Home page Planetmountain.com
Luca Rinaldi sale Jorge de Chasse 8B+ a Fontainebleau
Fotografia di archivio Luca Rinaldi
Luca Rinaldi su Traphouse 8B a Fontainebleau
Fotografia di archivio Luca Rinaldi

Luca Rinaldi, 10 intense giornate di boulder a Fontainebleau

di

Il report di Luca Rinaldi sul suo recente viaggio di arrampicata boulder a Fontainebleau in Francia.

L’entusiasmo di Luca Rinaldi è incontenibile, quasi quanto la forza con cui risolve i blocchi. Il climber di Valchiusella è da poco rientrato da un viaggio a Fontainebleau, la mecca del boulder mondiale dove, schivando la pioggia, è riuscito a risolvere diverse linee fino al 8B+.


Fontainebleau merita veramente di Luca Rinaldi


Dieci giorni a Font li aspettavo ormai da un anno, un anno in cui tante cose sono cambiate. La voglia era tanta, gli obiettivi ancor di più. Il meteo incerto qui nella foresta però fa sì che i progetti si plasmino di giorno in giorno. Tante cose belle ci sono, ed ogni volta che ci si trova davanti ad un sasso nuovo, questo entra a gamba tesa nella top five delle migliori linee da scalare. Diciamo che il meteo ci ha graziato, anche se dopo vi dirò la mia sulle condizioni nella foresta in rapporto alla mia pelle da granito.

Partiamo subito con il grande strampiombo di Opium, classicone molto simile alle nostre linee. Non mi dà pochi problemi, ma i primi giorni qui sono sempre da considerare come adattamento senza pretendere troppo. Quindi senza pretese mi sposto con foga sullo strapiombo accanto, Narcotic, risolvo flash l’uscita ma con la fretta di fare non riesco a concatenare il tutto e con un po’ di rammarico mi sposto un po’ più in là su Jorge de Chasse, e senza pretese risolvo tutte le sequenze al primo tentativo. La pioggia però non si fa attendere e devo rimandare i tentativi buoni; motivato come non mai e con qualche aggiustamento mi ritrovo in cima a questo bellissimo e particolare 8B+. Primo obiettivo del trip centrato!

È tutto in discesa mi dico, ma la foresta con qualche temporale mi rimette al mio posto… periodo di pioggia, qualche giorno così così tra il boulder Ubik e lunghe camminate. Poi insieme al bel tempo torna la motivazione. Combat ready mode e via! Con giornate ventose e soleggiate sarebbe il momento giusto per scalare, ma ho trovato che qui in foresta è meglio se è un pelo umido, magari nuvoloso e senza vento, almeno per chi come me ha la pelle secca e dura. I polpastrelli hanno bisogno di plasmarsi per aderire ai grandi piatti dell’arenaria, e per fortuna una sera trovo l’8B di Traphouse nelle condizioni perfette, asciutto ma non secchissimo e senza vento, e come lo scorso anno per Gourmandise dopo circa un’ora tra warmup e tentativi riesco a risolvere anche questo blocco dopo una bella uscita su foglie bagnate!

La forma c’è, la dieta e gli allenamenti hanno funzionato perfettamente, mi resta solo un blocco da vedere, Elephunk, un boulder balordo, sempre verde di questa stagione. Ed infatti la sessione finisce purtroppo senza ottime sensazioni. La giornata però prenderà una piega positiva, la sera infatti un acquazzone è in arrivo e le condizioni a me favorevoli anche. Mi sposto al mio sogno, The Big Island, in poco più di un’ora e mezza 95% dei movimenti vengono risolti e mi si accende il fuoco, la voglia di tornare, la voglia di allenarsi e la voglia di rendere un sogno realtà!

Durante il rientro penso ai progetti lasciati tra Italia e Svizzera che mi aspettano, non prima però di aver riposato, e di aver finito il nuovo programma di allenamento per l’arrampicata che sto lanciando basato sulla mia esperienza, un programma “leggero” per gente che lavora e non ha tutto il tempo del mondo per allenarsi e scalare, plasmabile sugli obiettivi di ogni arrampicatore. Un giro a Font lo consiglio a tutti, perché anche se molte volte il meteo vi farà impazzire, merita veramente e sempre!

View this post on Instagram

I HAVE A DREAM! The big Island 8C Ultimo giorno in foresta, dopo una mattina umida e fredda e la salita di Le Danseurs da parte di @antonio____basile ci spostiamo a Rumont con l’intenzione di accendere la scintilla che mi faccia venire voglia di tornare qui a Fontainebleau, dopo un’occhiata al video di @mcneely23 risolvo il 95% dei movimenti di The Big Island, la pioggia non si fa attendere e con la voglia di tornare il prima possibile rientriamo a casa, motivati per vedere l’ultimo assalto di @emanuelegex domani mattina su Les Beaux Quartiers! Ritornando in Italia dovrò concludere il programma TheBAZUclimbingtrainig che con un piccolo ritardo uscirà nel mese di Dicembre! #staytuned #thebazu #thebazuclimbingtraining #trainhardclimbharder @moonclimbing @madrockclimbing @madrockeurope @sublimeclimbing @digitclimbing #climbing #climb #arrampicata #scalata #klettern #escalade #motivation #staystrong #staypositive

A post shared by L U © A R I N A L D I (@luca.bazooka.rinaldi) on

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Luca Rinaldi 8B boulder flash a Brione
08.11.2017
Luca Rinaldi 8B boulder flash a Brione
Arrampicata boulder: a Brione (Canton Ticino, Svizzera) Luca Rinaldi ha salito in stile flash il boulder Blinded by the light gradato 8B.
Luca Rinaldi da 8B boulder a Cresciano e Varazze
09.03.2017
Luca Rinaldi da 8B boulder a Cresciano e Varazze
Arrampicata boulder: a Cresciano il climber Luca Rinaldi ha ripetuto La Proue, mentre a Varazze ha salito sia Gioia Stand sia Alphacentauri. Tutti questi blocchi sono gradati 8B.
Luca Rinaldi da 8B+ boulder con Off the Wagon in Valle Bavona
04.02.2016
Luca Rinaldi da 8B+ boulder con Off the Wagon in Valle Bavona
Il climber di Valchiusella Luca Rinaldi ha ripetuto Off the Wagon, il boulder gradato 8B+ in Val Bavona, Svizzera.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Via Pilastro Massarotto
    Incredibile itinerario che nella sua difficoltà, e con una ...
    2019-11-12 / Santiago Padrós
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
COVER
Via delle Rosine, prima discesa, #iorestoacasa
Federico Ravassard Outdoor Photography