Home page Planetmountain.com
François Cazzanelli e Francesco Ratti durante il concatenamento del trittico del Frêney sul Monte Bianco, 07/2020
Fotografia di François Cazzanelli / Francesco Ratti
François Cazzanelli e Francesco Ratti al bivacco durante il concatenamento del trittico del Frêney sul Monte Bianco, 07/2020
Fotografia di François Cazzanelli / Francesco Ratti
François Cazzanelli e Francesco Ratti durante il concatenamento del trittico del Frêney sul Monte Bianco, 07/2020
Fotografia di François Cazzanelli / Francesco Ratti
Renato Casarotto sulle Grandes Jorasses
Fotografia di archivio Goretta Casarotto

Il trittico del Frêney sul Monte Bianco: François Cazzanelli e Francesco Ratti sulle orme di Renato Casarotto

di

Le guide alpine François Cazzanelli e Francesco Ratti hanno salito la via Ratti-Vitali sull’ Aiguille Noire de Peutèrey, la via Gervasutti-Boccalatte al Picco Gugliermina e la via Bonington di Chris Bonington, Ian Clough, Jan Duglosz, Don Whillans al Pilone Centrale del Frêney per giungere poi in vetta al Monte Bianco. Il cosiddetto Trittico del Frêney era stato effettuato nel 1982 grande Renato Casarotto in solitaria ed in inverno con un’epica impresa che resterà nella storia dell’alpinismo.

François Cazzanelli e Francesco Ratti hanno firmato la ripetizione estiva del trittico del Freney, che fu di Renato Casarotto in invernale, nel febbraio del 1982. Le due giovani guide alpine del Cervino sono partite mercoledì 29 luglio dal fondo valle, dalla Val Veny, dalla frazione di Freney, dove inizia il sentiero per il rifugio Monzino e dopo 46 ore sono arrivati al Combal, dove parte il sentiero per il rifugio Gonnella. Sono rientrati il 31 luglio con l’obiettivo, centrato, di effettuare questo concatenamento, estremamente tecnico, nel periodo estivo e il più velocemente possibile.

Senza soluzione di continuità, Cazzanelli e Ratti hanno percorso la via Ratti - Vitali (Vittorio Ratti, Gigi Vitali 1939) sulla parete ovest dell'Aiguille Noire de Peutèrey, la via Gervasutti-Boccalatte al Picco Gugliermina, dove hanno bivaccato sotto un grosso sasso a causa dell’arrivo di un temporale che non gli ha dato la possibiltà di riposare come avrebbero voluto. Il giorno seguente, hanno proseguito per la via Bonington (Chris Bonington, Ian Clough, Jan Duglosz, Don Whillans, 1961) al Pilone Centrale del Frêney, per giungere poi in vetta al Monte Bianco dove hanno continuato fino al rifugio Gonnella. Dopo una breve sosta, sono ridiscesi per il Combal arrivando alle 23 del 31 luglio al punto di partenza.

Mentre quello di Cazzanelli e Ratti è a tutti gli effetti un concatenamento effettuato il più velocemente possibile ed in estate; ai suoi tempi, Casarotto insistette perché si parlasse, nel suo caso, di "trittico", effettuato in inverno e in solitaria, con la filosofia del vivere la montagna come una simbiosi perfetta tra Uomo e Natura. Le due imprese si discostano quindi molto per concetto e per la stagione che, offre condizioni completamente differenti.

Oggi l’alpinismo e gli alpinisti sono cambiati, così come il materiale, il clima e le stesse montagne. Non è invece cambiata la voglia di esplorare e di misurarsi con se stessi, nei modi ad ognuno più congeniali.

Sulle spalle il minimo indispensabile, uno zaino a testa con viveri, sacco a pelo, il loro stile leggero e un affiatamento che rende ogni loro impresa unica.

Link: www.francoiscazzanelli.itFB François CazzanelliFB Francesco Rattifrancescoratti.blogspot.comMillet MountainGarmin, Salewa, Grivel

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Renato Casarotto e il trittico del Freney, un'avventura e un alpinismo irripetibili
31.01.2015
Renato Casarotto e il trittico del Freney, un'avventura e un alpinismo irripetibili
Esattamente 32 anni dopo la partenza di Renato Casarotto per il grande viaggio sul trittico del Freney (Monte Bianco), Ivo Ferrari ricorda il grande alpinista italiano.
Pilastro Rosso di Brouillard, Incroyable la via dei sogni per Della Bordella, Cazzanelli e Ratti
13.07.2020
Pilastro Rosso di Brouillard, Incroyable la via dei sogni per Della Bordella, Cazzanelli e Ratti
Matteo Della Bordella, presidente dei Ragni di Lecco, racconta Incroyable la super e difficile via sul Pilastro Rosso di Brouillard (Monte Bianco) aperta il 30 Giugno e il 1° luglio scorsi, con le guide alpine del Cervino François Cazzanelli e Francesco Ratti, e poi l'8 Luglio, dopo una settimana, liberata 'spartendosi i tiri' sempre con lo stesso team a cui si è aggiunto anche Isaie Maquignaz, sempre Guida del Cervino.
Pilastro Rosso del Brouillard: nuova via sul Monte Bianco per Della Bordella, Cazzanelli e Ratti
03.07.2020
Pilastro Rosso del Brouillard: nuova via sul Monte Bianco per Della Bordella, Cazzanelli e Ratti
Matteo Della Bordella, François Cazzanelli e Francesco Ratti hanno aperto Incroyable, una nuova via sul Pilastro Rosso del Brouillard sul versante italiano del Monte Bianco.
Cervino Grandes Murailles: intervista a François Cazzanelli e Francesco Ratti dopo il concatenamento invernale
30.01.2020
Cervino Grandes Murailles: intervista a François Cazzanelli e Francesco Ratti dopo il concatenamento invernale
Intervista alle due guide alpine François Cazzanelli e Francesco Ratti dopo il primo concatenamento invernale della Catena Furggen, Cervino, Catena delle Grandes Murailles, Catena delle Petites Murailles, effettuato in 4 giorni dal 20 al 23 gennaio 2020.
Cervino Grandes Murailles concatenamento invernale per François Cazzanelli e Francesco Ratti
24.01.2020
Cervino Grandes Murailles concatenamento invernale per François Cazzanelli e Francesco Ratti
In 4 giorni e 40 ore complessive di arrampicata le due guide alpine François Cazzanelli e Francesco Ratti hanno completato il primo concatenamento invernale della Catena Furggen, Cervino, Catena delle Grandes Murailles, Catena delle Petites Murailles. Una 'cresta Himalayana, sopra il cielo di casa.'
Manaslu salito da Cazzanelli, Camandona, Favre, Ratti, Steindl e Cristina Piolini
27.09.2019
Manaslu salito da Cazzanelli, Camandona, Favre, Ratti, Steindl e Cristina Piolini
Sono diversi ad arrivare in cima al Manaslu negli ultimi giorni, tra questi anche ieri François Cazzanelli, Marco Camandona, Emrik Favre, Francesco Ratti e Andreas Steindl. Oggi anche Cristina Piolini è salita in cima alla quinta montagna più alta della terra.
Cresta Integrale di Peutérey salita in grande velocità da François Cazzanelli e Andreas Steindl
22.07.2019
Cresta Integrale di Peutérey salita in grande velocità da François Cazzanelli e Andreas Steindl
Le due guide alpine François Cazzanelli e Andreas Steindl hanno effettuato una velocissima salita della Cresta Integrale di Peutérey, nel massiccio del Monte Bianco, in 12 ore e 12 minuti. Per tornare al punto di partenza, il campeggio La Sorgente in Val Veny, hanno impiegato un totale di 15 ore e 55 minuti.
Denali Via Cassin per François Cazzanelli e Francesco Ratti, West Rib per Stefano Stradelli e Roger Bovard
01.06.2019
Denali Via Cassin per François Cazzanelli e Francesco Ratti, West Rib per Stefano Stradelli e Roger Bovard
François Cazzanelli e Francesco Ratti hanno salito la Cresta Cassin sul Denali (McKinley) in Alaska; cinque giorni prima le due guide alpine valdostane erano saliti in cima lungo la West Rib, via percorsa anche dai compagni di spedizione Stefano Stradelli e Roger Bovard.
Cervino: nuova via Diretta allo Scudo di François Cazzanelli & Co
24.09.2018
Cervino: nuova via Diretta allo Scudo di François Cazzanelli & Co
Alpinismo: sulla parete sud del Cervino François Cazzanelli ha portato a termine Diretta allo Scudo, una nuova via d’arrampicata da lui aperta in diversi tentativi e con Roberto Ferraris, Francesco Ratti, Emrik Favre e Marco Farina.
Cervino x 4: François Cazzanelli e Andreas Steindl salgono le 4 creste in 16 ore
20.09.2018
Cervino x 4: François Cazzanelli e Andreas Steindl salgono le 4 creste in 16 ore
Intervista a François Cazzanelli che il 12 settembre 2018 insieme allo svizzero Andreas Steindl ha salito tutti e quattro le creste del Cervino in soli 16 ore e 4 minuti.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock