Home page Planetmountain.com
Mirco Grasso sul tiro chiave di Dolce Attesa sulla Cima Nord dei Ferùch, Monti del Sole, Dolomiti Bellunesi, durante la prima ripetizione e prima libera con Santi Padros
Fotografia di Ruggero Arena
Santi Padros e Mirco Grasso in uscita dalla via Dolce Attesa sulla Cima Nord dei Ferùch, Monti del Sole, Dolomiti Bellunesi
Fotografia di Ruggero Arena
Santi Padros, Diego Toigo e Mirco Grasso sotto Dolce Attesa alla Cima Nord dei Ferùch, Monti del Sole, Dolomiti Bellunesi
Fotografia di Ruggero Arena
Dolce Attesa sulla Cima Nord dei Ferùch, Monti del Sole, Dolomiti Bellunesi. La via di 450 metri era stata aperta da Diego Toigo, Francesco Fent e Alberto Maschio nel 2017 e ora, dopo la prima ripetizione e prima libera di Mirco Grasso e Santi Padros, offre un’arrampicata in libera fino al IX-.
Fotografia di Ruggero Arena

Dolce Attesa sulla Cima Nord dei Ferùch liberata da Mirco Grasso e Santi Padros

di

Il report di Mirco Grasso che insieme a Santi Padros ha effettuato la prima ripetizione, e prima libera, di Dolce Attesa alla Cima Nord dei Ferùch (Monti del Sole, Dolomiti Bellunesi). La via di 450 metri era stata aperta da Diego Toigo, Francesco Fent e Alberto Maschio nel 2017 e ora offre un’arrampicata in libera fino al IX-.

Siamo in macchina lungo l’Agordina, dopo una tranquilla giornata di scalata, ad un certo punto Diego Toigo si ferma su una piazzola e mi fa cenno di guardare quella lontana parete gialla e grigia, la Parete Nord Est dei Feruch.

Mi spiega che un paio d’anni prima aveva aperto lì in mezzo una via bellissima assieme a dei suoi compagni di Feltre, Francesco Fent e Alberto Maschi. Una via alpinistica aperta con uno stile moderno, quindi con alcuni spit in qualche sosta e degli spit su un paio di tiri lì dove non è proteggibile, così da renderla più comoda per il rientro e sicura per un’ottica di arrampicata libera. Ad una via aperta in questo stile però non può mancare la libera completa ed è proprio questo che mi propone.

Tre settimane dopo, in una super giornata d’Ottobre, finalmente siamo davanti a questa paretona che sbuca dal nulla dopo ore di combattimenti con mughi e alberi caduti. Siamo in quattro, oltre a me e Diego ci sono il Santi Padros e Ruggero Arena, il piano è di scalare tutti fino alla fine dei tiri duri per fare qualche foto, poi solo io e il Santi avremmo finito di salire tutta la via mentre gli altri si divertivano alla base della parete con il drone. Tutto fila liscio, riusciamo nella libera, e cosa importantissima, a rientrare in tempo per la cena alla Stanga!!

Io non me ne intendo molto delle vie esistenti in quella zona, forse però la maggior parte degli scalatori dei giorni d’oggi, a cui piace arrampicare in libera su bella roccia, magari con un po’ di ingaggio tecnico, rimangono alla larga da queste montagne perché come lo pensavo io in queste zone non sono presenti, o non sono minimamente conosciute, vie che rispettino questi standard "moderni". Ecco, questa è una perfetta salita alpinistica, assolutamente non sportiva, che offre un’arrampicata continua e su roccia super in tutti i tiri, che può invogliare questa fascia di scalatori ad inoltrarsi in queste fantastiche zone selvagge pur non rinunciando ad una buona dose di ghisa!

di Mirco Grasso

Mirco ringrazia Karpos e Ruggero Arena per le splendide foto: www.ruggeroarena.com

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Marmolada arrampicata e parapendio, il video del volo di Aaron Durogati e Mirco Grasso
09.10.2019
Marmolada arrampicata e parapendio, il video del volo di Aaron Durogati e Mirco Grasso
Il video di Aaron Durogati e Mirco Grasso e il loro volo in parapendio tandem dalla cengia mediana della Marmolada, Dolomiti.
Aaron Durogati e Mirco Grasso, volo in parapendio tandem dalla cengia mediana della Marmolada
18.09.2019
Aaron Durogati e Mirco Grasso, volo in parapendio tandem dalla cengia mediana della Marmolada
Domenica 15 settembre Aaron Durogati e Mirco Grasso sulla Marmolada in Dolomiti hanno salito la via Moby Dick fino alla cengia mediana da dove hanno volato con un parapendio biposto. Un’esperienza che ha ricordato al pilota altoatesino molto da vicino i suoi voli in Patagonia.
Futuro Incerto scovato sullo Spiz de la Lastia da Lorenzo Corso, Diego Toigo, Luca Vallata
09.09.2019
Futuro Incerto scovato sullo Spiz de la Lastia da Lorenzo Corso, Diego Toigo, Luca Vallata
Sullo Spiz de le Lastia nel gruppo del Agner, Dolomiti, Lorenzo Corso, Diego Toigo, Luca Vallata hanno aperto Futuro Incerto. Il report della nuova via d'arrampicata di Diego Toigo, aperta con un bivacco in parete dal 18 al 19 agosto 2019.
Arrampicata Dolomiti Feltrine: I tempi cambiano nuova via sul Sass de Mura
26.10.2017
Arrampicata Dolomiti Feltrine: I tempi cambiano nuova via sul Sass de Mura
Il report di Lorenzo Corso, Patrick Gasperini e Diego Toigo che ad inizio estate 2017 hanno aperto in due giorni 'I tempi cambiano' (600m max VII+/A3), una nuova via d’arrampicata sulla parete Sud del Sass de Mura (Gruppo del Cimonega, Dolomiti Feltrine).

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni