Home page Planetmountain.com
Melloblocco In Tour 2018 a Cresciano: Giuliano Cameroni su Banana pancake
Fotografia di Davide Adamoli // Exploratorio.ch
Melloblocco In Tour 2018 a Cresciano: Annalisa De Marco
Fotografia di Davide Adamoli // Exploratorio.ch
Melloblocco In Tour 2018 a Cresciano: Juliane Wurm su Hannibal Lecter
Fotografia di Davide Adamoli // Exploratorio.ch
Melloblocco In Tour 2018: MBB Street Boulder Lugano
Fotografia di Davide Adamoli // Exploratorio.ch

Melloblocco in Tour 2018, pensieri e parole

di

Si è conclusa la 15esima edizione del Melloblocco, la grande festa dell'arrampicata e del bouldering che quest'anno si è tenuta dal 3 al 6 maggio tra Lugano e Cresciano (Svizzera) insieme al MBB Street Boulder Lugano.

A modo suo è stato bello questo Melloblocco. Nel suo essere diverso è stato intenso. Nel suo essere in viaggio (o in tour) è stato una continua scoperta, e ha riservato anche qualche sorpresa. Qualche incontro di quelli che non ti scordi, per esempio. D'altra parte era la prima volta del Mello fuori dai suoi confini usuali. Una scelta (obbligata) che per certi versi ha messo a fuoco, anzi ha messo alla prova il suo spirito. Perché a tutti sarà chiaro e scontato, ma alle volte uscire, guardare da un'altra angolazione, può aiutare se non a comprendere tutto almeno a mettere in prospettiva le cose.

Un po' come quando vai in viaggio a toccare la roccia e a misurarti sulle vie degli altri, per capire cosa stai facendo sulle pareti di casa tua. D'altra parte il Melloblocco, e il suo famoso spirito, è sempre stato proprio questo. E' l'arrampicata come gioco. Quella senza confini. Quella che si scambia le esperienze (oltre al crash pad). Quella che si incontra e che vuole conoscere e scoprire posti nuovi. E' pensare che arrampicare è un gioco che ti porta lontano, che va oltre i confini (anche quelli in casa propria) e forse va anche oltre i numeri perché vede ciò che unisce. E', insomma, semplicemente arrampicare e mettersi in gioco.

Alla fine si torna sempre là, al gioco. Così, con questa voglia di scoperta, e anche di fare di necessità virtù, il Mello ha accettato volentieri l'invito e s'è messo in viaggio. E anche un po' in discussione. Oltre il confine è approdato a Lugano - addio Lugano bella, dice la canzone degli anarchici - e poi a Cresciano. Ecco raccontarvi cos'è quel mitico bosco di castagni con i suoi massi primordiali, sembra perfino inutile. Probabilmente lo conoscete tutti e altrettanto probabilmente ci siete già stati. Ma per chi, come chi scrive, ci capitava per la prima volta, è stato davvero un piccolo incanto. Salire quell'incredibile scalinata (ma quale artista l'ha costruita?). Girovagare per quei massi così famosi. Per poi approdare, quasi per caso, al cospetto di Dreamtime è stato semplice e bellissimo. Come è sembrato davvero semplice e spettacolare quel gioco del boulder che, via via, ha cominciato a prendere vita sui blocchi.

Giorno dopo giorno. Silenziosi i boulderisti sono arrivati. Come sempre c'era di tutto e di più. E, a noi, è subito sembrato Melloblocco. Con altri numeri, certo. Ma lo spirito ci è sembrato lo stesso. Solo semplice e naturale arrampicata. Che vive di piccole invenzioni. Tipo la corsa sulla placca, seguita da ristabilimento acrobatico e uscita “alla gatto Silvestro” che poco alla volta ha contagiato un po' tutti. Come gli incontri. Primo fra tutti quello con la famiglia Cameroni. Claudio, il papà, uno degli indiscussi “promotori” di Cresciano (insieme a Fred Nicole e a tutti gli altri big), capace di stupirti con la sua calma, arguzia e ospitalità. Giuliano, il figlio, classe '97, che arrampica come solo pochissimi sanno fare e che sa essere un campione anche oltre quel talento immenso che, per ora, gli ha fatto risolvere 5 (!) boulder di 8C. Senza aggiungere che ha chiuso 7 degli 8 problemi proposti a Cresciano, entrambi i blocchi sulla struttura nella Boulder Arena a Lugano, mentre non è riuscito a chiudere il durissimo blocco dello Street boulder proposto su un Palazzo di Lugano.... E poi c'è il più giovane della famiglia, Diego, che in quanto a passione per l'arrampicata non teme confronti e in quanto a bravura... beh è un Cameroni!

In questi giorni, tra i castagni e i boulder di Cresciano, insieme a loro hanno arrampicato l'amico Shawn Raboutou (un cognome, una garanzia) che alla fine ha chiuso 6 blocchi su 8 a Cresciano. La sorridente ed esplosiva Juliane Wurm che ha dimostrato che non si diventa campioni del mondo boulder per caso. E poi Annalisa De Marco, Federica Califano, Baptiste Ometz, Jan Zima, Luca Strepparava, Andrea Marinato e l'irrefrenabile Simone Raina, la voce e molto altro ancora di questo Mello in Tour. E poi, e forse soprattutto, quelli che si sono messi in viaggio e hanno superato i confini (di tutti i tipi) per arrampicare. Quelli che si sono arrampicati sui problemi dell'MBB Stret Boulder di Lugano. Quelli che hanno fatto semplicemente festa in Piazza (del Municipio) di Lugano. Un grazie va a tutti loro ma anche al Lago che ci ha fatto spingere lo sguardo aldilà. Perché ci sono strade da scoprire, massi da scalare, gente da incontrare e passioni da condividere. Quel che sarà è ancora in divenire, intanto siamo in viaggio. Buona arrampicata a tutti!

di Vinicio Stefanello

MBB STREET BOULDER LUGANO & MELLOBLOCCO IN TOUR 2018
  www.melloblocco.it / http://streetboulder.balmelli-sport.ch

Main Sponsor: Mammut

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Melloblocco in Tour: tempo di sogni, arrampicata e boulder a Cresciano
04.05.2018
Melloblocco in Tour: tempo di sogni, arrampicata e boulder a Cresciano
Cresciano piccolo grande paradiso del boulder mondiale ospita da ieri (fino a domenica 6 maggio) il Melloblocco in Tour... è tempo di sognare e arrampicare insieme.
Fred Nicole, il boulder a Cresciano e il Melloblocco in Tour 2018
01.05.2018
Fred Nicole, il boulder a Cresciano e il Melloblocco in Tour 2018
Intervista al climber svizzero Fred Nicole, icona mondiale dell’arrampicata boulder, in vista del Melloblocco in Tour che si terrà da giovedì 3 a domenica 6 maggio 2018 a Cresciano e Lugano. Proprio a Cresciano, Nicole aveva liberato nel 2000 Dreamtime, noto come il primo boulder di 8C al mondo.
Melloblocco in Tour 2018, istruzioni per l'uso
30.04.2018
Melloblocco in Tour 2018, istruzioni per l'uso
A pochi giorni dal Melloblocco in Tour & MMB Street Boulder 2018 che si svolgerà a Cresciano e Lugano (CH) da giovedì 3 a domenica 6 maggio 2018, ecco qualche anteprima su quello che accadrà durante questi 4 giorni.
Simone Pedeferri: il boulder, l'arrampicata, i blocchi del Melloblocco in Tour
26.04.2018
Simone Pedeferri: il boulder, l'arrampicata, i blocchi del Melloblocco in Tour
Intervista a Simone Pedeferri climber e storico tracciatore del Melloblocco ad una settimana dal Melloblocco in Tour 2018 che si svolgerà dal 3 al 6 maggio a Cresciano e Lugano (Svizzera).
Tutto il bello e l'arrampicata del Melloblocco on tour 2018
25.04.2018
Tutto il bello e l'arrampicata del Melloblocco on tour 2018
Il programma, i boulder, le serate, i giochi, la musica, la festa, i protagonisti del Melloblocco in Tour e dell'MBB Street Boulder la grande festa dell'arrampicata e del bouldering che si terrà dal 3 al 6 maggio tra Lugano e Cresciano (Svizzera).
Melloblocco in Tour 2018: Cresciano, una delle culle del boulder mondiale
20.04.2018
Melloblocco in Tour 2018: Cresciano, una delle culle del boulder mondiale
In vista del Melloblocco in Tour che si terrà da giovedì 3 a domenica 6 maggio 2018 a Cresciano e Lugano, abbiamo intervistato Claudio Cameroni, uno dei primi arrampicatori che ha aiutato a valorizzare la zona boulder svizzera negli anni '90 per capire come Cresciano è diventata una culla del boulder mondiale.
Melloblocco 2018 va in viaggio a Cresciano e Lugano
16.04.2018
Melloblocco 2018 va in viaggio a Cresciano e Lugano
Da giovedì 3 a domenica 6 maggio 2018 il più grande raduno di arrampicata boulder del mondo va in tour: per la prima volta approderà a Cresciano, una delle mecche del bouldering mondiale, e a Lugano per l' MBB Street Boulder.
Cresciano, il paradiso del boulder in Svizzera
02.10.2014
Cresciano, il paradiso del boulder in Svizzera
Claudio Cameroni, Roberto Grizzi e Renzo Lodi introducono, se mai ce ne fosse ancora bisogno, il paradiso del boulder di Cresciano in Canton Ticino, Svizzera. Un posto che ogni stagione assiste al "pellegrinaggio" di migliaia di climber e che questo weekend ospiterà il Night Session, l’unico raduno boulder notturno al mondo.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra