Home page Planetmountain.com
Premio ITAS del libro di Montagna, il concorso letterario internazionale dedicato alla letteratura alpina.
Fotografia di Premio ITAS del Libro di Montagna
Mia Sconosciuta di Marco Albino Ferrari vince il Premio ITAS del Libro di Montagna 2020
Fotografia di Trento Film Festival
Marco Albino Ferrari, vincitore del Premio ITAS del Libro di Montagna 2021 con il libro Mia Sconosciuta
Fotografia di Premio ITAS del Libro di Montagna

Premio ITAS del Libro di Montagna, aperte le iscrizioni per la 48a edizione

di

Sono aperte le iscrizioni per la 48a edizione edizione del Premio ITAS del libro di Montagna, il concorso letterario internazionale dedicato alla letteratura alpina. Possono partecipare le opere pubblicate dal 1° gennaio 2021 al 31 gennaio 2022. Il termine ultimo per inviare le opere è fissato per il 14 febbraio 2022.

Sono entrati nel vivo i preparativi per la 48a edizione del concorso letterario internazionale dedicato alla letteratura alpina, istituito nel 1971 in occasione dei 150 anni di ITAS Mutua. La partecipazione all’edizione 2022 è riservata alle opere edite dal 1° gennaio 2021 al 31 gennaio 2022 in lingua italiana da parte di scrittori viventi. Il termine ultimo per inviare le opere è invece fissato per il 14 febbraio 2022. Entro questa data le opere a concorso devono pervenire in 9 copie alla Segreteria Premio ITAS del Libro di Montagna – Piazza delle Donne Lavoratrici, 2 -38122 Trento, con l’indicazione dei numeri di telefono di autore e casa editrice.

Per la nuova edizione restano invariate le cinque categorie delle opere in gara:

Alpinismo e sport di montagna: narrazioni e descrizioni di imprese alpinistiche e sportive nello scenario montano.
Guide e mappe: manuali e materiali per muoversi in ambiente montano fra alte vie, sentieri e percorsi anche in arrampicata, con gli sci, in bicicletta.
Libri per ragazzi: romanzi, racconti, manuali, guide, testi illustrati pensati per i più giovani, bambini o ragazzi.
Ricerca e ambiente: ricerche storiche, sociologiche e antropologiche, indagini scientifiche su aspetti naturalistici e ambientali. Flora, fauna, geologia.
Vita e storie di montagna: narrativa, biografie, reportage, poesia, che raccontano e descrivono anche con tecniche visuali (foto, graphic, novel) il quotidiano vivere nelle terre alte.

Enrico Brizzi, presidente di giuria del Premio, saluta così la nuova edizione: "L’anno scorso il Premio ITAS ha tagliato l’autorevole traguardo dei cinquant’anni, una ricorrenza coincisa con il centesimo anniversario del suo storico presidente di giuria Mario Rigoni Stern, al quale abbiamo reso omaggio con diverse iniziative, a cominciare dalla serata a lui dedicata presso il Festival Pordenonelegge. Ma se è vero che ognuno di noi ha a disposizione due macchine del tempo, dopo avere azionato quella che ci permette di viaggiare nel passato attraverso i ricordi e le doverose celebrazioni, ora il nostro lavoro è concentrato su quella rivolta al futuro, la nostra “macchina dei sogni”. Insieme ai colleghi di Giuria e alla Compagnia stessa, siamo consapevoli di difendere i valori, la solidarietà, la consapevolezza, l’amore per la natura insiti nel concetto stesso di “libro di montagna” e riteniamo che di questi valori la nostra società abbia più bisogno che mai. Per questo vogliamo portare il Premio ITAS verso una stagione nuova, così da raggiungere al meglio il pubblico sempre più ampio interessato ai temi, per certi versi senza tempo e per altri modernissimi, dell’editoria legata alle Terre alte” – conclude Brizzi.

Il Premio ITAS del Libro di Montagna è il primo concorso italiano in assoluto dedicato a questo genere. Nel corso degli anni ha contribuito a far conoscere scrittori di montagna già noti al grande pubblico e ne ha lanciati di nuovi. Al centro del concorso promosso da ITAS Mutua c’è la volontà di monitorare il ruolo della montagna e la sua influenza su chi la vive. La valorizzazione del contesto montano ben si sposa con l’attenzione che la Compagnia dedica da sempre all’ambiente e al territorio trentino. La revisione periodica della struttura del Premio testimonia inoltre la sua capacità costante di reinventarsi, al fine di comprendere al meglio i bisogni del mondo attuale e il ruolo che la montagna può avere su di esso.

Tutte le informazioni e il regolamento completo sono consultabili al sito www.premioitas.it

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Mia Sconosciuta di Marco Albino Ferrari vince il Premio ITAS del Libro di Montagna
09.05.2021
Mia Sconosciuta di Marco Albino Ferrari vince il Premio ITAS del Libro di Montagna
Al 69° Trento Film Festival sono stati decretati i vincitori del Premio ITAS del Libro di Montagna. A vincere la 47° edizione del concorso letterario che celebra la montagna in tutte le sue forme è stata Mia Sconosciuta di Marco Albino Ferrari. Gli altri libri premiati: Memorie della foresta di Damir Karakaš (Libri per ragazzi), Winter 8000 di Bernadette McDonald (Alpinismo e sport di montagna), Ussita Monti Sibillini (Guide e mappe), Autobiografia della neve di Daniele Zovi (Ricerca e ambiente), Saggi di antropologia ladina di Cesare Poppi (Segnalazione per editori e autori trentini).
Il libro della neve di Franco Brevini vince il Premio ITAS 2020 del Libro di Montagna
04.09.2020
Il libro della neve di Franco Brevini vince il Premio ITAS 2020 del Libro di Montagna
Con Il libro della neve (Il Mulino), Franco Brevini è il vincitore della 46° edizione del Premio ITAS del Libro di Montagna, il concorso letterario internazionale dedicato alle opere in cui si celebra la montagna in ogni sua forma.
Manolo, Simon McCartney e Alessandro Boscarino vincono il Premio ITAS del Libro di Montagna
06.05.2019
Manolo, Simon McCartney e Alessandro Boscarino vincono il Premio ITAS del Libro di Montagna
Sono stati proclamati i vincitori della 45° edizione del Premio Itas del libro di montagna. A trionfare nella sezione migliore opera narrativa Simon McCartney con il suo libro Il legame. Eravamo immortali, di Manolo, si aggiudica il premio per la migliore opera non narrativa. K2, Storia della montagna impossibile, di Alessandro Boscarino, vince la sezione opera narrativa per ragazzi. Menzione speciale all’opera Abschnitt. Adamello 1915-1918 di Tommaso Mariotti e Rudy Cozzini.
Premio ITAS del libro di montagna: i vincitori 2018
27.04.2018
Premio ITAS del libro di montagna: i vincitori 2018
E' Roberto Casati con La Lezione del Freddo a ricevere il riconoscimento per la migliore opera narrativa della 44a Edizione del Premio Itas del libro di montagna. A La Cresta Infinita di Sandy Allan va il premio per la migliore opera non narrativa. Mentre L’Uomo Montagna, dei francesi Gauthier e Fléchais, si aggiudica la sezione narrativa per ragazzi.
Paolo Cognetti, Diego Leoni e Margi Preus vincono il 43° Premio ITAS del Libro di Montagna
03.05.2017
Paolo Cognetti, Diego Leoni e Margi Preus vincono il 43° Premio ITAS del Libro di Montagna
Al 65° Trento Film Festival sono stati decretati i vincitori del Premio ITAS del Libro di Montagna. A vincere la 43° edizione del concorso letterario dedicato alla letteratura alpina sono stati: Paolo Cognetti con Le otto montagne (Migliore opera narrativa), Diego Leoni con La guerra verticale (Migliore opera non narrativa) e Margi Preus con Il segreto di Espen (Migliore opera narrativa per ragazzi).
41° Premio ITAS del Libro di Montagna: tutti i vincitori
01.05.2013
41° Premio ITAS del Libro di Montagna: tutti i vincitori
Nero-Bianco-Nero di Mario Casella (Gabriele Capelli Editore), vince il primo premio nella sezione classica, mentre La montagna dei folletti di Tony Howard (Edizioni Versante Sud) vince il premio per la migliore opera prima del 41° Premio ITAS del Libro di Montagna. Assegnato anche il nuovo Premio ITAS Montagnav(v)entura e il Premio Salewa, dedicati ai giovani dai 16 ai 26 anni.
36 Premio ITAS a Tim Parks
02.05.2007
36 Premio ITAS a Tim Parks
Il 1° maggio a Trento il cardo d’oro della 36° edizione del Premio ITAS del libro di montagna è stato assegnato a Tim Parks per il libro “Il silenzio di Cleaver” (ed. Il Saggiatore).
02.05.2005
Le regioni del cuore vince il Premio ITAS
'Le regioni del cuore' di Ed Douglas e David Rose (ed. Cda &Vivalda Editori) ha vinto il Cardo d’oro del 34° Premio ITAS del Libro di Montagna che verrà consegnato a Trento nell'ambito del Film Festival della Montagna.
03.05.2004
33° Premio ITAS del libro di montagna
"Una volta in Europa", di John Berger vince il "Cardo d’oro" del 33° premio ITAS del libro di montagna, importante riconoscimento assegnato nell’ambito del Film Festival della Montagna di Trento.
28.04.2003
32° Premio ITAS a "Un’estate a Chamonix"
Zbigniew Tumidajewicz per “Un’estate a Chamonix”, edito dalla CDA & Vivalda Editori, si è aggiudicato il Cardo d'oro del 32° Premio Itas del Libro di Montagna.
27.04.2002
A Cassin il Premio Itas
Riccardo Cassin per “Capocordata” edito dalla Vivalda Editori si è aggiudicato il Cardo d'oro del 31° Premio Itas del Libro di Montagna.
02.05.2001
30° Premio ITAS a 'Scomparsi sull’Everest'
L'1/05 nell'ambito del 49° FimlFestival della Città di Trento è stato consegnato il “Cardo d’oro” del 30° Premio ITAS a Peter Firstbrook per il libro “Scomparsi sull’Everest”, edito dalla Nuova Pratiche Editrice di Milano.
29.04.2000
29° Premio itas del libro di montagna, i premiati
A Yves Ballu il Cardo d’oro per 'Naufragio sul Monte Bianco', pubblicato da Vivalda Editori.
28.04.1999
Premio ITAS del libro di Montagna 1999
La 28ma edizione del Premio Itas 1999, Cardo d'oro a 'La Guerra di Joseph' di Enrico Camanni della collana I Licheni Vivalda Editori.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós