Home page Planetmountain.com
Janja Garnbret vince Coppa del Mondo Boulder 2019 a Mosca
Fotografia di Eddie Fowke / IFSC
Jernej Kruder vince Coppa del Mondo Boulder 2019 a Mosca
Fotografia di Eddie Fowke / IFSC
Lucka Rakovec nella Coppa del Mondo Boulder 2019 a Mosca
Fotografia di Eddie Fowke / IFSC
Adam Ondra nella Coppa del Mondo Boulder 2019 a Mosca
Fotografia di IFSC

Supremazia Slovena in Russia, Janja Garnbret e Jernej Kruder vincono a Mosca

di

La seconda tappa della Coppa del Mondo Boulder 2019 si è svolta, a Mosca in Russia, lo scorso fine settimana ed è stata vinta dagli sloveni Janja Garnbret e Jernej Kruder. La prima tappa della Coppa del Mondo Speed è stata vinta venerdì sera da YiLing Song e Bassa Mawem.

Mosca il weekend scorso ha ospitato la seconda tappa della Coppa del Mondo Boulder 2019 e tutti gli occhi erano puntati ovviamente su Janja Garnbret e Adam Ondra, i vincitori a Meiringen una settimana fa. Bisogna precisare che due dei finalisti di Meiringen, Akiyo Noguchi e Rei Sugimoto, non hanno partecipato alla gara, mentre le durissime qualifiche hanno prodotto non poche sorprese: Jakob Schubert, Sean McColl e Stefano Ghisolfi non sono riusciti a passare il turno, particolarmente impegnativo.

Anche la semifinale femminile si è rivelata molto difficile, e soltanto Shauna Coxsey e Janja Garnbret sono riuscite a chiudere due boulder, mentre soltanto 3 altre atlete hanno raggiunto 1 top. Per certi versi è esattamente quello che i migliori del mondo hanno chiesto da tempo: una tracciatura che le mettesse veramente alla prova sia fisicamente che mentalmente. Detto ciò, le finali femminili hanno avuto un numero sproporzionato di top ed è stata soprattutto una battaglia di nervi, dove le atlete sapevano che ogni singolo tentativo poteva fare la differenza tra vittoria e sconfitta.

Janja Garnbret, Fanny Gilbert e Shauna Coxesy sono partite alla grande salendo al primo tentativo il blocco #1, mentre il blocco #2 era troppo facile per una finale da Coppa del Mondo ed è stato salito al primo colpo da tutti e sei le finaliste. Lucka Rakovec sale flash il terzo blocco, al suo esordio nella Coppa del Mondo Senior ed in realtà più al suo agio con la corda che con il boulder, hdimostrando quanto straordinario talento ci sia in Slovenia, un paese con poco più di 2 milioni di abitanti. Una performance fotocopiata poco dopo dalla sua compagna di squadra Janja Garnbret. La Coxsey ha chiuso il terzo boulder al secondo tentativo e per questo è scivolata al secondo posto provvisorio, alle spalle della Garnbret e davanti a Fanny Gilbert. Futaba Ito chiude l’ultimo problema al quarto tentativo, mentre Rakovec l’ha chiuso persino flash, era chiaro quindi che il podio sarebbe stato deciso da un margine irrisorio. Così è stato: Garnbret, Gilbert e Rakovec hanno tutte salito il blocco #4 senza problemi, mentre soltanto Coxsey ha avuto bisogno di due tentativi. Garnbret ha quindi vinto con un punteggio assolutamente perfetto di 4 top in 4 tentativi, Coxsey ha vinto la medaglia d'argento con 4 top in 6 tentativi e Gilbert, con lo stesso identico risultato di Gilbert, che scende sul terzo gradino del podio per la classifica precedente di semifinale. Rakovec ha festeggiato il suo debutto con un sorprendente 4° posto, Jessica Pilz si è piazzata quinta e Futaba Ito sesta.

Nella gara maschile Adam Ondra era riuscito a qualificarsi per un pelo, chiudendo la sua mattinata all’ultimo posto, 20°. In semifinale però ha più che compensato, salendo tutti e 4 i blocchi; ben 2 blocchi in più degli altri che si sono qualificati per la finale nel pomeriggio. Ultimo a gareggiare in finale quindi, Ondra ha immediatamente preso l'iniziativa salendo il blocco #1 flash, mentre pochi minuti prima Yoshiyuki Ogata e Jernej Kruder l’avevano chiuso al secondo tentativo. Il blocco #2 è stato chiuso al primo colpo da questo trittico, con Anze Peharc alle loro spalle, davanti al sedicenne Rei Kawamata (soltanto la sua seconda Coppa del Mondo senior) e il favorito di casa Vadim Timonov. Kruder non era riuscito a qualificarsi per le finali in Svizzera la scorsa settimana è adesso era determinato a mantenere alta la pressione chiudendo il blocco #3 al quarto tentativo. Ogata ha risposto bene, impiegando soltanto due tentativi per rimettersi in testa. Per non esserne da meno, Ondra ha chiuso il blocco al terzo tentativo per riprendersi la testa della gara. Quando Kruder ha fulminato l’ultimo blocco con una facilità disarmante, molti credevano che la gara fosse finita. Le apparenze però possono ingannare e la straordinaria salita di Kruder si è rivelata l’unico top del blocco #4. Vittoria meritata per Kruder quindi con 4 top in 8 tentativi. Ondra ha combattuto fino alla fine - e ha persino cambiato al volo la scarpetta per agganciare meglio il tallone - ma alla fine si è dovuto accontentare con la medaglia d'argento con 3 top in 5 tentativi, mentre Ogata ha conquistato la medaglia di bronzo con 3 top in 6 tentativi. Ignorando la sua vittoria nei World Games del 2017 in Polonia, questa è la migliore prestazione internazionale di Ogata fino ad oggi.

Le qualifiche sono risultate fatali per tutti gli azzurri in gara: Stefano Ghisolfi 39°, Michael Piccolruaz 43°, Francesco Vettorata 58°, Ludovico Fossali 65°, Marcello Bombardi 71° e nella gara femminile Laura Rogora 37°.

Mosca ha anche ospitata la prima tappa della nuova Coppa del Mondo Speed 2019, svoltasi venerdì sera e vinta per la prima volta nella sua carriera dalla cinese YiLing Song che ha battuto la campionessa francese Anouck Jaubert. In gara maschile l’attuale #1 del mondo Bassa Mawem ha battuto il favorito di casa Vladislav Deulin. Gianluca Zodda e Ludovico Fossali si sono aggiudicati rispettivamente il dodicesimo e il quattordicesimo posto nelle finali Speed, mentre la giovanissima modenese Anna Calanca, alla sua prima gara di Coppa del Mondo, ha terminato la prova con un decimo posto in classifica. Elisabetta Dalla Brida chiude invece al 27° posto, 64° per Laura Rogora. Nella gara maschile 39° posto per Michael Piccolruaz, 67° Stefano Ghisolfi, 76° Francesco Vettorata e 88° Marcello Bombardi.

CLASSIFICA FEMMINILE MOSCA2019
1 Janja Garnbret SLO 4T4z44
2 Shauna Coxsey GBR 4T4z66
3 Fanny Gibert FRA 4T4z66
4 Lucka Rakovec SLO 3T4z35
5 Jessica Pilz AUT 3T4z910
6 Futaba Ito JPN 3T3z66

7 Sol Sa KOR
8 Petra Klingler SUI
9 Alannah Yip CAN
10 Emily Phillips GBR
10 Ievgeniia Kazbekova UKR
12 Sandra Lettner AUT
13 YueTong Zhang CHN
14 Irina Kuzmenko RUS
14 Afra Hönig GER
16 Kyra Condie USA
17 Natalia Grossman USA
17 Johanna Färber AUT
19 Katja Kadic SLO
20 Berit Schwaiger AUT
21 Sienna Kopf USA
21 Viktoriia Meshkova RUS
23 Mao Nakamura JPN
23 Elnaz Rekabi IRI
25 Chloe Caulier BEL
25 Alex Johnson USA
27 Naile Meignan FRA
27 Sofya Yokoyama SUI
29 Mia Krampl SLO
29 Jennifer Wood GBR
31 Julia Chanourdie FRA
31 Anna Zaikina RUS
33 Natsumi Hirano JPN
33 Andrea Kümin SUI
35 Hung Ying Lee TPE
35 Anna Margolina RUS
37 Jain Kim KOR
37 Laura Rogora ITA
39 Valentina Aguado ARG
39 Alma Bestvater GER
41 Maëlys Agrapart FRA
41 Manon Hily FRA
43 Vanda Michalkova SVK
43 Mattea Pötzi AUT
45 Sierra Blair-Coyle USA
45 Hannah Meul GER
47 Luiza Emeleva RUS
47 Elena Krasovskaya RUS
47 Anna Tsyganova RUS
50 Joanna Neame GBR
51 Anne-Sophie Koller SUI
51 Julia Pinggera AUT
53 Mahya Darabian IRI
53 Tiba Vroom NED
55 Flora Froese AUS
55 Nanako Kura JPN
57 Leonie Lochner GER
57 Iuliia Panteleeva RUS
59 Evgeniya Lapshina RUS
59 LINDA Sjödin SWE
59 YiLing Song CHN
62 Vera Zijlstra NED
63 Tamara Ulzhabayeva KAZ
63 Katrine Vandet Salling DEN
65 Rong Jiang CHN
65 Virgita Nadya Putri INA
67 Heloïse Doumont BEL
67 Anouck Jaubert FRA
67 Heeyeon Park KOR
70 Julia Meijer NED
71 Anastasiia Evgeneva RUS
71 Natalia Kalucka POL
73 Katrin Amann SWE
73 Aliaksandra Misiukevich BLR
75 ZhuoYing Chen CHN
75 Salsabila Salsabila INA
77 Nasim Biyarjomandy IRI
77 Iqamah Nurul INA
77 Nikki Van Bergen NED
77 Wai-ping Yu HKG
81 Aleksandra Kalucka POL
82 Elena Veretennikova BLR
83 Valiantsina Chamiakina BLR
83 Andrea Rojas ECU
85 Assel Marlenova KAZ
85 Choirul Umi Cahyaning Ayub INA
87 Patrycja Chudziak POL
87 Volha Rak BLR
87 Hannah Sealy-Fisher RSA
87 Aries Susanti Rahayu INA
91 Margarita Agambayeva KAZ
91 Anna Brozek POL

CLASSIFICA MASCHILE MOSCA 2019
1 Jernej Kruder SLO 4T4z86
2 Adam Ondra CZE 3T4z57
3 Yoshiyuki Ogata JPN 3T3z65
4 Anze Peharc SLO 2T3z66
5 Rei Kawamata JPN 1T3z26
6 Vadim Timonov RUS 1T3z28

7 Manuel Cornu FRA
8 Yuji Inoue JPN
9 Kokoro Fujii JPN
10 Jongwon Chon KOR
11 Aleksey Rubtsov RUS
12 Jan Hojer GER
13 Nikolai Iarilovets RUS
14 Alban Levier FRA
15 Alexander Megos GER
16 Rei Sugimoto JPN
17 Taisei Ishimatsu JPN
18 Mickael Mawem FRA
19 Tomoaki Takata JPN
20 Alex Khazanov ISR
21 YuFei Pan CHN
21 Tim Reuser NED
23 Yannick Flohé GER
23 Gregor Vezonik SLO
25 Sascha Lehmann SUI
25 Nathan Phillips GBR
27 Zach Galla USA
27 Jakob Schubert AUT
29 Kipras Baltrunas LTU
29 William Bosi GBR
29 Martin Stranik CZE
32 Gholamali Baratzadeh IRI
33 Alfons Dornauer AUT
33 Sean Mccoll CAN
35 Florian Klingler AUT
35 Simon Lorenzi BEL
35 William Ridal GBR
38 Dominik Haertl AUT
39 Stefano Ghisolfi ITA
39 Carlos Granja ECU
41 Rudolph Ruana USA
41 Sergii Topishko UKR
43 Michael Piccolruaz ITA
43 Fedir Samoilov UKR
45 Benjamin Blaser SUI
45 Thilo Jeldrik Schröter NOR
47 Lukas Franckaert BEL
47 Dmitrii Sharafutdinov RUS
49 Joe Goodacre USA
49 Sergei Luzhetskii RUS
51 Rolf Fredrik Serlachius SWE
51 Zan Sudar Lovenjak SLO
53 Jan-Luca Posch AUT
53 Fatchur Roji INA
53 Yuval Shemla ISR
53 Sergei Skorodumov RUS
57 Jeremy Bonder FRA
58 Nimrod Marcus ISR
58 Francesco Vettorata ITA
60 Keita Dohi JPN
61 Nicolas Collin BEL
61 Kevin Heiniger SUI
61 Kim Marschner GER
64 Nils Favre SUI
65 Ludovico Fossali ITA
65 Philipp Martin GER
65 James Pope GBR
65 Domen Skofic SLO
69 Cheuk-hei Ho HKG
70 Josh Levin USA
71 Marcello Bombardi ITA
71 Cesar Grosso BRA
71 Yury Novitskiy RUS
74 John Brosler USA
74 Konstantin Mitin RUS
76 Georg Parma AUT
77 Sam Avezou FRA
77 Theis Lindegren Elfenbein DEN
77 Aliaksandr Kliuzhau BLR
77 Nikita Logunov BLR
81 Nikolai Michurov RUS
82 Lasa Temi INA
83 Cheung- chi Shoji Chan HKG
83 Rishat Khaibullin KAZ
83 Danny Valencia ECU
83 Ka-chun Yau HKG
83 Evgenii Zazulin RUS
88 Chi-fung Au HKG
88 Max Ayrton GBR
88 Mark Chan Chong Kiat SGP
88 Christopher Cosser RSA
88 Tomas Duchon CZE
88 Aspar Jaelolo INA
88 Roman Kucera CZE
88 Ram Levin ISR
88 Amir Maimuratov KAZ
88 Alfian Muhammad INA
88 Dzmitry Nikanorau BLR
88 Amir Nouri IRI
88 Mohammadamin Yazdizad IRI
101 Hannes Puman SWE
102 Maksim Nikifaravets BLR
103 Dmitrii Fakiryanov RUS
103 ODE RIFALDI Ridjaya INA
103 Stepan Stranik CZE
106 Davoud Rekabi IRI
107 Singh Adarsh IND
107 Marcin Dzienski POL
107 Aliaksandr Ivanou BLR
107 Loïc Timmermans BEL

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Janja Garnbret e Adam Ondra vincono la prima tappa della Coppa del Mondo Boulder a Meiringen
07.04.2019
Janja Garnbret e Adam Ondra vincono la prima tappa della Coppa del Mondo Boulder a Meiringen
La prima tappa della Coppa del Mondo Boulder 2019 è stata vinta sabato, a Meiringen in Svizzera, da Janja Garnbret e Adam Ondra.
Coppa del Mondo Boulder, la stagione 2019 parte da Meiringen
06.04.2019
Coppa del Mondo Boulder, la stagione 2019 parte da Meiringen
Ha preso il via ieri a Meiringen in Svizzera la nuova stagione della Coppa del Mondo 2019 di arrampicata Boulder. Oggi le Semifinali e Finali, rispettivamente alle 11:00 e 19:00, trasmesse in diretta live streaming.
Miho Nonaka e Jernej Kruder vincono la Coppa del Mondo Boulder 2018
20.08.2018
Miho Nonaka e Jernej Kruder vincono la Coppa del Mondo Boulder 2018
La giapponese Miho Nonaka e lo sloveno Jernej Kruder hanno vinto la Coppa del Mondo Boulder 2018. L’ultima tappa appena disputatosi a Monaco di Baviera lo scorso weekend è stata vinta dagli sloveni Janja Garnbret e Gregor Vezonik.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra