Home page Planetmountain.com
Cima Cornetto, Doss d’Abramo, Cima Verde: le 2 cime del Bondone
Fotografia di M. Simonini
Piana delle Viote
Fotografia di M. Simonini
Doss D'Abramo
Fotografia di VisitTrentino
Panorama da Cima Verde
Fotografia di VisitTrentino

Le Tre Cime del Bondone, un'escursione ad anello per godere di panorami senza fine

di

Il trekking ad anello delle Tre Cime del Bondone (Cima Cornetto, Doss d’Abramo, Cima Verde) è tra i più consigliabili per tutti quelli che amano camminare nella natura. Un'escursione, vicinissima a Trento, che offre panorami bellissimi e una giornata di sicura soddisfazione.

Il Giro delle Tre Cime del Bondone è il percorso trekking più frequentato e famoso per quelli che scelgono di camminare “a due passi” dalla città di Trento. La felice posizione panoramica in mezzo alla regione con vista sui gruppi del Brenta, Adamello-Ortles da un lato, Lagorai e Dolomiti orientali dall’altra e i bellissimi tratti su creste, rendono questo itinerario sulle Cima Cornetto, Doss d’Abramo e Cima Verde il più interessante fra quelli del gruppo montuoso Bondone - Stivo.

Vista la loro disposizione a cavallo tra la Valle dell'Adige e la Valle dei Laghi erano una zona strategicamente importante nel complesso sistema di fortificazione intorno alla zona di Trento: vennero costruite caserme militari, baraccamenti, gallerie e postazioni. Tracce di queste ultime ancora visibili soprattutto nella parte sud della cima Cornetto.

L’escursione parte dalla piana delle Viote, pianoro trapuntato di gigli rossi e botton d’oro a quota 1600m e biotopo che ospita una grande varietà di piante e fiori. Il MuSe, Museo di Scienze Naturali, gestisce qui un interessante osservatorio, la Terrazza delle Stelle, per gli appassionati che vogliono fermarsi a guardare gli astri.

Il Cornetto (2180m) è la prima cima che si incontra attraverso un percorso poco impegnativo (segnavia 607) ma appagante dal punto di vista scenografico con vista sullo sfondo verso Carè Alto e Dolomiti di Brenta.

Da lì si scende sul sentiero 636 verso la selletta dove si può riempire la borraccia nella sorgente e prendere fiato prima di attaccare la Cima Doss D’Abramo (2140m), massiccio di roccia che contrasta con il verde circostante.

Qui sono possibili due varianti: la prima, da affrontare con l’opportuno kit, è una breve ferrata che conduce fino alla cima; la seconda è un’alternativa più semplice e prevede la possibilità di aggirare la cima dalla base.

Prati, folti mughi e rododendri sul percorso caratterizzano l’ultimo tratto verso Cima Verde (2102m). La sommità è un immenso prato, balcone naturale dove fermarsi a contemplare il panorama. L’unico punto di appoggio è il Rifugio Viote, ottima soluzione per un pausa di gusto nei pressi dell’arrivo dell’escursione.

Le Tre Cime del Bondone - scheda
Lunghezza: 10 km
Punto di partenza: Le Viote (1547 m) Punto d'arrivo: Le Viote (1547 m) Difficoltà: E
Dislivello: 761m

> Scarica la mappa e la traccia gpx Le Tre Cime del Bondone

> Tutti gli itinerari di trekking del Trentino


ALTRI ITINERARI DEL TRENTINO SU PLANETMOUNTAIN
20/06/2016 - Cima Carega, la montagna più alta delle Piccole Dolomiti
13/06/2016 - Sentiero attrezzato SOSAT nelle Dolomiti di Brenta
30/05/2016 - Dolomiti Palaronda Trek, il fascino e l’emozione dell’Altopiano delle Pale di San Martino
23/05/2016 - Lagorai: alla scoperta dell'Alta Via del Granito 

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra
  • Diedro Fouzigora
    Linea splendida, scalata di soddisfazione, tecnica e brevi t ...
    2020-08-07 / Alberto De Giuli
  • Tempi moderni
    Domenica 28/06 abbiamo fatto un tentativo su Tempi Moderni ( ...
    2020-06-30 / Livio Carollo