Home page Planetmountain.com
Gioia è Rivoluzione in Vallunga, Dolomiti: sul traverso del quarto tiro
Fotografia di archivio Jacopo Biserni
Gioia è Rivoluzione in Vallunga, Dolomiti: lame e diedri della quinta lunghezza
Fotografia di archivio Jacopo Biserni
Gioia è Rivoluzione in Vallunga, Dolomiti: Jacopo Biserni, Claudio Sartorelli
Fotografia di archivio Jacopo Biserni
Gioia è Rivoluzione in Vallunga, Dolomiti di Jacopo Biserni, Claudio Sartorelli e Andrea Farneti, ottobre 2019
Fotografia di archivio Jacopo Biserni

Vallunga, Dolomiti: Via Gioia è Rivoluzione sul Mur de Prà da Ri

di

Il report di Jacopo Biserni sull’apertura di Gioia è Rivoluzione, una nuova via d’arrampicata sulla parete nord del Mur de Prà da Ri in Vallunga (Dolomiti), salita insieme a Claudio Sartorelli e Andrea Farneti.

La linea ideale che poi ha preso forma e sostanza nell'ottobre 2019 sul Mur de Prà da Ri Nord è nata dopo una salita di Jumbo jet nel marzo 2018 col buon Beppe Ballico. Scendendo lungo la Vallunga notai una placconata nera davvero affascinante che ha subito rapito il mio sguardo. Mi sono detto... sicuramente avranno già aperto una bella via li in mezzo... Sembra proprio una bella roccia.

Inizio così ad informarmi e noto con stupore che a parte la via di Mauro Bernardi Franz Valternea che corre a sinistra della grande placconata per poi finire sulla cengia mediana, non ci sono altre vie che puntano al campanile sommitale passando attraverso lo scudo nero.

Verrò a sapere successivamente dell'esistenza di una via del grande Karl Unterkircher, la via Vedli Cumpaines che corre a destra della placconata per poi salire fino in cima al campanile. Insomma, lo scudo nero che tanto mi aveva affascinato scopro essere un terreno inviolato.

Così nell'ottobre 2019, ad un mese dalla scoperta della dolce attesa della mia compagna Vania, decido che è il momento di dare vita a quella linea immaginaria. Ero tutto preso da un vortice di emozioni, la neo paternità, la voglia di vivere la montagna nella sua aspra intimità e nei suoi indelebili insegnamenti, così sento Claudio e davanti ad una birra gli confido tutto ed in breve si convince di questa avventura col mio stesso entusiasmo.

Ringrazio ancora tanto Claudio come anche Andrea che in un secondo tempo è venuto a darmi man forte nel progetto. Sono stati due compagni fondamentali.

La più grande soddisfazione è stata il giorno in cui siamo arrivati sul campanile dopo l'ultimo tiro di fessure strepitoso, dopo aver piantato un chiodo che ci siamo fabbricati io e Claudio.

La via è dedicata prima di tutto ad Alma, mia figlia, venuta alla luce da pochi mesi, e a tutte le combattenti e i combattenti curdi e tutti coloro che continuano a battersi per i propri diritti di libertà ed uguaglianza. Gioite e siate sempre felici, anche nelle avversità, tenete duro, è la prima forma di rivoluzione contro chi ci vuole piegati uniformati e repressi.

A fine giugno 2020 è stata effettuata la prima ripetizione da parte di due cordate di miei carissimi amici Andrea Gamberini, Paolo Tiezzi, Giovanni Andriano e Raffaele Mercuriali. Questa è stata la ciliegina sulla torta. La via è stata aperta dal basso senza uso di mezzi artificiali ed in libera. Aperta da Jacopo Biserni da capo cordata ed aiutato da Claudio Sartorelli e Andrea Farneti.

SCHEDA: Via Gioia è Rivoluzione, Mur de Prà da Ri, Vallunga, Dolomiti

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Via della Salamandra nelle Pale di San Lucano, un piccolo seme di nuova vita in Dolomiti
23.07.2019
Via della Salamandra nelle Pale di San Lucano, un piccolo seme di nuova vita in Dolomiti
Il report di Jacopo Biserni della Via della Salamandra sulla prima Pala di San Lucano (Pale di San Lucano, Dolomiti), aperta nei giorni 16 settembre 2018 e 29 giugno 2019 insieme a Arturo Dapporto.
Via Luna Rossa, nuova via d'arrampicata a Baunei in Sardegna
07.03.2019
Via Luna Rossa, nuova via d'arrampicata a Baunei in Sardegna
La relazione della via Luna Rossa, aperta sulla parete di Cuccurru Mannu vicino a Baunei in Sardegna il 27 settembre 2018 aperta da Jacopo Biserni e Paolo Tiezzi.
Pale di San Lucano: Via dei Popi in azione + nuova variante per Jacopo Biserni e Arturo Dapporto
28.09.2018
Pale di San Lucano: Via dei Popi in azione + nuova variante per Jacopo Biserni e Arturo Dapporto
Il report di Jacopo Biserni che il 16 settembre 2018 insieme a Arturo Dapporto ha provato a ripetere la 'Via dei Popi in azione' sulla Prima Pala di San Lucano in Dolomiti. Il risultato 'più o meno volontariamente' è stata una bella variante al tracciato aperto nel 1992 da Lorenzo Massarotto e Danilo Zonta.
Via Casarotto alla Roda de Vael, invernale per Biserni e Tiezzi
04.02.2016
Via Casarotto alla Roda de Vael, invernale per Biserni e Tiezzi
Il 23 gennaio 2016 Jacopo Biserni e Paolo Tiezzi hanno ripetuto la Via Casarotto alla Roda de Vael (Gruppo del Catinaccio, Dolomiti) effettuando quella che potrebbe essere la prima salita invernale di questa via alpinistica aperta nel 1978 da Renato Casarotto, Giovanni Majori e Maurizio Zappa.
Vallunga, Dolomiti: sullo Steviola la nuova via Libertà per Sergio
06.07.2020
Vallunga, Dolomiti: sullo Steviola la nuova via Libertà per Sergio
Nel mese di maggio 2020 Giovanni Andriano ha aperto Libertà per Sergio, una nuova via d’arrampicata sulla parete Sud Ovest dello Steviola in Vallunga, Val Gardena, Dolomiti. Ad aprire la via di più tiri insieme alla aspirante Guida Alpina sono stati Freddi Torresani, Michela Galimberti, Damiano Cicinelli e Pius Senoner.
Nuova via sulla Pala di Socorda del Catinaccio dedicata ad Andrea Concini
18.06.2020
Nuova via sulla Pala di Socorda del Catinaccio dedicata ad Andrea Concini
Il racconto della guida alpina Marco Bozzetta che, insieme a Giovanni Andriano, ha completato una nuova via d'arrampicata sulla Pala di Socorda (Dirupi di Larsec, gruppo del Catinaccio, Dolomiti). La linea è stata dedicata ad Andrea Concini, scomparso lo scorso inverno sulla parete nord di Cima Brenta, con il quale Bozzetta aveva iniziato la via.
Via Mara, sul Monte Steviola in Vallunga una nuova via d'arrampicata
15.06.2018
Via Mara, sul Monte Steviola in Vallunga una nuova via d'arrampicata
La guida alpina Armin Senoner con Antonio Tommasini, ha aperto Via Mara, una nuova via d’arrampicata sul Monte Steviola sopra la Vallunga nel gruppo Puez-Odle in Dolomiti.
Via Elia, nuova via d'arrampicata sopra Selva di Val Gardena, Dolomiti
17.05.2018
Via Elia, nuova via d'arrampicata sopra Selva di Val Gardena, Dolomiti
Florian Grossrubatscher e Armin Senoner hanno aperto la Via Elia, una nuova via d'arrampicata sul Monte Steviola in Vallunga (gruppo Puez-Odle) in Dolomiti.
Via Mirko, nuova via d'arrampicata sopra Selva di Val Gardena, Dolomiti
17.10.2017
Via Mirko, nuova via d'arrampicata sopra Selva di Val Gardena, Dolomiti
Le guide alpine Armin Senoner e Manuel Nocker hanno aperto Via Mirko, una nuova via d’arrampicata sul Monte Steviola sopra la in Vallunga (gruppo Puez-Odle), Dolomiti.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock