Home page Planetmountain.com
Tra ieri e oggi il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS Piemonte) è intervenuta in 3 operazioni di ricerca per localizzare e soccorrere alcuni gruppi di migranti che cercavano di valicare il confine di stato verso la Francia
Fotografia di Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico CNSAS

Migranti soccorsi nella neve tra Italia e Francia dal Soccorso Alpino

di

Tra la giornata di ieri e l’alba di questa mattina la stazione di Bardonecchia (TO) del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS Piemonte) è intervenuta in 3 operazioni di ricerca per localizzare e soccorrere alcuni gruppi di migranti che cercavano di valicare il confine di stato verso la Francia nella zona del Colle della Scala (1726 m) in condizioni climatiche proibitive a causa di temperature rigide e fitte nevicate.

Il primo intervento è partito nel primo pomeriggio di ieri quando una chiamata transitata attraverso la Centrale dei Vigili del Fuoco segnalava due persone in difficoltà in area di confine. Rapidamente i tecnici di CNSAS Piemonte, Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco hanno attivato le ricerche con sci e pelli di foca nonostante le condizioni meteorologiche avverse, in una zona interessata da forti nevicate e temperature abbondantemente sotto lo zero. Nel frattempo dalla Centrale Operativa del CNSAS Piemonte si è tentato invano un contatto telefonico per una localizzazione più precisa. Intorno alle ore 18 sono state sospese le ricerche poiché dopo una prima localizzazione attraverso le celle telefoniche e un successivo contatto i due dispersi hanno affermato di trovarsi illesi in territorio francese a fondovalle.

Nella notte, intorno alle ore 2.30 del mattino, la Centrale Operativa del CNSAS Piemonte è intervenuta per localizzare un migrante in difficoltà a causa della neve e del freddo lungo la strada carrozzabile verso il Colle della Scala. Dopo aver individuato il punto in cui si trovava è stato sufficiente l’invio di un’ambulanza che ha prestato i primi soccorsi.

Infine, alle ore 5.20 del mattino il Peloton de la Gendarmerie de Haute Montagne francese ha contattato la Centrale Operativa del CNSAS Piemonte segnalando 5 persone in difficoltà, sempre lungo la strada verso il Colle della Scala in territorio francese, ma sul versante verso l’Italia. Una squadra mista di soccorritori del CNSAS e del SAGF sono partiti sci ai piedi, sempre in condizioni climatiche proibitive, raggiungendo i dispersi intorno alle ore 6.45. Due di loro presentavano congelamenti importanti agli arti, uno aveva perso le scarpe nella neve alta, l’altro era privo di guanti. Tutti e 5 sono stati ricondotti a valle e consegnati alle autorità per l’ospedalizzazione e le operazioni di riconoscimento.

A partire dalla scorsa estate le montagne nei dintorni di Bardonecchia sono interessate da importanti flussi di migranti che tentano di passare il confine con la Francia. La stazione del CNSAS Piemonte collabora informalmente con altre associazioni del territorio a scopo preventivo nel tentativo di informare sui pericoli della montagna e dissuadere i passaggi che in condizioni invernali diventano ulteriormente pericolosi. Oltre a un lavoro di presidio quotidiano dei versanti maggiormente percorsi, è stato realizzato un volantino informativo di sensibilizzazione sui rischi della montagna.

Ufficio stampa
CNSAS Piemonte

Link: FB Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Erri De Luca, il verbo scalare e i pescatori di uomini che salvano i migranti
27.04.2017
Erri De Luca, il verbo scalare e i pescatori di uomini che salvano i migranti
Erri De Luca e l'esperienza con Medici Senza frontiere sulla nave Prudence impegnata a salvare i migranti sul Mediterraneo.
Kevin Jorgeson: dall'arrampicata agli aiuti umanitari a favore dei migranti
15.03.2016
Kevin Jorgeson: dall'arrampicata agli aiuti umanitari a favore dei migranti
Intervista al climber americano Kevin Jorgeson, famoso per la prima libera della Dawn Wall su El Capitan in Yosemite (insieme a Tommy Caldwell nel gennaio 2015), che sta per intraprendere un viaggio di due settimane sull'isola greca di Lesbo insieme alla sua fidanzata Jacqui Becker. I due lavoreranno come volontari per aiutare i migranti in fuga dalla guerra e dalla povertà.
Fondo di solidarietà per le vittime di Campo Felice
26.01.2017
Fondo di solidarietà per le vittime di Campo Felice
Riceviamo e volentieri pubblichiamo l’appello del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico per aiutare le famiglie delle vittime di Campo Felice, in Abruzzo. Il 24/01/2017 un elicottero è precipitato durante una missione di soccorso, le cinque persone dell’equipaggio e l’infortunato a bordo non sono sopravvissuti all’impatto.
Großglockner, precipita elicottero di soccorso: il drammatico video della tragedia sfiorata
22.08.2017
Großglockner, precipita elicottero di soccorso: il drammatico video della tragedia sfiorata
Il drammatico video dell’elicottero che precipita durante un’operazione di soccorso sul Großglockner, la montagna più alta dell’Austria. Tutti i protagonisti dell’incidente sono salvi per miracolo. La testimonianza di Vittorio Messini, Guida Alpina e membro del soccorso alpino austriaco, che è stato testimone dell’accaduto.
Frana sul Pelmo: il sopralluogo del Soccorso Alpino
30.07.2016
Frana sul Pelmo: il sopralluogo del Soccorso Alpino
Riceviamo e volentieri pubblichiamo il comunicato con i risultati del sopralluogo effettuato questa mattina dal Soccorso alpino di San Vito di Cadore sulla frana caduta ieri sera sul Monte Pelmo (Dolomiti).
Elisoccorso in Himalaya, intervista a Moro, Folini, Senoner
07.06.2013
Elisoccorso in Himalaya, intervista a Moro, Folini, Senoner
In questa intervista abbiamo chiesto a Simone Moro, Maurizio Folini e Armin Senoner di parlarci dei loro soccorsi in elicottero effettuati tra aprile e maggio scorsi nell'Himalaya nepalese, dei loro record ma anche delle prospettive e delle difficoltà dell'elisoccorso sulle montagne più alte del mondo, un'attività che ricordiamo è ancora nella sua fase iniziale.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra