Home page Planetmountain.com
Aaron Durogati e Bruno Mottini: paralpinismo nelle Dolomiti,e state 2020
Fotografia di Matteo Agreiter
Aaron Durogati e Bruno Mottini: paralpinismo nelle Dolomiti
Fotografia di Aaron Durogati
Aaron Durogati e Bruno Mottini: paralpinismo nelle Dolomiti,e state 2020
Fotografia di Matteo Agreiter
Il giro di arrampicata e parapendio nelle Dolomiti di Aaron Durogati e Bruno Mottini
Fotografia di Aaron Durogati

Aaron Durogati e Bruno Mottini: paralpinismo nelle Dolomiti

di

Il racconto e il video di Aaron Durogati e Bruno Mottini del loro due-giorni di arrampicata e volo in parapendio nelle Dolomiti durante il quale hanno salito la Via Don Quixote sulla Marmolada, la Via Maria e Via Dibona sul Sass Pordoi e la Via Adang sul Sass Ciampiac prima di ritornare al punto di partenza a Malga Ciapella.

L'idea del progetto era semplice, scalare alcune vie classiche nelle Dolomiti e utilizzare il parapendio per spostarsi da una montagna alla base di quella successiva. Bruno Mottini ed io siamo partiti da Malga Ciapella, alla base della parete sud della Marmolada, e dopo 33 ore e 149 km tra roccia e cielo siamo tornati al punto di partenza.

Dopo aver scalato sulla parete sud della Marmolada la prima via, la Don Quixote, siamo decollati verso la parete ovest del Pordoi dove abbiamo salito la Via Maria e la Via Dibona. Abbiamo aggirato il gruppo del Sella in volo e siamo atterrati alla base del Sass Ciampiac, da dove siamo ripartiti e dopo qualche pezzo a piedi e poi nuovamente in volo attraverso il Col di Lana siamo tornati al punto di partenza alle 11 di sera.

Il progetto originale del giro era: Marmolada - Pordoi - Punta Grohmann - Sass Ciampiac - Sass de la Crusc e ritorno a Malga Ciapella. Purtroppo non siamo stati in grado di completare il giro come previsto a causa di una tempesta, ma abbiamo imparato molto e siamo ancora più motivati a cercare di estendere il nostro progetto combinato la prossima estate e collegare insieme altri muri iconici.

Abbiamo portato tutta l’attrezzatura sempre con noi e gli zaini erano abbastanza pesanti perché avevamo le vele grandi visto che tra una parete e l’altra non sarebbe stato possibile raggiungere la base della successiva parete solo in planata. Avevamo bisogno di parapendi performanti che ci dessero la possibilità di salire in termica e quindi di volare lontano.

Avevamo un deposito di barrette alla base del Pordoi e i sacchi da bivacco alla base della Grohmann perché se fosse andato tutto secondo i nostri piani, avremmo bivaccato lì la notte del primo giorno, in cima alla Grohmann. Quello che è successo invece è che sulla Marmolada abbiamo dovuto aspettare le 5.50 per avere un po’ di luce per trovare l’attacco della via che non avevamo mai fatto, poi dalla cengia in su faceva abbastanza freddo e la parete in alcuni tratti era bagnata. Così siamo stati molto più lenti di quanto ci aspettassimo.

Volando verso il Pordoi abbiamo deciso di atterrare al Passo e cominciare a scalare dalla cengia e non dalla base perché stava arrivando un temporale e comunque eravamo troppo in ritardo per partire dalla base della ovest. Alla fine il temporale l’abbiamo preso sugli ultimi tiri prima di arrivare in cima al Pordoi, poi abbiamo dovuto aspettare che passasse per volare verso la Grohmann dove appunto avevamo la roba per bivaccare.

Una volta sotto la Grohmann però era chiaro che non avremmo potuto arrampicare perché era tutto super bagnato... così abbiamo dormito al Col Rodella e la mattina successiva siamo volati alla base del Pordoi, abbiamo preso le barette che avevamo lasciato nel nostro deposito e abbiamo depositato la roba per dormire, che poi abbiamo recuperato il giorno dopo. Arrivati in cengia per la Via Dibona siamo decollati e, facendo un bellissimo volo in termica, abbiamo aggirato il gruppo del Sella e siamo atterrati alla base del Ciampiac dove abbiamo seguito la Via Adang.

Dalla cima siamo decollati sapendo che sarebbe stato un volo difficile fino a malga Ciapella e infatti siamo atterrati alla base del Col di Lana, da lì in stile hike and fly abbiamo fatto altre 2 salite a piedi e 2 planate per arrivare a Sottoguda alle 21:15, praticamente al buio. A piedi siamo tornati per la strada fino alla macchina a Malga Ciapella

Credo che il giro originale sia possibile, ma deve essere fatto a fine giugno-luglio dove le giornate sono più lunghe. Poi dobbiamo capire bene se fare il Sass de la Crusc, perché la via che volevamo fare, il Grande Muro, forse come ultima via è un po’ troppo impegnativa, specialmente considerando i circa 10 kg di zaino a testa, più tutto il resto appeso al imbrago… Comunque adesso abbiamo tempo per pensarci bene.

In ogni caso, come stile e approccio è bellissimo e ci ha fatto vivere un'avventura stupenda e super intensa dove sia il volo che l’arrampicata hanno un ruolo fondamentale nella riuscita del giro!

di Aaron Durogati

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Ortles e Gran Zebrù: il video del paralpinismo di Aaron Durogati e Bruno Mottini
17.06.2020
Ortles e Gran Zebrù: il video del paralpinismo di Aaron Durogati e Bruno Mottini
Il video di Aaron Durogati e Bruno Mottini che il 1 giungo 2020 hanno salito la parete nord dell’ Ortles e la nord-est del Gran Zebrù. Per concatenare le due pareti in 9 ore e mezza hanno usato il parapendio.
Combo Nord: Ortles e Gran Zebrù paralpinismo per Aaron Durogati e Bruno Mottini
03.06.2020
Combo Nord: Ortles e Gran Zebrù paralpinismo per Aaron Durogati e Bruno Mottini
Il racconto di Aaron Durogati che, lunedì 1 giungo 2020, insieme a Bruno Mottini, ha salito la parete nord dell’ Ortles e la nord-est del Gran Zebrù, usando il parapendio per concatenare le due pareti, in 9 ore e mezza.
Marmolada arrampicata e parapendio, il video del volo di Aaron Durogati e Mirco Grasso
09.10.2019
Marmolada arrampicata e parapendio, il video del volo di Aaron Durogati e Mirco Grasso
Il video di Aaron Durogati e Mirco Grasso e il loro volo in parapendio tandem dalla cengia mediana della Marmolada, Dolomiti.
Aaron Durogati e Mirco Grasso, volo in parapendio tandem dalla cengia mediana della Marmolada
18.09.2019
Aaron Durogati e Mirco Grasso, volo in parapendio tandem dalla cengia mediana della Marmolada
Domenica 15 settembre Aaron Durogati e Mirco Grasso sulla Marmolada in Dolomiti hanno salito la via Moby Dick fino alla cengia mediana da dove hanno volato con un parapendio biposto. Un’esperienza che ha ricordato al pilota altoatesino molto da vicino i suoi voli in Patagonia.
Aaron Durogati e l'autunno nelle Dolomiti nelle audiostorie di Giovanni Spitale
01.04.2019
Aaron Durogati e l'autunno nelle Dolomiti nelle audiostorie di Giovanni Spitale
L’autunno in Dolomiti e l’invisibile aria, dal punto di vista del campione di parapendio Aaron Durogati nell’audiostoria prodotta da Giovanni Spitale.
Parapendio in Patagonia, Aaron Durogati vola nel massiccio del Fitz Roy
13.02.2019
Parapendio in Patagonia, Aaron Durogati vola nel massiccio del Fitz Roy
A gennaio Aaron Durogati, campione di parapendio e forte alpinista, ha volato con il suo parapendio da alcune delle cime più belle del massiccio del Fitz Roy e del Cerro Torre in Patagonia.
Aaron Durogati e l'aria imperdibile e sempre diversa del Red Bull X-Alps 2017
21.06.2017
Aaron Durogati e l'aria imperdibile e sempre diversa del Red Bull X-Alps 2017
Intervista al campione di parapendio Aaron Durogati che il 2 luglio prenderà il volo da Salisburgo per partecipare al suo terzo Red Bull X-Alps, la gara in parapendio ed a piedi di oltre 1100km attraverso tutte le Alpi fino a Montecarlo.
Hansjörg Auer: Marmolada, Piz Ciavazes e Sass dla Crusc in giornata
01.08.2017
Hansjörg Auer: Marmolada, Piz Ciavazes e Sass dla Crusc in giornata
Il video di Hansjörg Auer che l' 8 agosto 2016 nelle Dolomiti ha salito in giornata e senza corda le vie Vinatzer/Messner in Marmolada, lo Spigolo Abram al Piz Ciavazes e il Grande Muro al Sass dla Crusc, volando in parapendio dalle cime ed impiegando 12 ore complessive.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock