Babicz, pareti di libertà
La storia di Filip Babicz, l'arrampicatore polacco che ai piedi del Monte Bianco ha trovato la sua casa. Intervista di Vittorino Mason.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock