Home page Planetmountain.com
Stefano Ghisolfi su Bibliographie 9c a Céüse
Fotografia di Enrico Veronese
Stefano Ghisolfi si fa calare da Bibliographie 9c a Céüse
Fotografia di Enrico Veronese

Stefano Ghisolfi su Bibliographie a Céüse: tre domande e il secondo video

di

Tre domande all'atleta delle Fiamme Oro di Moena Stefano Ghisolfi riguardante Bibliographie, il secondo 9c al mondo liberato Céüse nel 2020 da Alex Megos.

Dopo il primo episodio che raccontava i primi 4 giorni di Stefano Ghisolfi su Bibliographie a Céüse, ecco come sono andati i restanti 2 giorni sulla super via liberata da Alexander Megos nell'agosto del 2020. Abbiamo approffitato per fare tre domande al volo al 28enne atleta delle Fiamme Oro di Moena.

Stefano, cosa rappresenta per te Bibliographie? E com'è andata?
La sfida successiva! Dopo Perfecto Mundo e Change volevo trovare qualcosa che mi mettesse alla prova ancora di più, e quindi provare finalmente un 9c. Poi non c'era molta scelta, attualmente ce ne sono solo due in tutto il mondo! La via, oltre che essere dura, è anche bella, soprattutto la seconda parte ricorda molto la vicina Biographie, una striscia blu colata con buchi e buchetti, leggermente strapiombante. Mi ha sorpreso poter trovare nuovi metodi, essendo così dura pensavo fosse abbastanza con metodi obbligati invece è molto adattabile alle proprie caratteristiche, ci sono molti buchetti e piedi da poter scegliere.

I tuoi video vengono visti decine di migliaia di volte. Ti aspettavi questo successo? Quanto sono un gioco, e quanto un lavoro?
Non pensavo che i miei video venissero visti così tanto fino da subito, sapevo che col tempo sarebbero potuti essere visti di più, ma il progetto The Climbing Diaries è partito subito bene e sembra essere apprezzato molto! Mi piace fare video ma per Bibliographie ho dovuto chiedere una mano ad Enrico Veronese che, supportato dai miei sponsor The North Face, La Sportiva, CAMP e Epictv, riesce a seguirmi sia a casa che in giro per il mondo. Per quanto sia bello e mi piaccia, ovviamente include anche un lavoro dietro, la maggior parte viene fatto da Enrico, io do solo un ritocco finale e aggiungo i sottotitoli, ma prendo tutto più come un gioco che come un impegno.

Domanda particolare: questo tipo di video in cui vengono spiegati tutti i dettagli delle vie ovviamente regalano molto alla comunità di climber. Ma non c’è anche il pericolo che tolgano anche qualcosa? Come la vedi per quanto riguarda la fantasia personale di ognuno, e poi per l’a-vista che, storicamente è la discipline regina dell’arrampicata sportiva?
Non penso ci siano molti climbers che possano provare un 9b+ o 9c a-vista, se ci saranno sarà tra molti anni, ma in ogni caso ci sono già video di moltissime vie dal 9a in su. I video non tolgono la possibilità di provare a vista una via, rimane sempre la possibilità di non vederli! Chiaro, sarà sempre più difficile dimostrare di aver scalato a-vista una via, essendoci tanti video così, però questi aiutano sicuramente per un bel tentativo flash!

Link: FB Stefano GhisolfiIG Stefano GhisolfiLa SportivaCAMP

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Video: Stefano Ghisolfi su Bibliographie a Céüse
10.06.2021
Video: Stefano Ghisolfi su Bibliographie a Céüse
Il video di Stefano Ghisolfi alle prese con Bibliographie a Céüse, il secondo 9c al mondo liberato nel 2020 da Alex Megos.
Video: Alex Megos su Bibliographie a Céüse
17.11.2020
Video: Alex Megos su Bibliographie a Céüse
Il video di Alex Megos su Bibliographie a Céüse, il secondo 9c al mondo liberato dal 26enne climber tedesco nell'agosto del 2020.
Alexander Megos libera Bibliographie a Céüse, il secondo 9c al mondo
06.08.2020
Alexander Megos libera Bibliographie a Céüse, il secondo 9c al mondo
Nella falesia di Céüse in Francia il climber tedesco Alex Megos ha liberato Bibliographie, per la quale ha suggerito il grado di 9c. Si tratta della via d’arrampicata sportiva più difficile della Francia e soltanto la seconda al mondo di queste difficoltà.
Stefano Ghisolfi ripete Change, il primo 9b+ al mondo a Flatanger in Norvegia
28.09.2020
Stefano Ghisolfi ripete Change, il primo 9b+ al mondo a Flatanger in Norvegia
Oggi Stefano Ghisolfi ha effettuato la prima ripetizione di Change, il primo 9b+ al mondo liberato da Adam Ondra nel 2012 a Flatanger in Norvegia.
Stefano Ghisolfi racconta il suo Perfecto Mundo a Margalef
12.12.2018
Stefano Ghisolfi racconta il suo Perfecto Mundo a Margalef
Intervista a Stefano Ghisolfi dopo la ripetizione di Perfecto Mundo, il 9b+ di Margalef in Spagna considerato una delle vie d’arrampicata sportiva più difficili al mondo. Dopo Adam Ondra, Chris Sharma e Alexander Megos, il 25enne climber torinese è soltanto il quarto climber ad aver superato queste difficoltà.
Stefano Ghisolfi assolutamente perfetto su Perfecto Mundo a Margalef
07.12.2018
Stefano Ghisolfi assolutamente perfetto su Perfecto Mundo a Margalef
Oggi a Margalef in Spagna Stefano Ghisolfi ha ripetuto Perfecto Mundo, il 9b+ liberato da Alexander Megos considerato una delle vie d’arrampicata sportiva più difficili al mondo.
Adam Ondra libera Silence, il primo 9c al mondo a Flatanger in Norvegia
04.09.2017
Adam Ondra libera Silence, il primo 9c al mondo a Flatanger in Norvegia
Intervista esclusiva al climber ceco Adam Ondra che il 3 settembre 2017 nella falesia di Flatanger in Norvegia ha liberato il suo progetto denominato Project Hard, una via d’arrampicata sportiva per la quale il 24enne suggerisce il grado di 9c. Se fosse confermato, sarebbe il primo 9c al mondo. La nuova via si chiama ora Silence.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra