Home page Planetmountain.com
Premio Gambrinus Giuseppe Mazzotti è il concorso letterario dedicato al poliedrico studioso trevigiano
Fotografia di Premio Gambrinus Giuseppe Mazzotti

Premio Gambrinus Giuseppe Mazzotti, aperto il bando della 40° edizione

di

È aperto il bando della 40° edizione del concorso letterario Premio Gambrinus Giuseppe Mazzotti. Quest’anno la gara è riservata alle opere edite attinenti alle sezioni 'Alpinismo: imprese, vicende storiche, biografie e guide', 'Ecologia e paesaggio' e 'Artigianato di tradizione', pubblicate tra il 1° gennaio 2020 e il 30 aprile 2022. Il termine per la partecipazione è il 10/05/2022

È ufficialmente aperto il bando Premio Gambrinus "Giuseppe Mazzotti", l’autorevole riconoscimento “per libri di montagna, alpinismo, esplorazione - viaggi, ecologia e paesaggio, artigianato di tradizione e Finestra sulle Venezie sulla civiltà veneta” promosso dall’ Associazione Premio Letterario Giuseppe Mazzotti e dedicato a Giuseppe Mazzotti, straordinario ed eclettico intellettuale trevigiano (scrittore, alpinista, gastronomo, salvatore delle ville venete, per molti anni consigliere del Touring Club Italiano), che quest’anno taglia l’importante traguardo della quarantesima edizione 2022.

Istituito nel novembre 1982, all’indomani della scomparsa di Giuseppe Mazzotti (Treviso, 18 marzo 1907 - 28 marzo 1981), per onorarne la figura e diffonderne il pensiero e l’opera, il Premio nacque per iniziativa della famiglia Pugliese – Mazzotti, di Adriano Zanotto, patron del Parco Gambrinus, e di un gruppo di amici dello scrittore – Toni Benetton, Cino Boccazzi, Giovan Battista Ceriana, Ugo Fabris, Alessandro Meccoli e Giovanni Vicentini -, dell’Associazione “Amici di Comisso”, del Comune di San Polo di Piave e del Touring Club Italiano, che si costituirono nel Comitato Promotore (diverrà Associazione Premio Letterario Giuseppe Mazzotti nel 1986). Il Premio fu presentato ufficialmente il 16 maggio 1983 al Circolo della Stampa di Milano e nel mese di novembre dello stesso anno seguì la prima edizione.

Da allora il Premio Gambrinus "Giuseppe Mazzotti" si distingue nel panorama regionale e nazionale per gli argomenti di grande interesse e attualità che lo caratterizzano, per la qualificata giuria e il rigore che essa adotta nella selezione delle opere. Nel corso della sua storia ha visto crescere la partecipazione e la qualità delle opere iscritte mantenendo sempre una spiccata attualità: se infatti, da un lato, il Premio può essere annoverato tra i concorsi letterari più longevi del Veneto, dall’altro è tra i pochi riconoscimenti nazionali ad esprimere la capacità di leggere il presente e il futuro in alcuni ambiti divenuti centrali nel dibattito mondiale, dall’ecologia al futuro della montagna, dal ruolo dell’artigianato alle nuove frontiere dell’esplorazione.

La partecipazione alla quarantesima edizione 2022 è riservata alle opere pubblicate tra il 1° gennaio 2020 e il 30 aprile 2022, appartenenti alle seguenti sezioni tematiche, che compongono la seconda terna di gara (anno dopo anno vi è l’alternanza delle due terne): "Alpinismo: imprese, vicende storiche, biografie e guide", "Ecologia e paesaggio" e "Artigianato di tradizione". I volumi dovranno essere inviati alla Segreteria del Premio entro e non oltre il 10 maggio 2022.

Info: www.premiomazzotti.it

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Premio Gambrinus Mazzotti a Marco Albino Ferrari per Nel castello delle Storie
17.11.2020
Premio Gambrinus Mazzotti a Marco Albino Ferrari per Nel castello delle Storie



Marco Albino Ferrari ha vinto la sezione Alpinismo del XXXVIII Premio Gambrinus Mazzotti con il suo libro 'Nel castello delle storie. Montagne, ghiacciai, foreste da oggi al 1778' (Ulrico Hoepli Editore, 2019). Un riconoscimento che va al libro, ma anche, di riflesso, al progetto Cast, che ha fatto del Castello Masegra (Sondrio) un ‘museo narrante’ dedicato ad arrampicata, alpinismo e ambiente.
Premio Gambrinus Mazzotti: Manolo vince la sezione Alpinismo con Eravamo immortali
12.10.2018
Premio Gambrinus Mazzotti: Manolo vince la sezione Alpinismo con Eravamo immortali
Maurizio Zanolla, alias Manolo, ha vinto la sezione Alpinismo del XXXVI Premio Gambrinus Mazzotti con la sua autobiografia Eravamo immortali. Gli altri vincitori del premio sono la fisarmonicista Francesca Gallo e il ricercatore Alessandro Tasinato, mentre il Honoris Causa va al cadorino Don Luigi Ciotti. La premiazione si terrà sabato 17 novembre al Parco Gambrinus di San Polo di Piave, Treviso.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra