Home page Planetmountain.com
E tornerem a baita, mercoledì 19 dicembre a Treviso la serata di beneficienza con partecipazione straordinaria di Manolo
Fotografia di Sergio Marchesini
E tornerem a baita, mercoledì 19 dicembre a Treviso la serata di beneficienza con partecipazione straordinaria di Manolo
Fotografia di Sergio Marchesini
Eravamo immortali (Fabbri editore) il libro in cui Manolo alias Maurizio Zanolla si racconta
Fotografia di Manolo
Erica Boschiero, Sergio Marchesini, Paolo Cossi e Enrico Milani: da anni, per motivi diversi, frequentano queste montagne e se ne sono innamorati. Erica ci è nata, Paolo ci vive da anni, Sergio le ha accarezzate con la sua musica in numerose occasioni. Grazie a queste montagne si sono incontrati e, per renderle omaggio, hanno messo assieme quanto di più bello ognuno di loro racchiudeva nella propria arte. Canzone d’autore e disegno si sono così intrecciati in quell’azzurro intenso che da sempre abbraccia le Dolomiti, maestose vestigia di un mondo leggendario che canto, disegno e musica hanno fatto riemergere con forza nello spettacolo che è all’origine di questo lavoro.
Fotografia di Sergio Marchesini

E tornerem a baita, a Treviso la serata di beneficienza con partecipazione straordinaria di Manolo

di

Mercoledì 19 dicembre alle ore 21 al Teatro Comunale di Treviso il concerto di beneficienza 'E tornerem a baita', uno spettacolo con Erica Boschiero, Paolo Cossi, Sergio Marchesini, Enrico Milani e con la partecipazione straordinaria di Maurizio Zanolla alias Manolo. Il ricavato della serata andrà devoluto alla fondazione Linea Infinita per la ristrutturazione delle case alloggio.

Canzoni racconti, acquerelli dal vivo, per un viaggio indimenticabile tra le montagne. Ecco quello che andrà in scena mercoledì sera a Treviso, grazie ai musicisti Erica Boschiero, Sergio Marchesini e Enrico Milani, accompagnati dagli acquerelli di Paolo Cossi e con a partecipazione straordinaria di Maurizio Zanolla alias Manolo che recentemente si è raccontato attraverso il suo pluripremiato libro Eravamo immortali (Fabbri editore).

Il racconto si snoda attraverso le canzoni (brani originali di Erica o brani tradizionali reinterpretati) e gli acquerelli, realizzati in diretta davanti agli occhi dello spettatore: un dialogo emozionante tra l’arte figurativa e quella musicale, tra lo sguardo e l’ascolto, a completarsi e richiamarsi reciprocamente nel descrivere il magico e straordinario mondo delle montagne e il rapporto tra uomo e natura, mai come oggi così compromesso, così imprescindibile.

Nel 2009 l’Unesco riconosce le Dolomiti Patrimonio dell’Umanità, non soltanto per il loro valore paesaggistico ma anche e soprattutto perché riconosciute come testimoni eccezionali della storia del nostro pianeta e dei suoi abitanti. Geologia, archeologia, antropologia, sociologia, scienze naturalistiche, storia: gli studiosi di tutto il mondo le avvicinano per approfondire il nostro più lontano passato, per le istanze antropologiche che racchiudono, per le leggende che le popolano da millenni, per le specie animali e vegetali che ospitano, perché lì più che altrove la natura interroga l’essere umano e ne manifesta le contraddizioni. Ecco quindi che le Dolomiti possono diventare una chiave preziosa attraverso cui toccare temi oggi più che mai attuali ed importanti.

Organizzato dall'Associazione di volontariato Casa alloggio LA Tenda, con il patrocinio dal comune di Treviso e in collaborazione con iCare ONLUSS, il ricavato della serata andrà devoluto alla fondazione linea infinita per la ristrutturazione delle case alloggio.

La prenotazione è obbligatoria
:
telefono 0422 30 72 07
cellulare 346 69 61 611
indirizzo email casaalloggiolatenda@gmail.com

Associazione LA Tenda
L'Associazione di volontariato LA TENDA Onlus è costituita da volontari, psicologi e medici. Dal 1993 fornisce assistenza medica, supporto psicologico e sostegno materiale alle persone con infezione da HIV e in AIDS conclamato. Attualmente è l'unica realtà della provincia di Treviso impegnata in iniziative di informazione e solidarietà rivolte alle persone colpite da queste patologie. L'associazione è aconfessionale, non ha finalità politiche né fini di lucro; si ispira a principi di solidarietà, operando nel campo del disagio e dell'emarginazione. Gestisce una Casa Alloggio dotata di 9 posti letto più un servizio di accoglienza per altre 6 persone a rischio emarginazione; per quanto possibile, i servizi sono comunque a disposizione di quanti ne fanno richiesta. In Italia le prime Case Alloggio per persone affette da HIV sono state costituite nel 1989. L'attuale modello previsto dalla legge 5 giugno 1990, n. 135, e dai successivi decreti di attuazione, si caratterizza per l'accoglienza abitativa data a quanti non dispongono di una casa o di un nucleo familiare di riferimento, e per l'assistenza socio-sanitaria prestata. L'obiettivo è quello di creare un modello di assistenza che tenga conto dei bisogni di salute delle persone ammalate e contemporaneamente risolva problemi di carattere sociale. Le Case Alloggio non selezionano le persone ospitate in base alle differenze di sesso, di estrazione sociale, di cultura, di razza, ma tengono conto solo della condizione e della dignità della persona malata.


Link: www.latendaonlus.org

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Eravamo immortali: vita, arrampicata, sogni del giovane Manolo
21.04.2018
Eravamo immortali: vita, arrampicata, sogni del giovane Manolo
Eravamo immortali (Fabbri editore) il libro appena uscito in cui Manolo alias Maurizio Zanolla si racconta. Recensione di Vinicio Stefanello
Oscar dell'arrampicata per Reinhold Messner, Adam Ondra e Romain Desgranges agli Arco Rock Legends 2018
30.07.2018
Oscar dell'arrampicata per Reinhold Messner, Adam Ondra e Romain Desgranges agli Arco Rock Legends 2018
Venerdì 27 luglio nella 13esima edizione di Arco Rock Legends è stato assegnato il premio Climbing Ambassador by Dryarn di Aquafi a Reinhold Messner. Premiato Adam Ondra con il Wild Country Rock Award e Romain Desgranges con il La Sportiva Competition Award. Gli altri candidati erano Angela Eiter, Alexander Megos, Janja Garnbret e Reza Alipour Shenazandifard.
Bonatti Day Courmayeur: lo spettacolo Un modo di essere e il video di Rossana Podestà che racconta il suo Walter Bonatti
02.08.2012
Bonatti Day Courmayeur: lo spettacolo Un modo di essere e il video di Rossana Podestà che racconta il suo Walter Bonatti
Martedì 31/07/2012 per il Bonatti Day al Jardin de l'Ange di Courmayeur è andato in scena Un modo di essere, parole di e su Walter Bonatti. Alla fine è stato proiettato un video inedito con Rossana Podestà, presente alla serata, che racconta il suo Walter Bonatti. Lo spettacolo e il video con i pensieri di Rossana Podestà.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra