Home page Planetmountain.com
La magnifica parete sud della Marmolada, Dolomiti
Fotografia di archivio Hansjörg Auer
Dolomiti Film Festival al via il 27 maggio
Fotografia di Dolomiti Film Festival
La mitica parete sud della Marmolada, Dolomiti. Le vie da sinistra a destra: 1. Via Micheluzzi. 2. Via Bettega-Tomasson. 3. Via Ombrello. 4. Via Fant Acqua Sia. 5. Via Sudtirolesi. 6. Via del cinquantenario FISI - Gogna. 7. Via Tempi Moderni. 8. Via Vinatzer / Diretta Messner. 9. Via Olimpo. 10. Via della Cattedrale. 11. Via Estas. 12. Via Canna d'organo. 13. Via del gran diedro. 14. Via Abrakadabra. 15. Via Dell'Ideale 16. Via Fortuna. 17. Via Attraverso il pesce. 18. Via Dell'irreale. 19. Via Conforto-Bertoldi. 20. Via Don Quixote. 21. Via Schwalbenschwanz. 22. Via Sancho Pansa. 23. Via Pisoni-Castiglioni. 24. Via Hatschi Bratschi. 25. Via Il minotauro. 26. Via Specchio di Sara. 27. Via Filo di Arianna. 28. Via Steps across the border - Senkrecht ins Tao. 29. Via Elfenbeinpfeile. 30. Via Alì Babà. 31. Via Enola Gay. 32. Via Vogelwind. 33. Via dei fratelli
Fotografia di Francesco Piardi
Federica Mingolla con il gestore del Rifugio Falier Dante Del Bon
Fotografia di Pietro Bagnara / OpenCircle
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:
    IL PROGETTO DOLOMITI FILM FESTIVAL
    Il DDF, è un progetto vincitore del Bando MIUR MIC “Buone Pratiche, Rassegne e Festival”, nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola 2019/2020.
    L’iniziativa si avvale in particolare della collaborazione di Aku, Asi, Avilab, Unione Montana Agordina, Comune di Agordo, Comune di Alleghe, Comune di Falcade, PromoFalcade Dolomiti, Istituto Comprensivo di Cencenighe Agordino e Rete eventi - Provincia di Belluno. Vanta inoltre il patrocinio di Ministero della transizione ecologica, Regione Veneto, ARPAV, Fondazione Dolomiti Unesco e CAI di Agordo.

La conquista della Marmolada questa sera al Dolomiti Film Festival

di



La Parete d’Argento - La conquista della Marmolada è il titolo della seconda serata del Dolomiti Film Festival. Dopo la proiezione del documentario 'Il Cercatore d’infinito' di A. Azzetti e F. Massa una tavola rotonda con gli ospiti Andrea Azzetti (regista e direttore fotografia), Bepi Pellegrinon (scrittore, editore e alpinista), Dante Dal Bon ((Rifugio Falier), Gerassimos Valentis (sceneggiatore).

Ha preso ufficialmente il via ieri sera, il Dolomiti Film Festival 2021 con la prima serata in streaming dedicata ai ghiacciai, con immagini e contributi di assoluto valore scientifico, fotografico e socio-antropologico.

Questa sera ore 20:30 l’obiettivo si sposta su "La conquista della Marmolada", con il primo evento in presenza ad Alleghe e la proiezione del documentario "Il Cercatore d’infinito" di A. Azzetti e F. Massa. La mitica parete sul della Marmolada è un luogo culto per tutti gli alpinisti del mondo, che nel corso degli anni hanno aperto numerose nuove vie sfidando la regina delle Dolomiti. Alla tavolo rotonda parleranno storici dell’alpinismo e testimoni del luogo:
- Bepi Pellegrinon, scrittore, editore e alpinista accademico del Cai
- Dante Dal Bon, gestore del rifugio Falier
- Andrea Azzetti, direttore della fotografia e regista
- Gerassimos Valentis, sceneggiatore

Essendo il Dolomiti Film Festival un appuntamento dedicato alla cinematografia internazionale anche realizzata da studenti delle scuole oltre che da registi già affermati, ecco l'elenco completo delle venti opere selezionate che concorreranno per i premi finali. I generi rappresentati sono: cortometraggi di fiction, documentari e la classe di concorso riservata alle scuole. Oltre trecento le opere pervenute, davvero un grande riscontro per questa prima edizione del DOLOMITI FILM FESTIVAL a riprova dell’interesse suscitato dall’iniziativa dedicata alla filmografia focalizzata su temi chiave come: natura, ambiente e montagna.

- A Northern Soul di Federico Modica
- Alberi (trees) di Gabriele Donati, Silvia Girardi
- Always smiling di Andrea Azzetti
- Astronomo di Giulio Melani
- Looking Forward di Elena Goatelli, Angel Esteban
- Boschi, cavar carbone di Marco Riva
- Cracks in the Pavement di Nicolas Conte
- Here we are di Hristina Belousova, Dante Rustav
- Istinti Opposti di Franco Fontana
- Li Paradisi (The Heavens) di Manuel Marini
- Looking Forward di Laura Lardeux
- Memories of Tress. The southern settler di Santiago Serrano
- Norwegian Friluftsliv di Zdeno Dvorak
- Paesaggi del Cibo (Foodscapes) di Michele Trentini, Andrea Colbacchini
- Schianti di Tobia Passigato
- Slaughter di Saman Hosseinpuor, Ako Zandkarimi
- The Boy and The Mountain di Santiago Aguilera, Gabriel Monreal
- The Great Milestone di Ignasi López Fàbregas
- The year of seven winters di Marco Zuin
- Zenerù di Andrea Grasselli

HIGHLIGHT EVENTO SPECIALE SABATO 29 maggio
VIAGGIO NELLE ALPI
Storie di uomini, animali e montagne – Spettacolo con musiche dal vivo
Marco Albino Ferrari (scrittore e giornalista)– Roberto della Vecchia (chitarrista)
Protagoniste le Alpi, una serie di incontri con uomini, donne, avventure, animali, legati tra loro da un filo invisibile.
Ore 20:45 – Falcade – Sala Dolomiti

DOLOMITI FILM FESTIVAL 2021
Il DFF prevede un concorso internazionale dedicato ai cineasti di tutto il mondo, focalizzato sui cortometraggi di finzione della durata massima di 15’, e sui documentari sotto i 30’, dedicati alle tematiche dell’ambiente e della montagna.
Dolomiti Film Festival ha ricevuto oltre trecento cortometraggi e documentari provenienti da 43 nazioni differenti, selezionando una ventina di opere. Il Festival porta con sé serate evento, incentrate sulla cultura della montagna con ospiti che sono riconosciuti come protagonisti della cultura alpina e ambientale. Una grande opportunità, che l’intera comunità agordina ha saputo cogliere, dando massimo supporto agli organizzatori dell’evento Federico Massa di Gooliver e Tommaso Brugin di Settimo Binario.

Info: Dolomiti Film Festival www.dolomitifilmfestival.com

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Inizia oggi il Dolomiti Film Festival con Sulle tracce dei ghiacciai
27.05.2021
Inizia oggi il Dolomiti Film Festival con Sulle tracce dei ghiacciai
Prende il via oggi la prima edizione del Dolomiti Film Festival. Il Festival internazionale cinema Natura, ambiente, montagna che si svolgerà in streaming ed in presenza nelle sedi prescelte di Alleghe e Falcade. Alle 20:30 la proiezione live, sulla pagina facebook della manifestazione, del documentario ‘Sulle tracce dei ghiacciai - Missione in Alaska’ con gli ospiti Aurelio Soraruf (proprietario del rifugio Castiglioni), Carlo Budel (gestore di Capanna Punta Penia), Fabiano Ventura (fotografo) e il Prof. Mauro Varotto (docente di Geografia presso Unipd).
Dolomiti Film Festival al via giovedì 27 maggio con Sulle tracce dei ghiacciai - Missione in Alaska
25.05.2021
Dolomiti Film Festival al via giovedì 27 maggio con Sulle tracce dei ghiacciai - Missione in Alaska
Inizia giovedì 27 maggio la prima edizione del Dolomiti Film Festival. Il Festival internazionale cinema Natura, ambiente, montagna si svolgerà in modalità streaming ed in presenza del pubblico nelle sedi prescelte di Alleghe e Falcade, ed inizia giovedì ore 20.30 con la proiezione “Sulle tracce dei ghiacciai - Missione in Alaska” e gli ospiti Aurelio Soraruf (proprietario del rifugio Castiglioni), Carlo Budel (gestore di Capanna Punta Penia), Fabiano Ventura (fotografo) e Prof. Mauro Varotto (docente di Geografia presso Unipd).
Dolomiti Film Festival al via il 27 maggio
22.05.2021
Dolomiti Film Festival al via il 27 maggio
Dal 27 al 30 maggio 2021 prende il via la prima edizione del Dolomiti Film Festival, Festival internazionale cinema Natura, ambiente, montagna. Il festival si svolgerà tra Alleghe e Falcade (Dolomiti,Belluno). Tra gli ospiti gli scrittori Marco Albino Ferrari e Matteo Righetto, il fotografo Fabiano Ventura e il regista Mario Barbieri.
La Sud della Marmolada: arrampicare sulla parete d'argento della Regina delle Dolomiti
31.07.2017
La Sud della Marmolada: arrampicare sulla parete d'argento della Regina delle Dolomiti
La parete sud della Marmolada, Dolomiti, rappresenta un assoluto punto di riferimento per l'arrampicata in Dolomit, con vie tra le più belle ed ambite in assoluto. In questa panoramica, le vie Soldà-Conforto, Via del Cinquantenario della FISI (Via Gogna), Tempi moderni, la Vinatzer con uscita diretta della Messner, Don Quixote e Schwalbenschwanz (Coda di rondine).

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra