Home page Planetmountain.com
Val Tronella: Sentinella di Tronella, Cristian Candiotto Carlo Ravelli, 24/12/2016
Fotografia di Cristian Candiotto
Val Bomino: Cascata El Pandin, Cristian Candiotto (Cinghio), Armando Ligari Fabrizio Guerra, 29/12/2016
Fotografia di Cristian Candiotto
Val Vedrano: Anima Fragile - Cristian Candiotto in free solo, 17/01/2017
Fotografia di Cristian Candiotto
Val Bomino: El budel del Mambo, Cristian Candiotto (Cinghio), Armando Ligari Fabrizio Guerra, 29/12/2016
Fotografia di Cristian Candiotto

Val Gerola, nuove cascate di ghiaccio per Cristian Candiotto & Co

di

Alpinismo: tra la Val Bomino, la Val Tronella e la Val Vedrano, le valli che circondano la Val Gerola, sono nate una serie di nuove cascate di ghiaccio. Il report di Cristian Candiotto.

Quest'anno magro di neve continua a regalare possibilità per cascate di ghiaccio che altrimenti sarebbero negate alla nostra vista perché coperte da una coltre di neve, irraggiungibili per gli accessi patagonici o addirittura inesistenti.

Quindi approfittando di ci' che il periodo ci regala e scorazzando di valle in valle non si rimane mai a bocca asciutta. Nascono cosi nuovi itinerari nelle valli che circondano la caratteristica ed unica Val Gerola. Tra la val Bomino, la val Tronella e la val Vedrano sono nate nuove avventure che possono regalare delle giornate piacevoli all'insegna del divertimento.

VAL BOMINO
La val Bomino si raggiunge dalla val Gerola,prima di raggiungere l'abitato di Gerola Alta si prende il bivio per la località Valle e si segue per la frazione Nasoncio.
A questo punto la strada diventa sterrata e prosegue fino dentro alla valle di bomino. Possibilità di neve e ghiaccio lungo il percorso che potrebbero aumentare di non poco l'avvicinamento a piedi.Raggiunto il fondo della valle le cascate sono ben visibili alla sua testata.


Cascata El Pandin
WI3+ 70m
Cristian Candiotto (Cinghio), Armando Ligari Fabrizio Guerra, 29/12/2016
L1 30m 70°/80°. Salire senza percorso obbligato fino a sostare a sx su ghiaccio.
L2 40m 80°/85°. Attaccare direttamente la sezione verticale uscendo ad un larice con cordone di sosta.
Discesa con una calata da 60m si e' nuovamente alla base.

Cascata El Budel del Mambo
WI 2 150m
Stessi apritori, stessa data.
L1/L2/L3 70°/80°. Seguire il nastro ghiacciato che senza grosse difficolta' permette di raggiungere il pianoro sommitale.Soste su ghiaccio.
Discesa proseguire verso sx faccia a monte fino ad intercettare il pendio di discesa che in 10' porta all'attacco della cascata del pandin.


VAL TRONELLA
La val Tronella si raggiunge dall'abitato di Pescegallo in Val Gerola. Si prende il sentiero che porta alla diga di Trona,raggiunto il bivio del sentiero GVO che si stacca a sx faccia a monte lo si percorre a ritroso in direzione Rifugio Salmurano ed in circa 1 h dal piazzale di Pescegallo si arriva alla base della cascata.

Sentinella di Tronella

WI 3+ 90m
Cristian Candiotto Carlo Ravelli, 24/12/2016
L1 40m 80°. Partire in un caratteristico budello che poi via via si apre fino ad arrivare sotto il salto principale. Sosta su ghiaccio a sx.
L2 50m 80°/85°. Attaccare direttamente la sezione verticale costante per 30 m per poi appoggiarsi arrivando alla sosta su albero attrezzata con cordone.
Discesa con una calata da 60m si è alla base del primo salto,qui' faccia a valle si scende perpendio a dx collegandosi al sentiero di accesso.


VAL VEDRANO

La Val Vedrano si raggiunge dall'abitato di Gerola Alta seguendo le indicazioni per il paese di Laveggiolo. Arrivati a Laveggiolo si parcheggia ed ora si percorre la strada sterrata che entra nella valle ed in maniera agevole porta al ponte di legno dove si abbandona per agganciare il sentiero per colombana. Si percorre il sentiero fino in fondo alla testata della valle dove sulla dx orografiaca è ben visibile la salita indicata. Tempo 1,5h senza innevamento.

Anima Fragile
WI 4 M4 Canale a 40° pass.in cresta di 2°/3° 500m
Candiotto Cristian ( Cinghio) in free solo, 17/01/2017
L1 50m 80°/90° M4 X
Placca verticale con passaggi di ghiaccio e misto aleatori.
L2 50m 80° pass.a 90° M4
L3 50m 80° pass.a 90°
L4 50m passaggio a 90° poi si appoggia fino a divenire canale.
L5/L6/L7: Ora si percorrono 150m di canale a 40° fino ad intercettare lo sperone di roccia che permette di accedere alla cresta finale.
L8 50m passaggi di 2°/3° su buona roccia fino alla cresta sommitale. Ora in conserva si segue la cresta senza difficolta' che in circa 100m porta alla fine della via.
Discesa: Dalla cima si segue la cresta fino a raggiungere la cima del Mt.Piazzo da qui' per sentiero con un giro ad anello sul versante opposto alla salita ci si riconduce alla strada principale utilizzata per l'avvicinamento.

 

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni