Home page Planetmountain.com
Tomoa Narasaki nella Coppa del Mondo Boulder 2019 a Vail
Fotografia di Daniel Gajda / IFSC
Janja Garnbret nella Coppa del Mondo Boulder 2019 a Vail
Fotografia di Daniel Gajda / IFSC
2. Adam Ondra 1. Tomoa Narasaki 3. Yoshiyuki Ogata, podio maschile della Coppa del Mondo Boulder 2019
Fotografia di Daniel Gajda / IFSC
2. Akiyo Noguchi 1. Janja Garnbret 3. Fanny Gibert, podio femminile della Coppa del Mondo Boulder 2019
Fotografia di Daniel Gajda / IFSC

Janja Garnbret: Veni, vidi, vici, Vail

di

La Coppa del Mondo Boulder 2019 è stata vinta dalla slovena Janja Garnbret e dal giapponese Tomoa Narasaki. L'ultima tappa a Vail, USA, è stata vinta sabato sera da Garnbret e da Yoshiyuki Ogata. Ottima prestazione di Laura Rogora, 8°.

Janja Garnbret ha riscritto la storia dell’arrampicata sportiva diventando la prima persona, nella storia di questo sport, a vincere ogni singola tappa della stagione di Coppa del Mondo Boulder. La 20enne slovena si era recata negli USA sapendo di aver già vinto la Coppa, grazie al suo dominio assoluto nelle prime cinque tappe, ma ovviamente puntava anche all’ultima vittoria, per fare qualcosa che non era mai stato fatto prima e che, probabilmente, non verrà eguagliato per molto tempo in futuro.

Insolitamente per lei però, nella semifinale Garnbret non è riuscita a chiudere un blocco trovandosi così, prima della finale, alle spalle della agguerrita francese Fanny Gibert alla caccia della sua prima vittoria in Coppa del Mondo. Dopo una partenza nervosa sui blocchi #1 e #2 della finale la slovena si è vista pari merito con Akiyo Noguchi e Miho Nonaka. Sul blocco #3 ha invece ingranato la marcia, raggiungendo il top dove le due giapponesi avevano fallito. Rimaneva soltanto un blocco per chiudere la gara, due biditi in forte strapiombo per poi lanciare a degli svasi. Semplicemente troppo per Mao Nakamura, Luce Douady e Nonaka. Quando però Akiyo Noguchi è riuscita a raggiungere il top - conquistando l’argento sia a Vail sia nella classifica generale di fine anno - tutti sapevano che il boulder era fattibile, e che a momenti poteva accadere qualcosa di speciale.

Da dietro le quinte in isolamento Garnbret lo sapeva, e non ha deluso le aspettative: con precisione e perfezione assoluta ha chiuso il blocco al primo tentativo e, con una mano appesa sul top, è scoppiata in lacrime di gioia. Con 4 top su 4 aveva appena ridefinito il possibile. All’appello mancava ancora Gibert, la migliore dopo la semifinale, che sicuramente aveva sentito il boato di gioia. Ha lottato valorosamente, ma sabato non era la sua giornata. Per lei un ottimo terzo posto a Vail e anche il terzo posto nella classifica finale di stagione.

È interessante notare che, nonostante l'indiscusso dominio di Garnbret sin dal suo devastante esordio senior nel Campionato Europeo 2015 a Chamonix, questa è la prima volta che vince la Coppa del Mondo Boulder. Questo titolo si aggiunge alle sue tre vittorie in Coppa del Mondo Lead (2016, 2017, 2018) ed i titoli di Campionessa del Mondo Lead (2016) e Boulder (2018).

In gara maschile, prima di Vail la lotta per la Coppa vedeva Adam Ondra al primo posto con un vantaggio di 24 punti rispetto a Tomoa Narasaki. Entrambi si sono qualificato per la finale e la resa dei conti è stata tesa, i due erano infatti pari merito dopo i primi due blocchi. Il blocco #3 si è rivelato fatale invece per Ondra che non è riuscito a trovare la sequenza giusta. Quando finalmente ha capito come muoversi sulla placca il tempo era scaduto e Narasaki, cogliendo questa rara opportunità, ha chiuso il blocco con il guizzo decisivo.

Sempre sul blocco #3 Jan Hojer è riuscito a toccare, ma non tenere, il top, a differenza del giovane Yoshiyuki Ogata che pochi minuti dopo ha vinto la sua prima tappa di Coppa del Mondo chiudendo il fisicissimo blocco #4. L'unico altro atleta che ha raggiunto questo top è stato il migliore dopo la semifinale Jongwon Chon, e questo non solo gli ha assicurato il terzo posto alle spalle di Ogata e Narasaki ma - soprattutto - ha spinto Ondra al quinto posto. A Narasaki va quindi la Coppa del Mondo Boulder 2019, davanti di soli 5 punti rispetto a Ondra.

Per la cronaca, questo è la seconda volta che Narasaki vince la Coppa del Mondo, dopo la vittoria nel 2016, e dopo essersi laureato Campione del Mondo Boulder nel 2016 e dopo l’argento nelle stagioni 2017 e 2018. E a proposito di numeri importanti: dopo una stagione decisamente negativa, Sean McColl è finalmente riuscito a conquistare la finale a Vail. Nella sua Coppa del Mondo numero 150!

Infine, da segnalare l'ottima prestazione di Laura Rogora, ad un passo dalla finale con uno strepitoso ottavo posto, realizzando il suo miglior piazzamento fin'ora nella Coppa del Mondo Boulder senior. In trasferta anche Michael Piccolruaz che termina al 33° posto, seguito da Marcello Bombardi, 37°.

VAIL
Femminile

1 Janja Garnbret SLO 4T4z98
2 Akiyo Noguchi JPN 3T4z56
3 Fanny Gibert FRA 2T4z39
4 Miho Nonaka JPN 2T4z55
5 Luce Douady FRA 1T4z28
6 Mao Nakamura JPN 1T4z310

7 Natalia Grossman USA
8 Laura Rogora ITA
9 Hannah Meul GER
10 Afra Hönig GER
11 Margo Hayes USA
12 Futaba Ito JPN
13 Alex Johnson USA
14 Kyra Condie USA
15 Alannah Yip CAN
16 Alma Bestvater GER
17 Jain Kim KOR
18 Allison Vest CAN
19 Julia Chanourdie FRA
20 Natsuki Tanii JPN
21 Chloe Caulier BEL
21 Brooke Raboutou USA
23 Johanna Färber AUT
23 Ashima Shiraishi USA
25 Valentina Aguado ARG
25 Vanda Michalkova SVK
27 Sierra Blair-Coyle USA
27 Vera Zijlstra NED
29 Paige Boklaschuk CAN
29 Jennifer Wood GBR
31 Nanako Kura JPN
31 Berit Schwaiger AUT
33 Sienna Kopf USA
33 Mei Kotake JPN
35 Mia Bawendi USA
35 Tiffany Melius AUS
37 Alejandra Contreras CHI
37 Piper Kelly USA
39 Madison Fischer CAN
39 Molly Thompson- Smith GBR
41 Maria Benach Zubero ESP
41 Aleksandra Kalucka POL
43 Muykuay Silva CHI
43 Itziar Zabala Zurinaga ESP
45 Heeyeon Park KOR
45 Katrine Vandet Salling DEN
47 Natalia Kalucka POL
47 Laura Stöckler AUT
49 Natalie Berry GBR
49 Noelia Venet Gallegos PER
51 Ana Belén Argudo Marugan ESP
51 Jennifer Marie De La Torre MEX
53 Beatrix Evans CAN
53 Sofia Alejandra Herrera Vega Centeno PER
53 Lilly Magditsch AUS

Maschile
1 Yoshiyuki Ogata JPN 4T4z119
2 Tomoa Narasaki JPN 3T4z55
3 Jongwon Chon KOR 3T4z67
4 Jan Hojer GER 2T4z46
5 Adam Ondra CZE 2T3z34
6 Sean Mccoll CAN 1T3z39

7 Taisei Ishimatsu JPN
8 Nathaniel Coleman USA
9 Kokoro Fujii JPN
10 Meichi Narasaki JPN
11 Tomoaki Takata JPN
12 Kai Harada JPN
13 Alexander Megos GER
14 Sam Mcqueen USA
15 Rei Kawamata JPN
16 Keita Dohi JPN
17 Arthur Ternant FRA
18 Sean Bailey USA
19 Yannick Flohé GER
20 Matt Fultz USA
21 Leo Avezou FRA
21 Jernej Kruder SLO
23 Alfons Dornauer AUT
23 Mikel Asier Linacisoro Molina ESP
25 Aidan Roberts GBR
25 Rudolph Ruana USA
27 Simon Lorenzi BEL
27 Rei Sugimoto JPN
29 Nicolas Collin BEL
29 Jan-Luca Posch AUT
31 Mickael Mawem FRA
31 Zander Waller USA
33 Michael Piccolruaz ITA
33 Gregor Vezonik SLO
35 Alex Khazanov ISR
35 Lucas Uchida CAN
37 Marcello Bombardi ITA
37 Jason Holowach CAN
39 Philipp Martin GER
39 Héctor Adrián Martínez Cordero MEX
41 Zach Richardson CAN
41 Nathan Smith CAN
43 Bassa Mawem FRA
43 William Ridal GBR
45 Alberto Ginés López ESP
45 Josh Levin USA
47 Zach Galla USA
47 Diego Lequerica PER
49 Joe Goodacre USA
49 Carlos Granja ECU
51 Leonardo De Rivero Huaman PER
51 Franz Josef Weber MEX
53 John Brosler USA
53 German David Sanchez MEX
55 Alejandro Martinez Cordero MEX
55 Nickolaie Rivadeneira ECU
57 Franklin Cardenas Vicente PER

CLASSIFICA FINALE 2019
Femminile

1 Janja Garnbret SLO 500
2 Akiyo Noguchi JPN 320
3 Fanny Gibert FRA 308
4 Futaba Ito JPN 206
5 Jessica Pilz AUT 203
6 Petra Klingler SUI 180
7 Lucka Rakovec SLO 163
8 Katja Kadic SLO 161
9 Julia Chanourdie FRA 157
10 Shauna Coxsey GBR 145
10 Ievgeniia Kazbekova UKR 145
12 Alannah Yip CAN 139
13 Alex Johnson USA 125
14 Afra Hönig GER 111
15 Miho Nonaka JPN 110
16 Mao Nakamura JPN 102
17 Sol Sa KOR 100
18 Kyra Condie USA 93
19 YueTong Zhang CHN 80
20 Ai Mori JPN 77
21 Mia Krampl SLO 74
22 Sandra Lettner AUT 70
22 Emily Phillips GBR 70
22 Elnaz Rekabi IRI 70
25 Vita Lukan SLO 65
26 Oceania Mackenzie AUS 62
27 Natalia Grossman USA 60
28 Ashima Shiraishi USA 58
29 Chloe Caulier BEL 57
30 Luce Douady FRA 51
31 Margo Hayes USA 45
31 Camilla Moroni ITA 45
33 Laura Rogora ITA 40
34 Johanna Färber AUT 39
35 Jain Kim KOR 37
35 Hannah Meul GER 37
37 Vanda Michalkova SVK 36
37 Berit Schwaiger AUT 36
39 Viktoriia Meshkova RUS 34
39 Mattea Pötzi AUT 34
41 Alma Bestvater GER 28
41 Nanako Kura JPN 28
43 Irina Kuzmenko RUS 23
44 Naile Meignan FRA 18
45 Valentina Aguado ARG 17
45 Rong Jiang CHN 17
47 Hung Ying Lee TPE 16
47 Allison Vest CAN 16
49 Urska Repusic SLO 15
50 Julia Pinggera AUT 14
51 Flavy Cohaut FRA 12
51 Natsuki Tanii JPN 12
53 Brooke Raboutou USA 10
54 Sienna Kopf USA 9
54 Hannah Slaney GBR 9
54 Jennifer Wood GBR 9
54 Margaryta Zakharova UKR 9
58 Lucia Dörffel GER 7
58 Aya Sugawara JPN 7
60 Anna Borella ITA 5
60 Natalie Bärtschi SUI 5
62 Sierra Blair-Coyle USA 3
62 Elena Krasovskaya RUS 3
62 Andrea Kümin SUI 3
62 Joanna Neame GBR 3
62 Sofya Yokoyama SUI 3
62 Vera Zijlstra NED 3
68 Charlotte Andre FRA 1
68 Paige Boklaschuk CAN 1
68 Anouck Jaubert FRA 1

Maschile
1 Tomoa Narasaki JPN 340
2 Adam Ondra CZE 335
3 Yoshiyuki Ogata JPN 264
4 Jongwon Chon KOR 228
5 Kokoro Fujii JPN 227
6 Jan Hojer GER 223
7 Aleksey Rubtsov RUS 214
8 Anze Peharc SLO 205
9 Jernej Kruder SLO 191
10 Jakob Schubert AUT 184
11 Rei Sugimoto JPN 174
12 Kai Harada JPN 148
13 Manuel Cornu FRA 143
14 Taisei Ishimatsu JPN 136
15 Gregor Vezonik SLO 121
16 Tomoaki Takata JPN 117
17 YuFei Pan CHN 112
18 Keita Dohi JPN 109
18 Alexander Megos GER 109
20 Nathaniel Coleman USA 104
21 Sean Mccoll CAN 87
22 Rei Kawamata JPN 82
23 Tim Reuser NED 80
24 Alex Khazanov ISR 72
25 Yannick Flohé GER 64
26 Vadim Timonov RUS 62
27 Sascha Lehmann SUI 60
28 Meichi Narasaki JPN 59
29 Yuji Inoue JPN 58
30 Mickael Mawem FRA 56
31 Alban Levier FRA 55
32 Nathan Phillips GBR 53
33 Michael Piccolruaz ITA 45
34 Sergei Skorodumov RUS 34
35 Nikolai Iarilovets RUS 27
36 Nicolai Uznik AUT 26
37 Sam Mcqueen USA 24
38 William Ridal GBR 20
39 Sean Bailey USA 19
40 Arthur Ternant FRA 18
41 Stefano Ghisolfi ITA 16
42 David Barrans GBR 14
43 Matt Fultz USA 12
43 Ryuichi Murai JPN 12
45 Florian Klingler AUT 10
46 Leo Avezou FRA 9
46 Alfons Dornauer AUT 9
46 Georg Parma AUT 9
49 William Bosi GBR 8
50 Gholamali Baratzadeh IRI 7
50 Mikel Asier Linacisoro Molina ESP 7
50 Philipp Martin GER 7
53 Simon Lorenzi BEL 6
54 Marcello Bombardi ITA 5
54 Aidan Roberts GBR 5
54 Rudolph Ruana USA 5
54 Keita Watabe JPN 5
58 Zach Galla USA 3
58 Sergii Topishko UKR 3
58 Lucas Uchida CAN 3
61 Kipras Baltrunas LTU 1
61 Nicolas Collin BEL 1
61 Kevin Heiniger SUI 1
61 Jan-Luca Posch AUT 1
61 Martin Stranik CZE 1

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Jakob Schubert e Janja Garnbret sono i nuovi re e regina di Monaco
20.05.2019
Jakob Schubert e Janja Garnbret sono i nuovi re e regina di Monaco
La quinta tappa della Coppa del Mondo di boulder 2019 è stata vinta ieri da Jakob Schubert e Janja Garnbret a Monaco di Baviera in Germania. Argento per Fanny Gibert e Adam Ondra, bronzo per Mia Krampl e Jan Hojer.
Janja Garnbret e Tomoa Narasaki comandano in Cina
07.05.2019
Janja Garnbret e Tomoa Narasaki comandano in Cina
La quarta tappa della Coppa del Mondo Boulder 2019 si è svolta, lo scorso fine settimana, a Wujiang in Cina ed è stata vinta dalla slovena Janja Garnbret e dal giapponese Tomoa Narasaki. Secondi Akiyo Noguchi e Kai Horada, terzi Ai Mori e Jakob Schubert.
Ludovico Fossali bronzo in Cina e nuovo record italiano Speed
04.05.2019
Ludovico Fossali bronzo in Cina e nuovo record italiano Speed
A Wujiang in Cina nella terza tappa della Coppa del Mondo Speed, Ludovico Fossali ha vinto la medaglia di bronzo e ha stabilito nuovo record italiano di velocità. A vincere la gara il russo Dmitrii Timofeev e la polacca Aleksandra Rudzinska.
L'impeccabile perfezione di Janja Garnbret e YiLing Song a Chongqing in Cina
01.05.2019
L'impeccabile perfezione di Janja Garnbret e YiLing Song a Chongqing in Cina
La terza tappa della Coppa del Mondo Boulder 2019 si è svolta lo scorso fine settimana a Chongqing in Cina ed è stata vinta dalla slovena Janja Garnbret ed il francese Manuel Cornu. La seconda tappa della Coppa del Mondo Speed è stata vinta venerdì sera da YiLing Song e Alfian Muhammad.
Supremazia Slovena in Russia, Janja Garnbret e Jernej Kruder vincono a Mosca
16.04.2019
Supremazia Slovena in Russia, Janja Garnbret e Jernej Kruder vincono a Mosca
La seconda tappa della Coppa del Mondo Boulder 2019 si è svolta, a Mosca in Russia, lo scorso fine settimana ed è stata vinta dagli sloveni Janja Garnbret e Jernej Kruder. La prima tappa della Coppa del Mondo Speed è stata vinta venerdì sera da YiLing Song e Bassa Mawem.
Janja Garnbret e Adam Ondra vincono la prima tappa della Coppa del Mondo Boulder a Meiringen
07.04.2019
Janja Garnbret e Adam Ondra vincono la prima tappa della Coppa del Mondo Boulder a Meiringen
La prima tappa della Coppa del Mondo Boulder 2019 è stata vinta sabato, a Meiringen in Svizzera, da Janja Garnbret e Adam Ondra.
Coppa del Mondo Boulder, la stagione 2019 parte da Meiringen
06.04.2019
Coppa del Mondo Boulder, la stagione 2019 parte da Meiringen
Ha preso il via ieri a Meiringen in Svizzera la nuova stagione della Coppa del Mondo 2019 di arrampicata Boulder. Oggi le Semifinali e Finali, rispettivamente alle 11:00 e 19:00, trasmesse in diretta live streaming.
Miho Nonaka e Jernej Kruder vincono la Coppa del Mondo Boulder 2018
20.08.2018
Miho Nonaka e Jernej Kruder vincono la Coppa del Mondo Boulder 2018
La giapponese Miho Nonaka e lo sloveno Jernej Kruder hanno vinto la Coppa del Mondo Boulder 2018. L’ultima tappa appena disputatosi a Monaco di Baviera lo scorso weekend è stata vinta dagli sloveni Janja Garnbret e Gregor Vezonik.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra