Home page Planetmountain.com
Supercanaleta Fitz Roy: Federico Martinelli nella parte alta della via, salita insieme a Michele Colturi e Federico Secchi (11/2018)
Fotografia di Michele Colturi, Federico Martinelli, Federico Secchi
Federico Martinelli e Michele Colturi sulla via Supercanaleta al Fitz Roy, Patagonia (11/2018)
Fotografia di Michele Colturi, Federico Martinelli, Federico Secchi
Federico Martinelli, Federico Secchi e Michele Colturi in cima al Fitz Roy in Patagonia dopo aver salito la via Supercanaleta (11/2018)
Fotografia di Michele Colturi, Federico Martinelli, Federico Secchi
Supercanaleta al Fitz Roy in Patagonia, salita per la prima volta nel 1965 da Carlos Comesaña e José Luis Fonrouge
Fotografia di Michele Colturi, Federico Martinelli, Federico Secchi

Supercanaleta del Fitz Roy in Patagonia salita da Michele Colturi, Federico Martinelli e Federico Secchi

di

Dal 25 - 28 Novembre 2018 gli alpinisti Michele Colturi, Federico Martinelli e Federico Secchi hanno salito la famosa via Supercanaleta del Fitz Roy in Patagonia.

Il 21 novembre le aspiranti Guide Alpine Federico Secchi, Federico Martinelli e Michele Colturi sono partite dall’Italia per la loro prima esperienza in Patagonia. A Buenos Aires, dopo una veloce consultazione meteo, gli atleti sono venuti a conoscenza che di li ad un paio di giorni era prevista un’inattesa finestra di bel tempo.

Dopo una giornata di febbrile ricerca di informazioni, la loro attenzione si è rivolta alla parete Ovest del Fitz Roy. La parete è attraversata dalla elegante linea naturale salita nel 1965 dagli argentini Carlos Comesaña e José Luis Fonrouge. Un’arrampicata fenomenale che abbraccia tutti gli stili di arrampicata (ghiaccio, misto e roccia) per circa 1600m di sviluppo (85° V+). Una vera opera d’arte che cattura ogni alpinista.

Partiti da El Chalten, dopo 6 ore di avvicinamento, hanno raggiunto la base della via dove il team ha passato la notte in tenda sul ghiacciaio. Un secondo team composto da due Guide argentine ed una cliente li ha raggiunti di lì a poco. Il giorno seguente, partiti alle due di notte, si sono subito accorti che la via era in condizioni davvero secche, il ché li ha costretti a rallentare molto nella prima parte del canale. Il team argentino ha desisto dopo circa 1000 m. Alla fine del primo giorno, dopo circa 19 ore di scalata, ha raggiunto quota 3000m dove ha bivaccato.

L’ indomani hanno portato a termine gli ultimi tiri in traverso e la rampa finale in condizione di scarsissimo innevamento, per raggiungere la cima di 3400m. Pochi minuti di riposo, e subito dopo hanno iniziato le infinite calate fino alla base. L’elevata temperatura ha reso molto lenta anche la fase di rientro.

Secondo il team, si tratta soltanto della seconda ripetizione della via quest’anno. Le condizioni in Patagonia sembrano davvero anomale, con ondate di caldo inaspettate e scarse precipitazioni. Il ghiaccio su parecchie vie di misto è quasi inesistente o veramente molto secco, al contrario di come dovrebbe essere in questo periodo.

Ad oggi sono state salite alcune delle principali vette del gruppo (L’ Aguja de l’S; la Poincenot; l’ Aguja Saint-Exupéry; l’ Aguja Guillaumet). Resta tutt’ora irripetuta la vetta del Cerro Torre che ha respinto un team argentino ed uno francese. Colturi, Martinelli e Secchi rimarranno in Patagonia per un mese circa e proprio per questi giorni è stata prevista una nuova finestra di bel tempo.

Il team ringrazia il Cai Valfurva

Federico Martinelli ringrazia : Scarpa, Level, Ferrino
Federico Secchi ringrazia Scarpa, Level, Ferrino
Michele Colturi ringrazia Mountain & Running Bormio

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Supercanaleta Fitz Roy, Patagonia
05.12.2011
Supercanaleta Fitz Roy, Patagonia
Per alcune salite il tempo sembra non trascorrere, tanto è il segno che hanno lasciato nella storia dell'alpinismo. Una è sicuramente la Supercanaleta al Fitz Roy in Patagonia. Il racconto di Damiano Barabino, Sergio De Leo, Marcello Sanguineti
Alpinismo Vagabondo #5: una finestra su El Chalten
30.01.2017
Alpinismo Vagabondo #5: una finestra su El Chalten
La quinta e ultima puntata di Alpinismo Vagabondo: il viaggio di Giovanni Zaccaria e Alice Lazzaro in Patagonia approda a El Chalten e sulle montagne alla fine del mondo. La Supercanaleta al Fitz Roy, l'Aguja Poincenot, l'Aguja Guillaumet, un avventuroso avvicinamento al Cerro Torre il tutto tra attese, incontri e immersioni in quella storia e in quelle storie che affiorano tra il vento e i ricordi di un viaggio indimenticabile.
Fitz Roy salito in giornata da Colin Haley e Andy Wyatt
08.01.2016
Fitz Roy salito in giornata da Colin Haley e Andy Wyatt
Gli alpinisti statunitensi Colin Haley e Andy Wyatt hanno effettuato una veloce salita del Fitz Roy in Patagonia, impiegando 21 ore e 8 minuti per scalare la montagna lungo la via Supercanaleta per ritornare poi al punto di partenza.
Fitz Roy non stop per Simon Gietl e Gerhard Fiegl
05.03.2014
Fitz Roy non stop per Simon Gietl e Gerhard Fiegl
Il report di Simon Gietl sulla veloce salita della via Supercanaleta al Fitz Roy (Patagonia) effettuata con Gerhard Fiegl.
Corrado Pesce e il viaggio in Patagonia
08.01.2013
Corrado Pesce e il viaggio in Patagonia
'Come definire il mese di tempo trascorso in Patagonia. Spedizione? Vacanza? Viaggio? Il termine giusto non è nessuno di questi.' Il report d'arrampicata di Corrado Korra Pesce di un mese trascorso Patagonia, tra cui spicca una veloce ripetizione della Via Supercanaleta al Fitz Roy assieme a Andrea Di Donato.
La Supercanaleta del Fitz Roy di Yuri Parimbelli e Piera Vitali
12.12.2008
La Supercanaleta del Fitz Roy di Yuri Parimbelli e Piera Vitali
Il 1 dicembre Yuri Parimbelli, guida alpina di Seriate (Bg) e Piera Vitali hanno salito il Fitz Roy (3445m, Patagonia) lungo la via della Supercanaleta (1600m, VI+, 90°).

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra