Home page Planetmountain.com
Pierra Menta 2014: Matteo Eydallin & Damiano Lenzi in testa
Fotografia di Jocelyn Chavy
Pierra Menta 2014
Fotografia di Jocelyn Chavy
Pierra Menta 2014
Fotografia di Jocelyn Chavy
Pierra Menta 2014: 1. Matteo Eydallin & Damiano Lenzi, Laetitia Roux & Maude Mathys 2. William Bon Mardion & Matheo Jacquemoud, Axelle Mollaret & Emilie Gex-Fabry 3. Xavier Gachet & Valentin Favre, Martina Valmassoi & Séverine Pont Combe
Fotografia di Jocelyn Chavy
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Pierra Menta 2014: vittoria di Eydallin & Lenzi e Roux & Mathys

di

Dal 20 al 23 marzo 2014 nell'Arêches-Beaufort (Francia) si è svolto il Pierra Menta, la classica gara di sciapinismo vinta dagli italiani Matteo Eydallin & Damiano Lenzi. Tra le donne la vittoria della squadra francese-svizzera Laetitia Roux & Maude Mathys.

Quattro giorni di gara e altrettante difficilissimi tappe sulle montagne dell'Arêches-Beaufort nelle Alpi Francesi per assegnare quattro vincitori: Matteo Eydallin e Damiano Lenzi tra gli uomini, Laetitia Roux e Maude Mathys tra le donne. E' questo il risultato della 29° edizione della Pierra Menta, la super maratona di scialpinismo che dopo quasi 10,000m di dislivello complessivo iniziata giovedì scorso si è conclusa domenica con grande successo. E appunto con la vittoria, dopo 9 ore e 36 minuti di intensa battaglia, per la squadra italiana che ha battuto al filo del rasoio i francesi William Bon Mardion e Mathéo Jacquemoud con un distacco di soli due minuti.

Un risultato che ha rovesciato quello del 2013 e che è maturato soprattutto grazie ad una strabiliante performance dei due portacolori del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur nella seconda tappa che li ha visti tagliare il traguardo con un vantaggio di quasi 3 minuti in mezzo. Un abisso che ha reso vane le vittorie nelle altre tre tappe dei francesi: sempre troppo piccolo il distacco (una manciata di secondi) rispetto a Eydallin e Lenzi che hanno controllato il vantaggio e non si sono fatti sfuggire la vittoria finale. Il bronzo è stato assegnato ai francesi Xavier Gachet e Valentin Favre. Per capire fino in fondo la performance dei primi due classificati basta guardare il cronometro di quest'ultimi: un tempo totale di 9:53:47, ovvero quasi 17 minuti più lenti dei vincitori.

Nella gara femminile non c'è stata nessuna sorpresa: il team francese-svizzero composto di Laetitia Roux e Maude Mathys ha vinto tutte e quattro le tappe, vincendo la gara con quasi un'ora di vantaggio rispetto alle seconde classificate, Axelle Mollaret & Emilie Gex-Fabry, e oltre un ora e 6 minuti rispetto al team italo - svizzero composto da Martina Valmassoi & Séverine Pont Combe. Prima vittoria nella Pierra Menta per Mathys , mentre per la Roux questo è la quarta vittoria dopo quelle nel 2013, 2011 e 2008. “Intouchable”, davvero.

Archiviato l'edizione del 2014, per tante delle oltre 200 squadre c'è poco tempo per riprendersi dalle fatiche: dal 28 - 30 marzo sulle creste e i couloir della Valgrisenche in Val d’Aosta va in scena il famoso Tour du Rutor…


CLASSIFICA GENERALE
MASCHILE

1- M. Eydallin (IT) / D. Lenzi (IT) – 9h36min54s
2- M. Jacquemoud (FR) / W. Bon Mardion (FR) – 9h38min56s
3- V. Favre (FR) / X. Gachet (FR) – 9h53min47s

FEMMINILE
1- L. Roux (FR) / M. Mathys (SUI) – 12h07min55s
2- A. Mollaret (FR) / E. Gex-Fabry (SUI) – 13h01min37s
3- M. Valmassoi (IT) / S. Pont-Combe (SUI) – 13h14min19s

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós