Home page Planetmountain.com

Campionati mondiali Winterthur, qualificazioni

di

Sono iniziati il 6/09 i campionati mondiali di arrampicata sportiva nella difficoltà passano il turno di qualificazione gli italiani Dino Lagni, Cristian Brenna, Donato Lella, Luca Giupponi e Jenny Lavarda. Oggi in programma la semifinale difficoltà e la prima prova per il Boulder.

E’ iniziato ieri, giovedì 6, a Winterthur in Svizzera il grande appuntamento con i campionati mondiali di arrampicata sportiva. L’evento biennale che riunisce tutti i migliori atleti del mondo delle tre specialità.
E in questa prima giornata sono scesi subito in campo gli atleti della difficoltà e della velocità per il primo turno di qualificazione.

Difficoltà qualificazioni maschile

Nel turno di qualificazione per guadagnare il passaggio in semifinale si sono affrontati 36 atleti divisi in due batterie. E diciamo subito che Dino Lagni vincitore a Birmigham nella scorsa edizione 1999 e conseguentemente ‘osservato speciale’ ha brillantemente passato il turno arrivando in catena alla via. Nella stessa batteria hanno seguito il campione uscente fino al top l’altra ‘testa di serie’ per i colori italiani Cristian Brenna, il giovane (e fortissimo) spagnolo Pablo Barbero, il tedesco Christian Bindhammer, il russo Iouri Douloub, gli svizzeri Roman Felix e Simon Wandeler e il giapponese Yuji Hirayama che presenta così il suo solito ‘biglietto da visita’ alla prima gara dopo l’infortunio ‘americano’ della scorsa primavera. A loro si aggiungono il nostro Donato Lella, il russo Evgueni Ovtchinnikov lo svizzero Thomas Achermann, il francese David Caude e lo spagnolo Ramón Julian.

Nella seconda batteria si sono qualificati per la semifinale con il top della via: gli ucraini Kazbekov Serik e Maxim Petrenko, lo svizzero Cédric Lachat ed i francesi François Petit e Gérome Pouvreau. A questi si sono aggiunti: l’azzurro Luca Giupponi, il tedesco Andreas Bindhammer, i francesi Alexandre Chabot e François Legrand, il ceco Tomás Mrazek, lo slovacco Tomaz Valjavec e gli austriaci Jürgen Reis e Kilian Fischhuber. Non ce l’hanno fatta invece a passare il turno Alberto Gnerro e Flavio Crespi.


Difficoltà qualificazioni femminile

Passano il turno con il top l’azzurra Jenny Lavarda insieme a tutte le migliori: la belga Muriel Sarkany, le slovene Martina Cufar e Eva Tusar insieme alla loro giovane connazionale Natalija Gros, la francese Chloé Minoret, le tedesche Katrin Sedlmayer Marietta Uhden, le svizzere Annatina Schultz e Eyer Alexandra, la corena Mi-Sun Go, le russe Olga Jakovleva e Venera Tcherechneva, la giapponese Rie Kimura, la tedesca Knorr Damaris, la satunitense Elena Ovtchinnikova, le austriache Bettina Schöpf e Gerda Raffetseder e l’ucraina Olha Shalahina.

Completano la griglia delle semifinaliste Rouiga Irina (RUS), Bacher Barbara (AUT), Trnkova Lenka (CZE), Louis Stéphanie (SUI), Watahiki Akiko (JPN), Nilsson Ingela (SWE), Petrignet Carole (FRA).
Mentre non ce l’ha fatta l’altra italiane in gare Lisa Benetti (2a delle escluse). Assente per infortunio Liv Sansoz la campionessa in carica.

Per la difficoltà, oggi si riprende con le semifinali a partire dalle ore 18.00. Si comincerà a fare veramente sul serio, sicuramente si vedranno meno catene, e forse qualcosa si capirà su chi è più in forma in vista della finale di domenica.


Boulder

Se per difficoltà e velocità esiste un albo d’oro delle passate edizioni, per il bouldering è una novità assoluta: per i big del ‘blocco’ e la più giovane specialità del circuito mondiale, infatti, questo è il primo appuntamento con il titolo iridato. Per loro l’avventura mondiale comincia oggi (venerdì 7). Per questa ‘new entry’ tutti i migliori, reduci dalla 4a prova di Coppa del Mondo di Rovereto dello scorso week end. Tra loro gli italiani Mauro Calibani, Christian Core, Riccardo Scarian e Cinzia Donati. Incrociando le dita: le chance azzurre per fare (molto) bene ci sono tutte.


Info e diretta internet:
freeclimbing01.com/live.php



Birmigham 1999
Campioni mondiali

Difficoltà maschile
Bernardino Lagni ITA
(2 Yuji Hirayama JPN, 3 Maxim Petrenko UKR

Difficoltà femminile
Liv Sansoz FRA
(2 Muriel Sarkany BEL, 3 Elena Ovtchinnikova USA)


Velocità maschile
Vladimir Zakharov UKR
2 Vladimir Netsvetaev RUS
3 Alexei Gadeev RUS

Velocità femminile
Olga Zakharova UKR
2 Elena Repko UKR
3 Natalia Novikova RUS

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni