Home page Planetmountain.com
L'enorme parete nord del Chamlang (7321m) in Nepal e l'ipotetica via di salita di Marek Holeček e Zdeněk Hák
Fotografia di Marek Holeček
Márek Holeček in salita sulla parete nordovest di Chamlang (7321m) in Nepal, Himalaya
Fotografia di archive Márek Holeček
Zdeněk Hák e Márek Holeček in cima al Chamlang dopo aver salito la parete nordovest. 'Abbiamo convenuto che questa è la salita più difficile che abbiamo mai fatto insieme in montagna, in altre parole ABO.'
Fotografia di archive Márek Holeček

Chamlang UFO, oggi alle 20 la première del film di Holeček e Hák

di

Oggi alle 20:00 la première di UFO Life, il film che documenta la prima salita della via UFO sulla parete nordovest del Chamlang (7321 m) in Himalaya, aperta nel 2019 con 6 bivacchi in stile alpino dagli alpinisti cechi Márek Holeček e Zdeněk Hák.

"UFO sul Chamlang è una via molto intelligente. Una linea bellissima, su una parete difficile. Come hanno trovato la linea, è un'opera d'arte." Reinhold Messner non ha dubbi sul fatto che la via salita nel maggio 2019 dagli alpinisti cechi Márek Holeček e Zdeněk Hák sia un'importante aggiunta al Chamlang, montagna di 7321 metri nel Himalaya nepalese. Holeček e Hák hanno impiegato 6 bivacchi in totale, 4 in salita e 2 in discesa, per aprire UFO prima di descriverla come "la salita più difficile" che avevano mai fatto insieme in montagna.

Il documentario di questa apertura, con i commenti sia di Messner sia di Doug Scott, sarà messa online questa sera alle ore 20:00 CET, e sia Holeček che il regista Jan Šimánek risponderanno alle domande dopo la première.




Link: FB Marek HolecekMammut

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Chamlang: il report di Márek Holeček della prima salita della parete ovest
11.06.2019
Chamlang: il report di Márek Holeček della prima salita della parete ovest
Il report di Márek Holeček che insieme a Zdeněk Hák ha salito in stile alpino l’inviolata parete ovest del Chamlang (7321 m) in Himalaya. La nuova via si chiama UFO Line ed è stata descritta come 'la salita più difficile che abbiamo mai fatto insieme in montagna.'
Chamlang parete nordovest salita da Marek Holeček e Zdeněk Hák
23.05.2019
Chamlang parete nordovest salita da Marek Holeček e Zdeněk Hák
Arrampicando in stile alpino per 8 giorni in totale, gli alpinisti cechi Marek Holeček e Zdeněk Hák hanno aperto una nuova via sulla immensa parete nord-ovest del Chamlang in Nepal.
Piolets d'Or 2018: il report e le foto
12.10.2018
Piolets d'Or 2018: il report e le foto
Il report e le foto del Piolets d’Or 2018, il prestigioso premio per l’alpinismo, che è stato celebrato dal 20 al 23 settembre a Ladek Zdrój in Polonia.
Kyajo Ri in Nepal, nuova via per Márek Holeček e Zdeněk Hák
24.08.2018
Kyajo Ri in Nepal, nuova via per Márek Holeček e Zdeněk Hák
Arrampicando in stile alpino dal 25 al 28 maggio 2018, gli alpinisti cechi Marek Holeček e Zdeněk Hák hanno aperto Lapse of Reason, una nuova via sul Kyajo Ri 6186 m in Nepal.
Piolets d'Or 2018: Gasherbrum I, Shispare e Nilkanth le salite vincitrici, a Nilkanth e Alex Honnold la menzione speciale
02.08.2018
Piolets d'Or 2018: Gasherbrum I, Shispare e Nilkanth le salite vincitrici, a Nilkanth e Alex Honnold la menzione speciale
Ufficiali le tre salite selezionate per il Piolet d'Or 2018: Gasherbrum I di Zdeněk Hák e Marek Holeček, Shispare di Kazuya Hiraide e Kenro Nakajima e Nuptse punta NO di Frédéric Degoulet, Benjamin Guigonnet e Hélias Millerioux. Menzione speciale per la salita di Nilkanth di Chantel Astorga, Anne Gilbert Chase e Jason Thompson e anche per Alex Honnold per il suo eccezionale contributo all’arrampicata nell'anno 2017. Ad Andrej Štremfelj invece il premio alla carriera.
Alpinismo in Antartide, Marek Holeček e Míra Dub aprono Bloody Nose sul Monte Pizduch
14.05.2018
Alpinismo in Antartide, Marek Holeček e Míra Dub aprono Bloody Nose sul Monte Pizduch
Sull'isola di Winkle, in Antartide, Marek Holeček e Míra Dub hanno aperto in Bloody Nose sul Monte Pizduch, una montagna finora inviolata nel massiccio del Monte Wheat. Arrampicando in stile alpino dal 6 al 7 gennaio 2018, gli alpinisti dalla Repubblica Ceca hanno impiegato complessivamente 33 ore per superare difficoltà fino a M4/WI5+, 95° e concatenare quattro cime. Holeček, che nel 2017 aveva aperto una nuova via sulla parete sud-ovest del Gasherbrum I (8080 m), ci ha inviato il report.
Gasherbrum I, nuova via per Marek Holeček e Zdeněk Hák
11.08.2017
Gasherbrum I, nuova via per Marek Holeček e Zdeněk Hák
Il report dell’alpinista ceco Marek Holeček che insieme a Zdeněk Hák ha aperto in 8 giorni ed in stile alpino una nuova (e grande) via sulla parete sudovest del Gasherbrum I (8080 metri), Karakorum.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós