Home page Planetmountain.com

Baratro Ice per Ongaro e Bernasconi

di

Il 14/01 i Ragni di Lecco Giovanni Ongaro e Matteo Bernasconi hanno salito Baratro Ice (III/4+), nuova cascata in Val di Mello sulla parete SE del Baratro.

In una grande stagione del ghiaccio come questa, anche le fantasie mai esaudite possono trovare pace. Ma, si sa, è così il ghiaccio: bisogna coglierlo (salirlo) al momento giusto. Perché occorre anche saper aspettare, insomma aver pazienza, per risolvere gli “ice-problem”. Proprio come hanno fatto i Ragni di Lecco, Giovanni Ongaro e Matteo Bernasconi, per la goulotte e il muro di ghiaccio che, nelle stagioni più fredde, s'insinua nell'imponente parete sud-est del Baratro, all'imbocco della Val di Zocca, in Val di Mello.

Quello del Baratro, in effetti, era uno degli ice-problem che da anni venivano “curati” in Valle, e naturalmente anche Ongaro l'aveva adocchiato già da tempo. Anche se non aveva mai trovato l'attimo giusto, un po' perché non aveva mai trovato il compagno per questa corsa, ma soprattutto per la scarsità del ghiaccio di collegamento tra la goulotte inferiore e il muro finale, e poi per l'insidia “oggettiva” del “bombardamento” innescato dal calore del sole che, per tre ore al giorno, scalda e stacca le frange ghiacciate appiccicate alla roccia.

Il 14 gennaio scorso, però, anche per i due Ragni è arrivato il momento giusto. La partenza è alle sette dal parcheggio della Val di Mello. Una veloce corsa li porta all'attacco del canale anch'esso superato alla svelta, “in conserva”. Superano il primo verticale salto di 15 metri per poi affrontare i 200 (bellissimi) metri di goulotte con pendenze massime a 80° che portano all'ultimo muro di 100 metri. Qui fanno una sosta di circa un'oretta per… godersi il sole e per aspettare che si calmasse lo stillicidio del ghiaccio staccato dal suo calore. Poi l'uscita quando ritorna l'ombra. Alle 17,00 sono di ritorno al parcheggio. Così è nata “Baratro ice”, una bella corsa che i nostri stimano di III/4+, a patto, aggiungiamo noi, che si sappia cogliere l'attimo perfetto.


BARATRO ICE
Baratro, Val di Zocca, Val di Mello
Giovanni Ongaro e Matteo Bernasconi 1412006
esposizione: SE
difficoltà: III/4+
Lunghezza: 300m
Quota: 1800m

Accesso: Dal parcheggio della Val di Mello in direzione rif. Allievi, poco prima del ponte si imbocca il canale di neve sulla sinistra (ore 1.30)

Relazione: si percorre il canale sino ad un primo salto verticale di circa 15 metri, poi si sale lungo una bellissima goulotte di 200 metri con pendenze massime di 80° raggiungendo così l'impegnativo salto finale di 100 metri (III/4+).

Baratro ice, val di Mello
Baratro ice, val di mello
Baratro ice, val di Mello
nelle foto dall'alto: la parete SE del baratro con la colata di Baratro Ice; Giovanni Ongaro impegnato sul tiro verticale più impegnativo.
A sx: Matteo Bernasconi all'inizio della goulotte. (ph arch. G. Ongaro)
www.ragnilecco.com
arch. news Ongaro
arch. news Bernasconi

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni