Home page Planetmountain.com
La lezione del freddo – Roberto Casati – Einaudi
Fotografia di acrhivio planetmountain.com

Premio ITAS del libro di montagna: i vincitori 2018

di

E' Roberto Casati con La Lezione del Freddo a ricevere il riconoscimento per la migliore opera narrativa della 44a Edizione del Premio Itas del libro di montagna. A La Cresta Infinita di Sandy Allan va il premio per la migliore opera non narrativa. Mentre L’Uomo Montagna, dei francesi Gauthier e Fléchais, si aggiudica la sezione narrativa per ragazzi.

E' La Lezione del Freddo (Einaudi) che si aggiudica il primo posto per la sezione narrativa del Premio ITAS del libro di montagna 2018. Un libro (davvero straordinario) scritto dal filosofo Roberto Casati sulla sua esperienza e soggiorno in un remoto e freddissimo angolo del New Hampshire, che segna e dà conto anche del livello molto alto delle proposte presentate in nomination quest'anno.

Non a caso il riconoscimento come migliore opera non narrativa è andato a La Cresta Infinita (ed. Alpine Studio) in cui Sandy Allan racconta l'autentica epopea della prima salita dell'infinita Mazeno Ridge del Nanga Parbat. Un'incredibile avventura, vissuta insieme a Rick Allen, che ha lasciato il segno nella storia recente dell'alpinismo in Himalaya. A chiudere il terzetto dei “vincitori”, e ancora un'opera particolare quanto bella, L’Uomo Montagna dei francesi Séverine Gauthier e Amélie Fléchais (Tunuè) è la prima graphic novel a vincere la sezione narrativa per ragazzi.

Enrico Brizzi, scrittore e presidente della giuria del Premio ITAS dal 2013, così ha commentato i libri vincitori e il livello di questa edizione: “Mai come oggi l'editoria consacrata alla montagna sembra vivace e capace di presentare un ampio e variegato ventaglio di titoli. Ne sono testimonianza eccellente i vincitori 2018: il saggio narrativo di Roberto Casati sul freddo e i suoi inattesi insegnamenti, l'ironica e potente narrazione di Sandy Allan di un'impresa alpinistica di primissimo ordine lungo la Mazeno Ridge, e la delicatissima opera grafica francese L'Uomo montagna di Séverine Gauthier e Amélie Fléchais”.

La giuria composta oltre che da Brizzi anche da Leonardo Bizzaro, Lorenzo Carpanè, Danilo Zanoni, Linda Cottino, Gian Mario Villalta, Claudio Bassetti, Luana Bisesti, ha anche assegnato una Menzione speciale ad Andrea Contrini per Echi nel Silenzio - Paesaggi della Grande Guerra dal Garda al Pasubio (Publistampa edizioni). Mentre ha segnalato altre due opere: per la sezione narrativa, Alberto Paleari con L’attraversamento invernale delle Alpi (MonteRosa Edizioni) e Mario Casella con Il peso delle ombre (Gabriele Capelli Editore) per la sezione non narrativa.

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
44° Premio ITAS del Libro di Montagna: i finalisti
22.03.2018
44° Premio ITAS del Libro di Montagna: i finalisti
Sono 13 i finalisti selezionati per il 44° Premio ITAS del Libro di Montagna. La premiazione a Trento il prossimo 27 aprile con la presenza per il passaggio di testimone di Paolo Cognetti vincitore per la narrativa nel 2017.
Paolo Cognetti, Diego Leoni e Margi Preus vincono il 43° Premio ITAS del Libro di Montagna
03.05.2017
Paolo Cognetti, Diego Leoni e Margi Preus vincono il 43° Premio ITAS del Libro di Montagna
Al 65° Trento Film Festival sono stati decretati i vincitori del Premio ITAS del Libro di Montagna. A vincere la 43° edizione del concorso letterario dedicato alla letteratura alpina sono stati: Paolo Cognetti con Le otto montagne (Migliore opera narrativa), Diego Leoni con La guerra verticale (Migliore opera non narrativa) e Margi Preus con Il segreto di Espen (Migliore opera narrativa per ragazzi).
Mazeno Ridge: Sandy Allan e Rick Allen sono al campo base. Confermata la vetta del Nanga Parbat!
19.07.2012
Mazeno Ridge: Sandy Allan e Rick Allen sono al campo base. Confermata la vetta del Nanga Parbat!
Dopo 18 giorni sulla montagna oggi 19 luglio alle 12.00 locali gli alpinisti britanni Sandy Allan e Rick Allen sono rientrati sani e salvi al Campo Base, dopo aver raggiunto la cima del Nanga Parbat il 15 luglio e dopo aver compiuto la storica prima traversata della lunghissima cresta Mazeno Ridge.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni