Home page Planetmountain.com
Matteo Righetto tra i boschi del Fodòm e la valle di Colle Santa Lucia
Fotografia di Matteo Righetto / Teatro Stabile del Veneto.
Lo scrittore Matteo Righetto
Fotografia di Matteo Righetto / Teatro Stabile del Veneto.
L’anno dei 7 inverni di Matteo Righetto: la valle del Fodom nelle Dolomiti
Fotografia di Matteo Righetto / Teatro Stabile del Veneto.
Il cantante, chitarrista e compositore padovano Giorgio Gobbo il tema melodico principale della colonna sonora L'anno dei sette inverni di Matteo Righetto
Fotografia di archivio Giorgio Gobbo

L'anno dei sette inverni, con Matteo Righetto e Giorgio Gobbo per la regia di Marco Zuin

di

Lunedì 15 marzo lo scrittore Matteo Righetto racconta il suo isolamento passato al borgo dolomitico di Colle Santa Lucia. La web series è diretta da Marco Zuin, con le musiche di Giorgio Gobbo. Ecco una prima anticipazione.

Lunedì 15 marzo alle ore 18.00 lo scrittore padovano Matteo Righetto racconta il periodo di isolamento trascorso nel borgo dolomitico di Colle Santa Lucia nel Fodòm, durante i lunghi mesi della pandemia. Intitolato L’anno dei sette inverni e prodotto dal Teatro Stabile del Veneto, il racconto è suddiviso in una web series di sette puntate diretta da Marco Zuin ed accompagnata dalle musiche di Giorgio Gobbo. Ecco il tema melodico principale della colonna sonora eseguito dal cantante, chitarrista e compositore padovano, ed i pensieri di Righetto e Zuin.


Lo scrittore Matteo Righetto

Con L'anno dei sette inverni ho voluto dare voce poetica ad alcune mie riflessioni sorte in questi ultimi dodici mesi trascorsi nel paesino dolomitico dove risiedo, Colle Santa Lucia. In questo borgo ladino situato nella più autentica tra le cinque vallate sellane, la piccola comunità sociale si identifica con la sua storia resiliente e per questo ho trovato proprio qui, tra questa gente e in questo paesaggio naturale, la forza per accogliere e dare un nome agli stati d'animo che ho provato in questo tempo drammatico.

Il regista Marco Zuin
Per L’anno dei sette inverni il primo ingrediente da cui siamo partiti è stata l’ambientazione: doveva essere girato in montagna, in un paesaggio completamente coperto dalla neve dal momento che racconta un gelo che dura da un anno e di cui non si percepisce la fine. Il meteo ci ha dato ascolto e per tre dei quattro giorni di riprese ha nevicato ininterrottamente. L’ultimo giorno avevamo bisogno di un’alba limpida ed è arrivata. Matteo, per la prima volta davanti ad una macchina da presa, ha interpretato una versione di se stesso fuori da un tempo storico preciso e senza riferimenti geografici ed ha affrontato la neve senza sconti. Molti aspetti del documentario, da cui provengo come regista, emergono negli episodi più volte: la fatica è vera, l’isolamento e le parole anche. Il reale irrompe anche nei ricordi del protagonista grazie all’uso di filmati di famiglia del padre di Righetto: la primavera, tanto attesa dal protagonista, viene rivissuta nella memoria, attingendo ai momenti impressi nelle pellicole in super8.

L'anno dei sette inverni online
A partire dal 15 marzo, ogni giorno alle ore 18.00, sui canali social del Teatro Stabile del Veneto: Facebook, Instagram e YouTube.

Info: www.teatrostabileveneto.it

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
L’anno dei 7 inverni, Matteo Righetto racconta il suo lockdown a Colle Santa Lucia nelle Dolomiti
04.03.2021
L’anno dei 7 inverni, Matteo Righetto racconta il suo lockdown a Colle Santa Lucia nelle Dolomiti
A partire dal 15 marzo sui canali social del Teatro Stabile del Veneto lo scrittore Matteo Righetto racconta il suo isolamento passato tra le montagne delle Dolomiti durante i mesi della pandemia. I sette episodi della serie sono stati girati nel borgo dolomitico di Colle Santa Lucia.
Il passo del vento di Mauro Corona e Matteo Righetto
07.11.2019
Il passo del vento di Mauro Corona e Matteo Righetto
E' nelle librerie il Passo del vento (Mondadori), l'ultimo libro di Mauro Corona e Matteo Righetto. Un sillabario alpino, intenso e poetico, che fa vivere e rivivere una montagna magnifica e sofferente.
Nettare dell'estate. Il pellegrinaggio musicale di Giorgio Gobbo
12.04.2019
Nettare dell'estate. Il pellegrinaggio musicale di Giorgio Gobbo
Da sabato 13 aprile, Giorgio Gobbo, voce storica della Piccola Bottega Baltazar, inizia il suo tour: un “pellegrinaggio” musicale nel cuore della natura, in 7 luoghi, tra montagna e pianura in cui si è invitati a camminare con l’artista e a cogliere il legame tra musica e natura.
Tra le cime dei larici con Giorgio Gobbo
31.01.2019
Tra le cime dei larici con Giorgio Gobbo
Oggi, a Padova, Giorgio Gobbo ha presentato Nettare dell’estate, il suo nuovo album in cui racconta l’incontro tra la montagna, l’uomo e quel tempo che sempre scorre, tra magia, dolore e stupore.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.

Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.

NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra
  • Diedro Fouzigora
    Linea splendida, scalata di soddisfazione, tecnica e brevi t ...
    2020-08-07 / Alberto De Giuli
  • Tempi moderni
    Domenica 28/06 abbiamo fatto un tentativo su Tempi Moderni ( ...
    2020-06-30 / Livio Carollo